Autore Topic: Tre spunti di-versi - 132a Edizione  (Letto 3167 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Giuseppe La Marca

Re:Tre spunti di-versi - 132a Edizione
« Risposta #30 il: Giovedì 17 Agosto 2017, 11:04:56 »
C’è un sorriso

C’è un sorriso che mi segue da bambino
fresco e altero incollato a me vicino
fonte viva della mia felicità
se serena resta ancora la realtà.
E’ il sorriso di mia madre incollerita:
che mai fugga dal suo volto e dalla vita!

Offline Giuseppe La Marca

Re:Tre spunti di-versi - 132a Edizione
« Risposta #31 il: Giovedì 17 Agosto 2017, 11:06:35 »
La mia fonte

La mia fonte assai infinita
tra le acque stilla vita
tra un sorriso e una preghiera
che mai fugga quando è sera.

E se il cuore in pace posa
la sua mente più non osa.


Offline Julie

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 396
  • Sesso: Femmina
  • Che l'amore sia la sola cosa.....
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Tre spunti di-versi - 132a Edizione
« Risposta #32 il: Giovedì 17 Agosto 2017, 13:48:28 »
Voce che chiama amore

Povera illusione,
che il tempo non fugga
Che fermi
 la tenerezza negli occhi,
Che ogni emozione si rivesta
del tuo sorriso
Che la fonte dei miei pensieri
 zampilli di pura acqua
come il fondale del mare
trasparente tra i coralli.

Offline catherine

Re:Tre spunti di-versi - 132a Edizione
« Risposta #33 il: Giovedì 17 Agosto 2017, 17:25:55 »
Preghiera aspettando l'alba...

Fugga la lunga notte
Oberata di incubi
Nasca presto l'aurora
Torni il sorriso del sole
E sia fonte di gioia
 

Offline catherine

Re:Tre spunti di-versi - 132a Edizione
« Risposta #34 il: Giovedì 17 Agosto 2017, 17:38:33 »
Tempo di caccia...

Presto fugga dalla fonte
il bel cervo assetato
che nel rimirarsi i palchi
troppo tempo ha indugiato!

Nascosto più a monte
sta in agguato il cacciatore:
ha il sorriso un po'beffardo
e già si sente vincitore
prima ancor di scagliare il dardo


« Ultima modifica: Giovedì 17 Agosto 2017, 17:44:03 da catherine »

Offline Giacomo Scimonelli

Re:Tre spunti di-versi - 132a Edizione
« Risposta #35 il: Giovedì 17 Agosto 2017, 17:40:33 »
                    " TROPPO TARDI "

Spero che fugga dal mio cuore
la maledetta tristezza
perchè arriverò alla fonte del dolore
portando già sulle spalle la giovinezza.

Prima della resa
dipingerò con un sorriso
un ultimo saluto...
in quel momento
forse capirò l'esistenza.

Peccato non aver vissuto...
Giacomo Scimonelli

Offline Marial

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 317
  • Sesso: Maschio
  • Dove osano le aquile
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Tre spunti di-versi - 132a Edizione
« Risposta #36 il: Giovedì 17 Agosto 2017, 22:10:22 »
Attrazione indispensabile

Cerco una luna che addormenti
 anche gli angeli
una stella che non fugga
dal mio cuore innamorato
un sorriso in un filo di luce
una fonte che risuoni viva
nella mia anima solitaria.


Offline Peppe Cassese

Re:Tre spunti di-versi - 132a Edizione
« Risposta #37 il: Giovedì 17 Agosto 2017, 22:44:58 »
In fuga

Andava in fuga ma gli scappò una gi
scrivendo fugga ed era venerdì.
Aprì la bocca a un candido sorriso
lasciato ai quattro venti sul suo viso
convinto che la fonte senza fine
saltava con un sasso sulle mine
che esplosero e cruda realtà
la testa gli divenne la metà
del suo destino in alto e sotto basso
facendo nella mente un gran fracasso.

Offline Peppe Cassese

Re:Tre spunti di-versi - 132a Edizione
« Risposta #38 il: Giovedì 17 Agosto 2017, 22:47:47 »
In dubio veritas

Fugga chi crede e chi ha certezze stia
nel dubbio faccia spazio alla follia
supposto che negando l’evidenza
del vero sia la fonte e all’occorrenza
coi suoi trascorsi vaghi e mai violati
al buio a stelle e a luna confidati
saprà imbiancare il pavido riflusso
sicuro incerto glabro ed indiscusso
con quel pensiero alato e divergente
che col sorriso impregna  il dolce niente.

