3986 visitatori in 24 ore
 228 visitatori online adesso





Menu del sito


Visitatori in 24 ore: 3986

228 persone sono online
Autori online: 4
Lettori online: 224
Poesie pubblicate: 343’304
Autori attivi: 7’501

Gli ultimi 5 iscritti: Extrosa - Rosalba Fieramosca - Marinella - Ekunamaboaph - Everettweaby
Chi c'è nel sito:
Club ScrivereAsociale Messaggio privatoClub ScriverePaola Galli Messaggio privatoClub ScrivereFrancesco Falconetti Messaggio privatoClub ScrivereDelfina Andolfi Messaggio privato








Stampa il tuo libro



Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

Responsabilità sociale



Per pubblicare un libro scrivete a libri@scrivere.info

Il punto più freddo della città (giorno 8)

Biografie e Diari
... faceva terribilmente freddo. Il vento terribile sibilava nelle orecchie congelandole ed il colbacco di pelliccia non le riscaldava abbastanza. Le folate potenti schiaffeggiavano il viso che diveniva paonazzo mentre dal naso pendevano gocce gelate. Non bastava il grande kefiah palestinese a riscaldarmi. Camminavo con la spina a fianco a piccoli passi per non scivolare mentre lui incurante del ghiaccio procedeva spedito. Quella persona era convinta che se fosse caduta avrebbe potuto trarre profitto da un eventuale risarcimento da parte del comune. Poco dopo incontrammo Adua ed una sua compagna di classe, Adua stette insieme a me fin quando quel testone fece di tutto per allontanarla, addirittura al torneo interno di pallavolo, facendo l’arbitro segnapunti camuffò tutto riuscendo a far vincere la squadra dove giocava Adua, il trucco fu scoperto, lui prese un richiamo dal preside e Adua fu accusata di complicità. Adua passò un brutto periodo a scuola perché molte ragazze l’apostrofavano malamente. Adua condannò anche me, nel suo stato di alterazione mentale, io non c’entravo nulla ma andando a scuola ed in ogni altro dove, con quel tizio fui ritenuto colpevole da Adua che continuava a ripetere: - non dovevate imbrogliare l’incontro, avremmo vinto ugualmente. Adua diceva queste amare parole mentre dagli occhi uscivano lacrime grosse come macigni. Io persi la fiducia ed il bene di quella ragazza ma non riuscii a liberarmi di quella persona nonostante una furiosa lite, non so cosa mi fermò, ero sul punto di suonarlo come una zampogna e lo avrei fatto di sicuro dato la mia stazza fisica ma dal cielo qualcosa mi prese il pugno già levato verso lui. Dopo alcuni mesi la storia fu sepolta e Adua continuò a venire a scuola insieme a noi ma era tutto cambiato, lei manteneva le distanze e con noi ci andava cauta, con i piedi di piombo. Cominciammo a raccogliere neve, appallottolarla e a tirarcela contro, fu davvero divertente perché dimenticavamo tutte le brutture del mondo. Fui io a dare lo stop perché guardando l’ora realizzai che era meglio avviarci verso la scuola, eravamo stati troppo tempo a giocare nella piazzetta Diaz. Dopo alcuni metri di strada il vento si fece più forte, roteava, sibilava, si sentiva una specie di urlo che dal basso, dove scorreva il fiume Tronto, veniva forte fin sul ponte sbattendo contro il parapetto, piegando i piccoli alberelli scrosciando tra i rami e le foglie. Curvi a causa della possanza del vento, procedevamo a fatica stretti l’un l’altro per ripararci. Fare quel tratto di strada era dura, quei dieci metri per tutta la mia gioventù sarebbero stati sempre i dieci metri più freddi e difficili, era però la strada verso il futuro, verso l’avvenire verso la cultura ... Scolastica...
PULSE Morganti Paolo 03/06/2019 07:24 1 203

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.

I fatti ed i personaggi narrati in questa opera sono frutto di fantasia e non hanno alcuna relazione con persone o fatti reali.


SuccessivaPrecedente
Precedente di PULSE Morganti Paolo

Commenti sul racconto Commenti sul racconto:

«un racconto davvero meraviglioso che impreziosisce lo sfoglio della vita appartenuta tra i tanti disagi o pregi assimilati come in questo splendido cosi accuratamente riportato... complimenti mi affascina.»
Splendido Leotta Michele

Commenti sul racconto Avviso
Puoi scrivere un commento a questo racconto solamente se sei un utente registrato.
Se vuoi pubblicare racconti o commentarli, registrati.
Se sei già registrato, entra nel sito.

La bacheca del racconto:
Non ci sono messaggi in bacheca.


PULSE Morganti Paolo ha pubblicato in:

Libro di poesieAnime in versi
Autori Vari
Antologia degli autori del sito Scrivere

Pagine: 132 - € 10,00
Anno: 2012 - ISBN: 9781471686061


Libri di poesia

Ritratto di PULSE Morganti Paolo:
PULSE Morganti Paolo
 I suoi 8 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
Il punto più freddo della città (giorno 1) (30/04/2019)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
Il punto più freddo della città (giorno 8) (03/06/2019)

Una proposta:
 
Il punto più freddo della città (giorno 6) (19/05/2019)

Il racconto più letto:
 
Il punto più freddo della città (giorno 5) (18/05/2019, 561 letture)


Cerca il racconto:





Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od un racconto

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .



Per pubblicare un libro scrivete a libri@scrivere.info

Copyright © 2019 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it