3808 visitatori in 24 ore
 297 visitatori online adesso





Menu del sito


Visitatori in 24 ore: 3808

297 persone sono online
Autori online: 17
Lettori online: 280
Poesie pubblicate: 321’216
Autori attivi: 7’368

Gli ultimi 5 iscritti: maria grazia savonelli - Laide vanesia - Elena Arlotta - Laura Cl - Meggy
Chi c'è nel sito:
Club ScrivereGiuseppina Di Noia Messaggio privatoClub ScrivereAldo Messina Messaggio privatoClub ScrivereAlberto De Matteis Messaggio privato ♦ Solaris Messaggio privato ♦ Gerardo Cianfarani Messaggio privato ♦ Stefano De Masi Messaggio privatoClub ScrivereJosiane Addis Messaggio privato ♦ Anna Maria Feliciotto Messaggio privato ♦ Eolo Messaggio privatoClub ScrivereSaverio Chiti Messaggio privato ♦ Sincity Messaggio privatoClub ScrivereAnna Rossi Messaggio privato ♦ Antonio Terracciano Messaggio privato ♦ mario Messaggio privatoClub ScrivereAntonio D’Auria Messaggio privato ♦ Vincenzo Strani Messaggio privato ♦ Gian Franco Dandrea Messaggio privato
Vi sono online 4 membri del Comitato di lettura









Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Uso del Cialis
Acquistare Cialis: Acquistare Cialis generico
Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

Responsabilità sociale



Per pubblicare un libro telefonate al 375 500 62 39

Come una foglia al vento (Lettera a Babbo Natale)

Dramma

"Caro Babbo Natale, rivolgo a te questi cupi pensieri alla ricerca di quel conforto che mi è venuto mancare.

So che non esisti, ma in passato l'immaginarti mi ha donato tanta serenità e il mio cuore sa perfettamente quanto io ne abbia bisogno.

In questo periodo dell'anno, la malinconia e il senso di solitudine sono più forti della voglia di vivere e la mia mente si riempie di ricordi e di dolore.

Sono entrata in questa casa – famiglia da cinque anni, sei mesi e nove giorni, ma ancora non mi sono rassegnata al nuovo vivere. Non che io stia male; la camera è confortevole e l'assistenza cordiale e discreta. Però, in questo luogo, ho incontrato una nemica da sempre temuta che è diventata la mia compagna di viaggio.

Quando ero giovane, la vita scorreva veloce come le tumultuose acque di un fiume in piena. Le giornate diventavano sempre più corte, impegnata com'ero nel curare la famiglia, il lavoro e la casa dove vivevo. Non avevo molte amiche e, le poche rimaste, furono presto sacrificate ed escluse dalla mia già piena esistenza. Dormivo poco, non mi piaceva lasciare le faccende in sospeso ed era proprio il riposo la quotidiana rinuncia.

La vita sa essere corta come il fiato di un uomo in fuga e, nel tempo di un valzer, mi sono ritrovata vecchia, senza affetti e speranza.

Nel frattempo mio figlio era diventato adulto, aveva trovato la sua strada e si era costruito una bella famiglia, togliendomi, a poco a poco, quello spazio che occupavo nel suo cuore.

Ora sono qui, barricata in questa stanza, in battaglia contro un nemico invisibile che mi sta lentamente logorando. Le giornate sono uguali, senza i rintocchi di una pendola che scandiscano il passaggio delle ore.

Ho sempre sperato di avere uno spazio tutto mio in questo tempo tiranno, ma ora mi accorgo di non averne più voglia, priva di desiderio al pari di una creatura sbocciata dal nulla, che nel vuoto vuole restare.

Mi piacerebbe perdere la memoria, pulire i ricordi di una vita come si cancellano le tracce di gesso sulla lavagna, ma le gioie che ho avuto sono i peccati che ora devo espiare. Trascorro il mio tempo vicino a una finestra e guardo la natura mutare con le stagioni.

Ne ammiro i cangianti colori e mi immagino una foglia, in balia di un vento amico, trasportata in panorami sempre nuovi, alla scoperta di spazi da esplorare.

Mi manca un po' di affetto, un sorriso amico, una parola che riesca ad aprire un varco in questo mio cuore, gelato dalla brina della vecchiaia. Di notte mi sveglio come se fossi in ritardo dentro a un giorno che sta sfuggendo e mi sento immersa in un abisso di solitudine, che non lascia speranza alcuna. Allora ripenso alle ore insonni, quando ascoltavo i rumori della notte, i fruscii del silenzio dentro quella casa che era il mio regno. Ora non ho più nulla e anche la notte mi sembra una cantante muta.

Sono una regina in esilio, senza castello e senza sudditi, ancorata a una realtà diventata sogno.

Scusami caro Babbo Natale per queste mie tristi parole in un periodo dell'anno così gioioso e colorato, ma voglio terminare la mia lettera esprimendo un desiderio.

Regalami ancora un po' di affetto, la calda sensazione di essere amata da qualcuno, la piacevolezza confortante di un abbraccio e di uno sguardo dolce.

Regalami quel fuoco che illumina la vita. Sono nata dall'amore e accompagnata dall'amore vorrei morire.

Non lasciarmi in un deserto privo di sentimenti.

Vorrei essere di nuovo felice per ogni respiro donatomi dalla vita.

 

Con tutto il mio affetto... Anna".    

 

George piegò la lettera e la mise in tasca. Ormai non gli rimaneva altro che il rimorso. Con gli occhi, arrossati dal pianto, fissò quella finestra, dove sua madre aveva deciso di trasformarsi in una foglia trasportata dal vento.

Pagu 28/12/2013 19:38 549

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.

I fatti ed i personaggi narrati in questa opera sono frutto di fantasia e non hanno alcuna relazione con persone o fatti reali.


SuccessivaPrecedente
Successiva di Pagu

Nota dell'autore:
«Versione racconto della mia poesia.»

Commenti sul racconto Non vi sono commenti su questo racconto. Se vuoi, puoi scriverne uno.

Commenti sul racconto Avviso
Puoi scrivere un commento a questo racconto solamente se sei un utente registrato.
Se vuoi pubblicare racconti o commentarli, registrati.
Se sei già registrato, entra nel sito.

La bacheca del racconto:
Non ci sono messaggi in bacheca.


Ritratto di Pagu:
Pagu
 I suoi 35 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
Come una foglia al vento (Lettera a Babbo Natale) (28/12/2013)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
Vi auguro una lunga vita (29/03/2015)

Una proposta:
 
Guerriero (20/02/2015)

Il racconto più letto:
 
Claire, Adam e... io (23/01/2014, 5676 letture)


 Le poesie di Pagu

Cerca il racconto:





Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od un racconto

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .



Per pubblicare un libro telefonate al 375 500 62 39

Copyright © 2017 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it