Autore Topic: Bucatini a' 'matriciana  (Letto 3198 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Benito Ciarlo

  • Autore
  • *
  • Post: 167
  • Sesso: Maschio
  • La pigrizia è un una scimmia che si spidocchia sul
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Bucatini a' 'matriciana
« il: Sabato 27 Settembre 2008, 19:20:24 »

(da: Poesie Pseudoromanesche)


Pe’ ffà l'amatriciana, sora Bice
ce vònno poche cose e bbon’assai:
guanciale de maiale d’Amatrice
ojio,cipolla e nun te scordà mai

peperoncino rosso e pommidoro.
Fa’ sfrigolà nell’ojio la cipolla
aggiungecc’er guanciale e buon lavoro!
Attenta che sur fonno nun s’incolla

er pommidoro còr peperoncino.
e drent'all'acqua, come che sbollenta,
fai coce ar dente pasta bucatino

inondala de sugo e pecorino
falla sartà ‘n padella ch’è contenta...
Nunte scordà ‘n bon bicchier de vino.
mi ha sempre stupito quali giri assurdi debbano fare i fiumi per passare sotto tutti i ponti (Beppe Grillo)

LIBRE MOI

  • Visitatore
Re: Bucatini a' 'matriciana
« Risposta #1 il: Sabato 27 Settembre 2008, 20:11:25 »

(da: Poesie Pseudoromanesche)


Pe’ ffà l'amatriciana, sora Bice
ce vònno poche cose e bbon’assai:
guanciale de maiale d’Amatrice
ojio,cipolla e nun te scordà mai

peperoncino rosso e pommidoro.
Fa’ sfrigolà nell’ojio la cipolla
aggiungecc’er guanciale e buon lavoro!
Attenta che sur fonno nun s’incolla

er pommidoro còr peperoncino.
e drent'all'acqua, come che sbollenta,
fai coce ar dente pasta bucatino

inondala de sugo e pecorino
falla sartà ‘n padella ch’è contenta...
Nunte scordà ‘n bon bicchier de vino.



Gnam... gnam... gnam... che buoni... leggevo e mi pareva di vedere Aldo Fabrizzi decantare questa ricetta... hahahaha. Un sorriso e un raggio di sole... 

Offline Marina Como

Re: Bucatini a' 'matriciana
« Risposta #2 il: Domenica 28 Settembre 2008, 16:40:59 »
 :D ahahhaha! allora so' proprio bboni! Puro io gl'iel'avevo fatto ner forumme er topico su' 'a amatriciana!
E nun c'jo sapevo mica che te t'a stavi a cucinà da quer dì...

 'A amatriciana de casa mia
« il: Mercoledì 9 Aprile 2008, 17:30:39 » Citazione Modifica Rimuovi 

--------------------------------------------------------------------------------
Si 'o sò ch'ahi lavorato
un po' sò unta, e tu sudato
ho messo sù tanta pancetta
mica sò regazzinetta
so' manije pe' l'amore
e faccio tutto con il cuore
ma... che diamine de' alito
guarda quà quanta cipolla...
ma ... tu che te sei magnato
me fai piagne, 'n cjò più voja!
Io te indoro 'n pochettino
ecco quà, co' n po' de vino
puro er fumo ce sollazza,
ma che te sei fatto rosso?
solo 'n po' de pomidoro!
mò te cocio piano piano...
t'arrostisco co' decoro
a foco lento te cucino...
quasi quasi sembri cotto...
Te pareva! Sur più bello
te m'appari 'n pecoraro
co' sta puzza de caciotta
sembri proprio 'n ber burino...
...mò te gratto 'n pochettino
come 'a gatta co' le fusa
Mbè? me pare proprio ora
che te guardi? Nun capisci?
Quanno che te dico basta
'n te resta che condì 'a pasta!
E spegni qu'a luce...
Se voglio fare la stronza ci riesco bene.  Talmente bene che quasi quasi ci sono. O forse ci sono.  Si, deciso.

Offline Benito Ciarlo

  • Autore
  • *
  • Post: 167
  • Sesso: Maschio
  • La pigrizia è un una scimmia che si spidocchia sul
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re: Bucatini a' 'matriciana
« Risposta #3 il: Domenica 28 Settembre 2008, 17:05:22 »


Gnam... gnam... gnam... che buoni... leggevo e mi pareva di vedere Aldo Fabrizzi decantare questa ricetta... hahahaha. Un sorriso e un raggio di sole... 

Miracolo di Internet, interviene il grande Aldo Fabrizi

LA MATRICIANA MIA

 

Soffriggete in padella (1) staggionata,
cipolla, ojo, zenzero infocato,
mezz'etto de guanciale affumicato
e mezzo de pancetta arotolata.

Ar punto che 'sta robba [...]è rosolata,
schizzatela d'aceto profumato
e a fiamma viva, quanno è svaporato,
mettete la conserva concentrata.

Appresso er dado che jè dà sapore,
li pommidori freschi San Marzano, (2)
co' un ciuffo de basilico pe' odore.

E ammalappena er sugo fa l'occhietti,
assieme a pecorino e parmigiano,
conditece de prescia li spaghetti. (3)

(1) Di ferro - spiegarvi il perchè sarebbe troppo faticoso, abbiate fede .
(2) Pregiata qualità di pomidoro.. Cioè la migliore qualità di pelati: se invece sono di stagione, spaccarli in due nel senso della lunghezza per controllare se ci sono macchie scure e tolti i semi fateli cuocere a pezzi senza spellarli; le bucce sono impregnate di sole e perciò più saporose.
(3) Io ho simpatia per i maccaroncelli perché fanno più volume a causa del buco e perché quando si mangiano allegramente... fischiano.... ad ogni modo questa salsa va bene con tutti i formati, meno naturalmente quelli piccoli, e, secondo me, è la più fragrante, la più saporosa, la più virile fra tutte, specie se il pecorino è romano e il peperoncino pizzica.
mi ha sempre stupito quali giri assurdi debbano fare i fiumi per passare sotto tutti i ponti (Beppe Grillo)

Offline Benito Ciarlo

  • Autore
  • *
  • Post: 167
  • Sesso: Maschio
  • La pigrizia è un una scimmia che si spidocchia sul
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re: Bucatini a' 'matriciana
« Risposta #4 il: Domenica 28 Settembre 2008, 17:12:28 »
:D ahahhaha! allora so' proprio bboni! Puro io gl'iel'avevo fatto ner forumme er topico su' 'a amatriciana!
E nun c'jo sapevo mica che te t'a stavi a cucinà da quer dì...

 'A amatriciana de casa mia
« il: Mercoledì 9 Aprile 2008, 17:30:39 » Citazione Modifica Rimuovi 

--------------------------------------------------------------------------------
Si 'o sò ch'ahi lavorato
un po' sò unta, e tu sudato
ho messo sù tanta pancetta
mica sò regazzinetta
so' manije pe' l'amore
e faccio tutto con il cuore
....



Beh, ma er tuo è 'n poema, antro che na ricetta! Me l'ero letto, ciàvevo rifrettuto e quanno so arivato a le manijie me so sturbato, nunn'ho più penzato, anzi, circonvoluto, puro de cucinà me so' scordato....  ;D
mi ha sempre stupito quali giri assurdi debbano fare i fiumi per passare sotto tutti i ponti (Beppe Grillo)