Offline Antonio D’Auria

Re:Tre spunti di-versi - 132a Edizione
« Risposta #39 il: Venerdì 18 Agosto 2017, 00:21:09 »
Dove scorre

Il suo sorriso riluce di perle rare,
madreperla e onde increspate di luna.
Perché non fugga sballottato da tempeste
e disillusioni,
quelle labbra che appena sfiorarono prima,
ora alla chiara fonte del conoscere
copiosamente ristorino.

Offline Giovanni Monopoli

Re:Tre spunti di-versi - 132a Edizione
« Risposta #40 il: Venerdì 18 Agosto 2017, 08:43:59 »
Fugga – Sorriso – Fonte
[/b]
“Nessun evada, fugga e col sorriso sulle labbra pronti a bere alla fonte della poesia”
grazie
Giovanni Monopoli
Dichiaro conclusa la 132a edizione di Tre spunti di-versi, promotrice poeta per te zaza
che ha visto un totale di 39 opere presentate da 24 autori
nell'elenco che segue:
1)   Saverio Chiti – “ Ultimo Sorriso – Mancato sorriso”
2)   Franca Merighi 42 –“Fuga inutile – La tua dolcezza”
3)   Poeta per te zaza – “Una fonte di guai – Un gran bravo ragazzo”
4)   Antonio Terracciano –“Tutto scorre – Il padrone di casa previdente”
5)   Diego Bello – “Fosse noia mortale che s’appressa”
6)   Mariasilvia – “A lungo andare intenerisce – Il respiro degli spazi”
7)   Julie – “Armonia – Voce che chiama amore”
8)   Rita Stanzione – “Rivolo”
9)   Jo Kondelli Ghezzi – “The source – The black apple”
10) Pinotola – “Necessità di vita – Richiami”
11) Marial – “O sole mio – Attrazione indispensabile”
12) Marcella Usai –“ Clandestini amanti”
13) Rosanna Peruzzi – “ Con unghie e denti”
14) Adriana Sini – “Sorridi – La fine”
15) Tonia La Gatta –“ Fugga la vita – La fonte dell’orgoglio”
16) Wilobi –“ Torna sempre il sereno”
17) Giuliano Esse –“ Tre spunti – Scrivere”
18) Vito Rizzuto –“Dedica ad un senso”
19) Giovanni Licata –“Mamma”
20) Komandante99 –“ C’è un sorriso – La mia fonte” 
21) Catherine –“ Preghiera aspettando l’alba… - Tempo di caccia…”
22) Giacomo Scimonelli –“ Troppo tardi” 
23) Peppe Cassese –“In fuga – In dubio veritas”
24) Antonio D’Auria –“ Dove scorre”




Invito come Nuovo Banditore per la 133a  Edizione del gioco Tre spunti di-versi
l'Autore Paola Pittalis

A partire da questo momento fino alla mezzanotte di domenica 20/08/2017
spazio ai commenti


« Ultima modifica: Martedì 22 Agosto 2017, 19:58:25 da poeta per te zaza »

Offline Giovanni Monopoli

Re:Tre spunti di-versi - 132a Edizione
« Risposta #41 il: Venerdì 18 Agosto 2017, 08:46:44 »
Mi scuso con Rita Stanzione ma la faccina uscita al posto del numero è casuale e non voluta
ho tentato di eliminarla senza riuscirci
un cordiale saluto
Giovanni Monopoli

Offline poeta per te zaza

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 2044
  • Sesso: Femmina
  • Infinito è spazio che precede e segue l'orizzonte
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Tre spunti di-versi - 132a Edizione
« Risposta #42 il: Venerdì 18 Agosto 2017, 09:29:51 »
 :) ;) :D

FUGGA – SORRISO - FONTE

Il  sorriso sotto i baffi del banditore Giovanni Monopoli (grazie! :)), una fonte d’acqua fresca sotto il solleone, e nessun fugga all’ispirazione!

Alla  132a edizione  di Tre spunti di-versi  hanno partecipato 24 autori con 39 poesie.

New entry: nessuna.

Laboratorio esperimenti:

 :) il bravo Giuliano Esse, con l’abituale naturalezza, fa gli acrostici di SCRIVERE e di TRE SPUNTI nelle omonime poesie e nell’acrostico di SCRIVERE fa il doppio inserimenti spunti della 131° e della 132° edizione: daga – implicare – materiale – fugga – sorriso - fonte!

 :) la brava catherine, nella sua Preghiera aspettando l’alba, fa l’acrostico dello spunto FONTE.

Solo loro? Ditemi chi non ho visto, per favore.

Laboratorio teatrale: chiuso per Ferragosto.

