4521 visitatori in 24 ore
 229 visitatori online adesso





Menu del sito


Visitatori in 24 ore: 4521

229 persone sono online
Autori online: 3
Lettori online: 226
Poesie pubblicate: 322’659
Autori attivi: 7’359

Gli ultimi 5 iscritti: sabrina russo - Iacopone - SabrinaPfeil - Maddalena Corigliano - emanuele serafini
Chi c'è nel sito:
♦ Bruno Leopardi Messaggio privato ♦ Libera Mastropaolo Messaggio privatoClub Scriveresergio garbellini Messaggio privato
Vi sono online 2 membri del Comitato di lettura








Stampa il tuo libro



Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

Responsabilità sociale



Per pubblicare un libro scrivete a libri@scrivere.info

Tempo di libertà

Biografie e Diari

TEMPO DI LIBERTÀ

Il tempo vissuto col timore dell’ anima, un dolce segreto da nascondere, una sorta di tesoro di Viola della sua vita non sempre felice costretta a vivere in compagnia di una donna possessiva, che non teneva conto dei suoi sentimenti, senza mai chiedersi del perché venerasse un padre che ricordava per immagini, senza che nulla fosse restato, neanche il ricordo della sua voce. Considerata vivace, non capiva quanta debolezza e bisogno nascondesse quel atteggiamento ostile, mutilata del sapere, si impegnò per scoprire chi fosse scavando al suo interno come una miniera, la sua curiosità considerata nociva, fu la ragione per cui la madre non le consentì di studiare, fermando la sua frequenza scolastica alla terza elementare. Questa la ragione fece nascere in lei l’ insaziabile curiosità, iniziò una ricerca con la lettura del libro: VIAGGIO IN SARDEGNA di Alberto Ferrero della Marmora, un piemontese innamorato dell’ isola di ICHNUSA, un viaggio lungo quaranta anni. Bambole o giochi furono pochi, in compenso quando racimolava i soldini, gli spendeva nella libreria IL NURAGHE a Cagliari, I titoli dei libri gli ricava dai libri del Della Marmora, la sua era una cultura approssimativa, riguardava quasi esclusivamente la Storia della sua terra. Col tempo e la conoscenza di alcune amiche, dopo il trasferimento che dal paese natio la portò ad Oristano. Con l’ aiuto dell’ amica Caterina, nel giro di sei mesi riuscì a ottenere la licenza di quinta elementare poi di terza media. Tutto sembrò facile, pensò di scriversi alle superiori . Non aveva fatto i conti con sua madre, che vedendola così impegnata, il rimprovero che le faceva era che ormai non pensasse più ai suoi affetti famigliari. Dopo il primo anno fu costretta a lasciare i libri. Fu allora che pensò seriamente cosa poter fare per liberarsi da quella ingiustizia che concentrava il suo avvenire in scarpe e vestiti come fosse un burattino sempre da tenere agghindato. Nell’ estate del 1963, alla spiaggia di Torre grande conobbe quello che sarebbe stato il compagno della sua vita sino al 2007. Una vita tranquilla, nonostante una tremenda malattia che l’ affliggeva sin dall’ età di dieci anni, i dolori del parto venivano sempre preceduti da una solenne colica renale. Ma nessuno e nulla la convinse di partorire in ospedale. La sua vita semplice, resa bella dall’ amore di Nello che la considerò per tutta la vita, la sua fidanzata, divenendo sua moglie, per quello che s’ intende, solo per problemi burocratici dopo la sua morte. Il suo ultimo regalo il 26 luglio del 2007, che non fece in tempo a consegnarle, fu una poesia che le dedicò, una sorta di testamento, da quel momento in poi, quasi come un dono, inizio a rispondere in poesia, diventata ormai una sorta di malattia. Le restò una discendenza di figli nipoti e pronipoti, sarebbe stato felice di essere anche lui un bisnonno. Anche con grandi difficoltà, tutto procedeva tranquillo. Una sera, all’ improvviso, la sua vita con un complimento per una sua poesia postata, come faceva abitualmente nel Sito SCRIVERE, cambiò la sua vita. Nacque un amicizia straordinaria, limpida come acqua di sorgente, col tempo assunse un altro significato senza si capisse esattamente cosa. L’ unica certezza ,è che un solo saluto basta per renderla felice, sentirsi bambina finalmente libera e in grado di scegliere chi avrebbe abitato i suoi sogni. Nulla accade che possa turbare quell’ ingenuo rapporto, fatto di parole di messaggi “ subliminari” la loro interpretazione, forse, è dovuto esclusivamente al desiderio di quello che ciascuno vorrebbe. Tutto inizia sempre all’ alba immaginando fantastiche passeggiate con i piedi nudi sull’ erba con uccelli che vano in cerca di cibo, Il profumo delle rose o la brezza che smuove le foglie, è come fosse la sua presenza,che rende felice una bimba che sembra non voler crescere per sentirsi felice.


Anna Maria Cherchi 28/11/2015 18:36 232

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
I fatti ed i personaggi narrati in questa opera sono frutto di fantasia e non hanno alcuna relazione con persone o fatti reali.


SuccessivaPrecedente
Successiva di Anna Maria CherchiPrecedente di Anna Maria Cherchi

Commenti sul racconto Non vi sono commenti su questo racconto. Se vuoi, puoi scriverne uno.

Commenti sul racconto Avviso
Puoi scrivere un commento a questo racconto solamente se sei un utente registrato.
Se vuoi pubblicare racconti o commentarli, registrati.
Se sei già registrato, entra nel sito.

La bacheca del racconto:
Non ci sono messaggi in bacheca.


Ritratto di Anna Maria Cherchi:
Anna Maria Cherchi
 I suoi 55 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
Sembra un giorno qualunque (02/09/2013)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
Emozioni... (19/08/2017)

Una proposta:
 
Emozioni... (19/08/2017)

Il racconto più letto:
 
Un funerale piuttosto animato (08/12/2013, 852 letture)


 Le poesie di Anna Maria Cherchi

Cerca il racconto:



     



Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od un racconto

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .



Per pubblicare un libro scrivete a libri@scrivere.info

Copyright © 2017 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it