Autore Topic: Quali saranno le nostre poesie migliori?  (Letto 454 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Antonio Terracciano

Quali saranno le nostre poesie migliori?
« il: Sabato 20 Maggio 2017, 09:10:45 »
Dopo aver pubblicato, come nel mio caso, ormai circa 750 poesie nel sito, può legittimamente nascere la domanda: "Ma quali saranno davvero le migliori, le più belle? " Penso che sia sbagliato considerare soltanto il numero di letture perché, oltre a "Poesie scelte" , ci sono categorie ( "Erotismo" , "Donne" , "Amore" , e anche "Fiabe" , mi pare) che consentono una doppia visibilità delle stesse poesie (per non parlare, poi, ad esempio, di una poesia "erotica" che ha avuto pure il premio delle "Rime scelte" : essa è visibile ben tre volte! ) Altrettanto sbagliato, secondo me, è affidarsi al numero dei commenti, perché essi vengono spesso fatti a una poesia al di là del suo valore, ma quasi soltanto per l'interesse suscitato dall'argomento trattato. Sono giunto alla conclusione, certo intuitiva e non "scientifica" , che le mie quattro poesie più belle sono quelle che, pur non appartenendo a nessuna categoria "speciale" , hanno attualmente tra le tremila e le quattromila letture, ed ottengono circa due letture al giorno (non dico quali sono, ovviamente... ) Se in un supermercato un pacco di biscotti non supportato da nessuna pubblicità si vende più di altri, forse c'è un motivo...
E voi, per quanto riguarda le vostre poesie, che ne pensate?

Offline poeta per te zaza

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 2044
  • Sesso: Femmina
  • Infinito è spazio che precede e segue l'orizzonte
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Quali saranno le nostre poesie migliori?
« Risposta #1 il: Sabato 20 Maggio 2017, 09:51:19 »
Secondo me, quando un Autore ha una notevole produzione sul Sito, "indirizza" il lettore, con gli strumenti a disposizione per
indicare i suoi "preferiti", e sono quei testi, oltre a quelli in Albo d'oro, Rime scelte eccetera, a figurare tra i più letti.
Così è per me (ho controllato nel"Report" che ti dà il riassunto delle letture di tutti i testi, uno dei vantaggi dell'iscrizione al Club Scrivere).
Magari si fa un'alternanza, perché di preferiti ne ha troppi,
ogni tanto di apre la "Copertina" con le dieci nostre poesie che in quel momento scegliamo,
comunque per forza il lettore non può riconoscere quella che "lui" preferirebbe, quando ce n'è così tante.

Alla tua domanda, Antonio, non c'è risposta. Neppure gli autori stessi sanno darla.





« Ultima modifica: Sabato 20 Maggio 2017, 09:55:22 da poeta per te zaza »
di sabbia e catrame è la vita...
o scorre o si lega alle dita...

Offline Demetrio Amaddeo

Re:Quali saranno le nostre poesie migliori?
« Risposta #2 il: Sabato 20 Maggio 2017, 10:32:19 »
Le mie poesie migliori sono quelle che ancora devo scrivere...quelle che conservo dentro di me e devono sbocciare...quelle scritte e pubblicate le ho già dimenticate, sono carne da macello...quelle che preferisco non le tengo incorniciate, sono in angolo oscuro con poche letture, nessun commento al limite della poesia e di un lamento...

Offline Amara

Re:Quali saranno le nostre poesie migliori?
« Risposta #3 il: Giovedì 25 Maggio 2017, 00:16:39 »
non credo che letture e commenti possano dare una risposta e, comunque, ti potrebbero dire soltanto quelle che sono arrivate di più
in passato mi è capitato di avere gran quantità di commenti su testi che sinceramente non ritenevo essere tra i migliori
ora che ho meno lettori e commentatori, tengo conto di alcuni commenti che possono darmi indirizzi su quello che sto scrivendo, ma i testi migliori rimarranno tali, magari, solo per me e sono quelli che, rileggendoli, non mi fanno storcere la bocca, anche a distanza di tempo
Il dubbio è uno dei nomi dell'intelligenza
(J. L. Borges)

Offline Wilobi

  • Autore CS
  • Autore
  • *
  • Post: 101
  • Sesso: Maschio
  • Nel sito Scrivere: Le sue poesie
Re:Quali saranno le nostre poesie migliori?
« Risposta #4 il: Mercoledì 21 Giugno 2017, 10:13:34 »
Domanda molto interessante.  Una risposta adeguata penso che Amara già l'abbia data ... sposata: ""ma i testi migliori rimarranno tali, magari, solo per me e sono quelli che, rileggendoli, non mi fanno storcere la bocca, anche a distanza di tempo "".
Per l'altra risposta, la migliore in senso assoluto, temo serva rinascere in altro mondo dove il migliore non sia per forza io. Premettendo che  "ogni poesia è bella a mamm ... autore suo", si può disquisire sulle poesie "nate o meno con la camicia".  Credo sia evidente a tutti "la fortuna della Poesia" (pubblicata nel posto giusto al momento giusto – e in ambiente pubblico non mi dilungo -). Pubblicata, ad esempio, nel momento stesso in cui per caso è transitato quel pezzo da novanta che nel suo  far tendenza  l'ha ancor meglio dipinta (giusta vena – si spera). Terre d'oriente sulle gote, fili di rimmel alle tapparelle sul mondo, rossetto che basta  e boccoli d'oro ... insomma poesia da copertina.  Appresso tutto il mondo (o quasi) ... l'unico disappunto dall'autore stesso "non è tra le mie preferite".