ATTENZIONE! Per quanto concerne il gioco della RISPOSTA ad un poesia di questa edizione, sempre con l’inserimento dei tre spunti obbligatorio, e con le stesse regole delle poesie inserite, mi riservo eventuali modifiche e correzioni, nonché cancellazioni; chi non gradisca l'eventualità si astenga, grazie.
Aggiungo e  preciso che deve essere quello che significa, ossia una RISPOSTA a tono, non un RIFACIMENTO rivisitato della poesia del gioco che si sia scelta allo scopo – si possono scrivere max due risposte (andate a leggere qualche esempio nelle passate edizioni, se volete).

Totale autori del gioco: 113 autori

(Record poesie 54 – autori 36 alla 100a edizione)
(Record di acrostici: 8 alla 127a edizione)



di sabbia e catrame è la vita...
o scorre o si lega alle dita...

Offline adriana sini

  • Autore
  • *
  • Post: 413
  • Sesso: Femmina
  • Le passioni forti e ardite fanno sogni senza senso
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Tre spunti di-versi - 132a Edizione
« Risposta #43 il: Venerdì 18 Agosto 2017, 09:32:42 »
Mancato sorriso

Fugga da me, ogni fonte di sorriso...
Non c'è sorgente che possa cambiare
il corso di questa mia triste vita.
Qui continuano a cadere bombe
creando buche dove l'acqua
non rispecchia nessun sogno
ma solo volti di terrore.

Ch.S

Commenti - 132a Edizione Tre spunti di-versi

Mancato sorriso      di Saverio Chiti

Mi trovo in difficoltà a tradurre in parole le sensazioni che ho provato nel leggere questi versi;
potrei forse descriverle come una sorta di nube nera condensata in poco spazio, che impedisce il regolare respirare;
oppure nell'istante attonito legato ad uno stato di impotenza che ho già provato nel vedere immagini o sentir descrivere situazioni che la mia mente rifiutava di riconoscer come razionali, tanto terribilmente assurde.

L'autore ha saputo scattare una fotografia di guerra nitida e senza pecca, partendo dalle sensazioni sconvolgenti di chi la vive e non di chi l'osserva, al punto dal far desiderare di volgere lo sguardo altrove per non veder più tale cruda realtà.

E' una reazione istintiva, lo so, non certo la miglior soluzione ma scusabile- mi auguro - se attribuita alla fragilità dell'essere umano.

Detto ciò, complimentarmi con l'autore credo sia davvero superfluo...

Offline poeta per te zaza

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 2044
  • Sesso: Femmina
  • Infinito è spazio che precede e segue l'orizzonte
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Tre spunti di-versi - 132a Edizione
« Risposta #44 il: Venerdì 18 Agosto 2017, 09:59:41 »
:) ;) :D

FUGGA – SORRISO – FONTE
I miei commenti:
PRIMA PARTE

Ultimo sorriso di Saverio Chiti (Amore)

Ripensando a quell’ultimo sorriso, fonte di vita e di limpida luce. Un dolce amore che non muore.

Mancato sorriso di Saverio Chiti (Cronaca/Storia)

Fugga da me, ogni fonte di sorriso...
Non c'è sorgente che possa cambiare
il corso di questa mia triste vita.
Qui continuano a cadere bombe
creando buche dove l'acqua
non rispecchia nessun sogno
ma solo volti di terrore.

È cronaca, è storia in diverse parti del nostro mondo, dei nostri tempi. Saverio fa parlare una delle vittime. Sottoscrivo il post 43 di commento di Adriana Sini. È un’istantanea di guerra che vediamo da distante...

FUGA INUTILE di franca merighi 42 (Amore)

              A cosa può servire
       
              che nel mio dolor io fugga

              se non potrò più essere

              la fonte del tuo sorriso?


Domanda pleonastica. Non si può evitare un certo tipo di dolore. Non si può fuggire dal provarlo.

LA TUA DOLCEZZA di franca merighi 42 (Amore)
                     
Un amore ricambiato con dolcezza fa davvero gustare il Paradiso in terra

TUTTO SCORRE di Antonio Terracciano (Famglia/Riflessioni)

Antonio svolge la sua riflessione sui sorrisi spontanei e spensierati dell’infanzia. Facciamo che la gioia dei bimbi sia insita nella loro età, non togliamo loro questo dono, questo valore impagabile.

IL PADRONE DI CASA PREVIDENTE di Antonio Terracciano (Aneddoti)

Della serie: Aneddotica. E della serie: Io speriamo che me la cavo…

FOSSE NOIA MORTALE CHE S’APPRESSA di Diego Bello (Riflessioni)

Fosse noia mortale che s’appressa
all’ombra stanca di parole vuote
da briciole di sole fugga – in dote
all’occhio – e travi senza voce tessa.
Cominci il sorgere d’inverno cupo
verso uno stagno di speranza imbelle
con quella rosa fragile di pelle
chiara, scavato un solco in un dirupo.
Sento alla fonte ancora che zampilla
remoto il tuo sorriso che non sciupo.


