Autore Topic: Una vecchia poesia di questo sito della poetessa Ada Firino  (Letto 764 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Rasimaco

Una vecchia poesia di questo sito della poetessa Ada Firino
« il: Lunedì 9 Settembre 2019, 18:44:38 »
http://www.scrivere.info/poesia.php?poesia=253164

Lettera di una bambina a Babbo Natale
Babbo Natale, non ti avevo scritto
mai: sotto l'albero trovavo giochi
e doni a volontà, barbie bionde,
puffi e caramelle scoppiettanti
tra i libri regalati dalla nonna
e con papà ridevo a crepapelle.

Poi, un giorno in tivù ho visto i bimbi
con la pance tanto gonfie, le mosche
sulla faccia – uno era senza denti -
i corpi nudi, le ossa fuori,
stesi a terra in mezzo al fango.

Poi la guerra, tanto sangue e una bimba
senza gamba. Come fanno i bambini
senza gamba a giocare a nascondino?
Ho provato a salire i gradini della scala
con un piede, sono caduta, ho rotto
un dente, ma corro ancora senza il dente
e col ginocchio un po' sbucciato.

Ora senti, Babbo Natale, ascolta
bene: sul mio tetto non passare!
Vola dritto, non mi offendo.
Ma se la trovi, nel tuo viaggio,
puoi portare quella gamba
alla bimba che ho visto alla tivù?

E una anche di scorta, se ce l'hai,
così sempre correrà come l'auto di papà.
Quelle mosche posa poi sulla neve:
sai, la neve a pois non l'ho mai vista!
Solo i vetri della nonna, se sta male.

Una cosa per me, per me sola, veramente
la vorrei. Soltanto questo io ti chiedo!
Forse tu neppur lo sai, ma a due anni,
o non ancora, con la fiaba della sera,
nonna disse piano piano che la mamma,
tra le stelle, su nel cielo, era volata.

Io neanche ricordo il suo sorriso, sai.
Se tu passi lì vicino, io ti chiedo, per favore,
accanto a te, sulla slitta, falle posto, piccolino,
(non era tanto grande la mia mamma, come me).
Ed il giorno di Natale, tra le luci colorate,
anche senza caramelle, sotto l'albero, ti prego,
fammela trovare. Sarò brava tutto l'anno!
come l'abito non fa il monaco così lo strumento non crea musica

Offline Saverio Chiti

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 877
  • Sesso: Maschio
  • " C’è un vuoto nel mio giardino..."
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Una vecchia poesia di questo sito della poetessa Ada Firino
« Risposta #1 il: Lunedì 9 Settembre 2019, 20:44:21 »
Come vorrei davvero leggere di questo, dai nostri figli, nipotini...
Significherebbe che siamo stati capaci di trasmettere valori quali la condivisione, l'umanità e la bontà d'animo...
Invece ogni volta leggiamo di ragazzi che ne bullizzano altri, oppure svogliati fanno "malestri" in ogni dove...
Leggiamo e vediamo bambini che più si accontentano di giocattoli, ma chiedono smartphone o tablet, nonostante la loro piccola età...
Per non dire poi di genitori ancora più sciocchi, disposti a tutto pur di accontentarli...
È purtroppo un mondo che può fare a meno di babbo natale, così come di un piccolo bimbo che ogni notte nasce in una brulla grotta, e che sempre più anziché pecore e pastorelli, trova innanzi a sé consumismo e decadimento, tanto che non v'è più nemmeno la stella cometa in cielo, sostituita dalla lucente insegna del centro commerciale...
Eppure, a volte, i nostri piccoli riescono a stupirci...
Chissà se anche a noi, babbo natale oltre ai regali per i piccoli, riuscirà a donarci uno scorcio di vita vissuta...
...lì dove ti avevo lasciato
neanche il sole fa più capolino...