3420 visitatori in 24 ore
 327 visitatori online adesso





Menu del sito


Visitatori in 24 ore: 3420

327 persone sono online
Lettori online: 327
Poesie pubblicate: 352’230
Autori attivi: 7’490

Gli ultimi 5 iscritti: Massimo Usai - Ulisse J - Marco75 - Banda Vittorio LUCIANO - Mariosolo
Chi c'è nel sito:
Club ScrivereGiuseppe Mauro Maschiella Messaggio privatoClub ScrivereAntonietta Angela Bianco Messaggio privato
Vi sono online 1 membri del Comitato di lettura








Stampa il tuo libro



Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

Responsabilità sociale



Per pubblicare un libro scrivete a libri@scrivere.info

Gli inferi

Spiritualità

Quando alfin il cuor diparte,

nel momento del distacco

dello spirito dalla materia,

se osservi attentamente

questo corpo ormai esanime,

vedi l’ anima sortire

nella sua eterea veste

di negativo illuminato

della sagoma corporale.

In questa celeste ascesa

le anime in terra

troppo legate alla buia materia,

per il gran peso, con difficoltà

salgono su e senza più luce

restano, ahimè, imbrigliate

nella barriera dell’ atmosfera,

formando con essa in condensa

tetri nuvoloni minaccianti.


Per la pioggia di poi battente,

tra tuoni e lampi,

fulmini e saette,

di già son di ritorno quaggiù e,

con le sporche acque reflue

della superficie terrestre,

per maleodoranti canali

di fogne in cloache,

scendono sempre più giù

lungo reconditi cunicoli,

scavati dalle eterne fiammelle

di anime prave perdute

che le hanno precedute

in questo triste destino.

Nel buio sempre più pesto

delle profondità terrene

si odono ora urla strazianti

e tra odori nauseanti

è la crescente acredine

che ti stringe la gola:

sembri esser preda

delle gelide mani di Satana

che ti vogliono strozzare.

Il fuoco, infin, causa

di scottanti e dolorose pene,

speri che finalmente ti distrugga

ma se dici questo all’ inferno

nemmeno ragioni più...

ormai sei fuori di testa.

Tu non sei più materia

ed è solo questa che

man mano si consuma,

mentre tu, purtroppo,

sei spirito eterno

e mai avrai fine,

dispiace davvero

il tuo perenne dolor.

Hai fatto davvero

una brutta fine, ma

la causa di tutto questo

sei solamente tu.

L’ anima e lo spirito,

il corpo e la materia

non sono barzellette

tanto per scherzarci su

e proprio quaggiù i sensi,

oltre che intatti,

si rafforzano sempre di più.

Di colpo dal centro delle fiamme

un urlo agghiacciante

con un fetor ancor più nauseante,

l’ acredine pervade

ogni spazio circostante

e brucia finanche occhi infuocati,

seppur spazza via per un po’

quel fumo delle corna che,

incessante, fuoriesce dalle orecchie

disegnandoti in testa

una bella e maleodorante aureola.

Proprio a questo punto appare,

nel bel mezzo delle fiamme,

un uomo dimesso dal volto sofferente,

ti fa davvero gran pena

e mai ci crederesti,

ma son proprio queste le vesti

di quel poveretto di Satana.


Francesco Andrea Maiello 04/05/2021 09:05 57

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
I fatti ed i personaggi narrati in questa opera sono frutto di fantasia e non hanno alcuna relazione con persone o fatti reali.


SuccessivaPrecedente
Precedente di Francesco Andrea Maiello

Nota dell'autore:
«Gli inferi... il deterrente del male!»

Commenti sul racconto Non vi sono commenti su questo racconto. Se vuoi, puoi scriverne uno.

Commenti sul racconto Avviso
Puoi scrivere un commento a questo racconto solamente se sei un utente registrato.
Se vuoi pubblicare racconti o commentarli, registrati.
Se sei già registrato, entra nel sito.

La bacheca del racconto:
Non ci sono messaggi in bacheca.


Ritratto di Francesco Andrea Maiello:
Francesco Andrea Maiello
 I suoi 184 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
La cuccagna svedese (22/05/2012)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
Gli inferi (04/05/2021)

Una proposta:
 
Gli inferi (04/05/2021)

Il racconto più letto:
 
La luce del pensiero (15/07/2012, 1776 letture)


 Le poesie di Francesco Andrea Maiello

Cerca il racconto:





Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od un racconto

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .



Per pubblicare un libro scrivete a libri@scrivere.info

Copyright © 2021 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it