Non mi ricordo una più incisiva poesia sull’argomento “Noia”. E non è tedio leggerla, anzi! E sul finale c’è l’antidoto!

A lungo andare intenerisce. di Mariasilvia (Amore)

Vento d’amore come fonte sorgiva di fresche acque, ma anche tenerezza e fragilità dell’amore.

Armonia di Julie (Riflessioni)

Vuoi che fugga la notte
in una luna che uccide il giorno
...
o vuoi essere la fonte
che fa rifiorire di gemme il cuore
o alle porte dell'anima...


Il finale è la definizione del titolo: l’armonia è la fonte che fa rifiorire di gemme il cuore fino alle porte dell'anima...

Rivolo di Rita Stanzione (Riflessioni)

Possa correre un rivolo
giù per vetrate d’occhi
perché non fugga ossigeno in maree
oscure. E che la terra si ravvivi
- la fonte cresce in ombra e il nocciolo
è cieco bulbo. Quale sorso
perenne al sorriso trabocca
soffocato sulla clessidra immota.
Sono parole d’ocra. Si dipanano                                                 
in spine di tramonto, l’ora gela.


Secondo me, Rime scelte dal gioco!

The source di Jo Kondelli Ghezzi (Riflessioni)

Un ragazzo come Jo si abbevera così alla fonte del destino… E cuor contento il ciel l’aiuti!

The black apple di Jo Kondelli Ghezzi (Riflessioni)

Anche il tragico può essere giocondo, talvolta, per il nostro Jo, come  in questo caso, rivisitato, della mela nera (proibita) dell’Eden. 

NECESSITA' DI VITA dii Pinotota (Riflessioni)

La mania di protagonismo può davvero alterare i rapporti personali?

RICHIAMI di Pinotota (Amore)

Un sorriso nei tuoi occhi di donna

mi trascina il sangue nei pascoli del sesso.
Odori forti tra le lenzuola
e corpi estenuati senza riposo.
Tutto questo è il senso della vita...


Amore fisico, passione… ma l’ultimo verso non è vero, non è tutto…

O sole mio di Marial (Amore)

Prima che tu fugga
dietro una nuvola rosa
rapito nel tuo sorriso lieto
sempre fonte di stupore,
ti guardo...
Ed un immediato desiderio
nel calore e colore dell’estate
scorre su di me

Un amore che fa vibrare ì sensi e l’anima nella natura calda dell’estate.

Clandestini amanti di Marcella Usai (Amore/Natura)

Torbida fonte di misteri la notte
mai fugga sorriso di luna
a benedire baci , di clandestini amanti…


Torbida di misteri è per gli amanti clandestini la notte.

CON UNGHIE E DENTI di Rosanna Peruzzi (Introspezione)

Che io fugga
da questo silenzio
o che mi fonda con esso
Indosserò un sorriso libero
da acuminati pensieri
fonte di solitudine
dalla quale risalire
con unghie e denti
se non si vuole
nell'anima morire.


Profonda introspezione. Colgo una constatazione: se abbandoniamo gli “acuminati pensieri” sugli altri,  indossando un sorriso libero, aperto e franco, si evita la fonte della solitudine. Almeno, questo ho capito io.

Sorridi di adriana sini (Famiglia)

Ho speso ogni mio istante
diretto ogni mio sforzo
a che non fugga mai
dal volto tuo il sorriso
E’ il dono più prezioso
che possa offrirti, figlio…


Se in famiglia si respira aria di buono e di serenità, ai figli si trasmette il volto bello della vita, pur nelle difficoltà e nelle amarezze.

La fine di adriana sini (Spiritualità/Morte)

Ho finto un sorriso guardandoti ancora
in cuor mio sentivo che giunta era l’ora
Il mal confondeva l’udito e la vista
da ogni battaglia ne uscivo sconfitta…

Una poesia sulla Morte e sull’Aldilà. Impegnativa.

Fugga la vita di Tonia La Gatta (Morte)

Fugga la vita
faccia il suo dovere
con un sorriso
e senza mai piacere
verso la fonte
dell’estremo addio
lasciando il suo presente
nell’oblio.


Morte chiama, morte risponde- Un'altra poesia sulla Morte, invitata a fare il suo dovere e basta.

La fonte dell’orgoglio di Tonia La Gatta (Riflessioni)

Diceva mia nonna: L’erba voglio non cresce nemmeno nel giardino del re.


di sabbia e catrame è la vita...
o scorre o si lega alle dita...