4641 visitatori in 24 ore
 241 visitatori online adesso





Menu del sito


Visitatori in 24 ore: 4641

241 persone sono online
Autori online: 9
Lettori online: 232
Poesie pubblicate: 325’142
Autori attivi: 7’375

Gli ultimi 5 iscritti: Calliope98 - prosdocimo - Stefano Di Tonno - Andre - Okinawa
Chi c'è nel sito:
♦ pompeo conte Messaggio privatoClub ScrivereWilobi Messaggio privato ♦ adrianab Messaggio privatoClub ScrivereRasimaco Messaggio privatoClub ScrivereAlberto De Matteis Messaggio privatoClub ScrivereSara Acireale Messaggio privato ♦ Carmine Ianniello 1 Messaggio privatoClub ScrivereStefano Canepa Messaggio privatoClub Scriverepoeta per te zaza Messaggio privato
Vi sono online 5 membri del Comitato di lettura








Stampa il tuo libro



Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

Responsabilità sociale



Per pubblicare un libro scrivete a libri@scrivere.info

La presenza

Biografie e Diari

E’ sera, una di quelle tante sere, guardo l’ orologio sulla parete, è presto, mi pongo in attesa, e pare il tempo s’ arresti, le lancette sembrano ferme, le guardo, mi avvicino a sentire quel leggero tono, sì lo avverto, è indice che le pile non sono scariche.

Mi rendo conto di dare a questa specie di ticchettio, che poi, proprio ticchettio non è, la stessa importanza del battito del cuore umano. Sollevo il capo, inarco le sopracciglia, spalanco gli occhi, sposto la testa di lato, allo stesso modo, come dovessi ascoltare il battito del cuore.

Fatica all’ apparenza estenuante, che si ripete tutte le sere. Ma è una fatica che non pesa, difficile da spiegare, difficile da capire.

In quella specie di stand- by è racchiuso il mio pensiero costante, predominante, quello che non mi abbandona mai, è riposto il mio desiderio più forte, più vivo, più intenso, protetto come una reliquia, custodito come un segreto.

In quel tempo mi dondolo come in una culla e sogno, o forse, semplicemente lascio che scorrano dinanzi ai miei occhi le immagini.

E’ ovunque quella presenza, respira, cammina, parla, compie le quotidiane azioni, si ferma, si scuote in un fremito improvviso della mente. Forse mi sta abbracciando.

Capisco d’ un tratto che è vicina, molto vicina, per spezzare quel filo che ci unisce e ci separa, ci congiunge ed allontana.

Avvengono metamorfosi in un tempo della cui durata non ho coscienza, posso vivere vite diverse, paragonarle, fare scelte, accettarle, respingerle.

Posso cercare nuove forme di equilibrio dentro di me. Parto da una certezza: l’ esistenza di un sentimento forte, la base essenziale da cui dipende ogni cosa. Non è necessario dare un nome a questo sentimento. Esso dà origine a un legame spontaneo, scioglie ed annoda, crea appartenenze, costruisce barriere invisibili quali prove da superare, chiede tenacia ed ostinazione. Genera motivazioni profonde affinchè il sentimento stesso possa resistere alle tante azioni usuranti, esterne ed interne. Tentazioni, curiosità, impulsi istintivi, emulazione, sperimentazioni, fughe, mode.

E lo passo al setaccio e lo analizzo e lo modifico mentalmente, assoggettandolo a condizionamenti esterni e a bisogni interni. Il risultato è lo stesso: un sentimento puro che non muta se non per evolversi, se non per espandersi, abbandonando la sua limitatezza originaria per assurgere all’ infinito.

Un sentimento che diviene aria, terra, fuoco acqua, tutti gli elementi naturali, ed ha impressi in sé i caratteri dell’ universo.

Un sentimento a cui non voglio più dare un nome perché, essenzialmente, è.

C’è da chiedersi cosa sia più importante, se la vita o l’ amore. O meglio, cosa venga prima.

E non so rispondermi. Significherebbe fare una scelta, stabilire una priorità.

Mi perdo in questi miei itinerari, sempre, ed è allora che quella presenza si concretizza, arriva come una sferzata di vento, un profumo d’ erba, un bagliore di luce improvvisa.

Ed è come oltrepassare ogni volta la soglia del grembo materno, passare dall’ ignoto al sapere, dall’ aurora all’ alba. Un respiro più profondo, un vagito, come fosse il primo, è gioia, è stupore, non so…

Una presenza che torna e veste l’ anima senza tuttavia costringerla dentro stretti indumenti, è vita, è amore, è sogno.

Innanzitutto è speranza, quella speranza che mi nego, che non riconosco, quella speranza che il sentimento, a cui non do un nome, possa continuare ad essere, perennemente, tutte queste cose messe insieme, tutti gli elementi del cosmo.


Rosetta Sacchi 19/08/2016 21:19 278

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
I fatti ed i personaggi narrati in questa opera sono frutto di fantasia e non hanno alcuna relazione con persone o fatti reali.


SuccessivaPrecedente
Successiva di Rosetta SacchiPrecedente di Rosetta Sacchi

Commenti sul racconto Non vi sono commenti su questo racconto. Se vuoi, puoi scriverne uno.

Commenti sul racconto Avviso
Puoi scrivere un commento a questo racconto solamente se sei un utente registrato.
Se vuoi pubblicare racconti o commentarli, registrati.
Se sei già registrato, entra nel sito.

La bacheca del racconto:
Non ci sono messaggi in bacheca.


Ritratto di Rosetta Sacchi:
Rosetta Sacchi
 I suoi 25 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
Non voglio mai più sentirmi sola (13/08/2013)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
La giusta interpretazione (16/06/2017)

Una proposta:
 
L'intangibile (20/04/2017)

Il racconto più letto:
 
Non voglio mai più sentirmi sola (13/08/2013, 879 letture)


 Le poesie di Rosetta Sacchi

Cerca il racconto:





Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od un racconto

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .



Per pubblicare un libro scrivete a libri@scrivere.info

Copyright © 2017 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it