3636 visitatori in 24 ore
 143 visitatori online adesso





Pubblica gratis
Non aprite questo libro!
Cerchiamo autori per pubblicare una antologia di racconti dell'horror in libro cartaceo, con numero ISBN.
Ciascun autore può inviare massimo due racconti dell'horror, sia pubblicati su Scrivere che inediti. Verrà effettuata una selezione
1. La pubblicazione è GRATUITA!
2. Nessun impegno di acquisto di copie!
3. I racconti devono essere di massimo 10 pagine
4. Devono pervenire a libri@scrivere.info entro il 30 Settembre

Menu del sito


Visitatori in 24 ore: 3636

143 persone sono online
Autori online: 7
Lettori online: 136
Poesie pubblicate: 334’227
Autori attivi: 7’459

Gli ultimi 5 iscritti: maryzz19xx - Simone Pietobono - Quel ragazzo - Carla Bartolozzi - Cercatore di conchiglie
Chi c'è nel sito:
Club ScrivereAugusto Cervo Messaggio privatoClub ScrivereAnna Maria Cherchi Messaggio privato ♦ Luigi Ederle Messaggio privato ♦ romeo cantoni Messaggio privatoClub ScrivereDonato Leo Messaggio privato ♦ Wilobi Messaggio privato ♦ Antonella Luna Messaggio privato
Vi sono online 1 membri del Comitato di lettura








Stampa il tuo libro



Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

Responsabilità sociale



Per pubblicare un libro scrivete a libri@scrivere.info

Basta (rda)... un'Amica

Biografie e Diari

Non credo che tu mi conosca, quindi ti spiego qualcosa...

Ti spiego il mio Silenzio...è il rumore dei pensieri nel boato della testa, quando i sogni cadono giù da quella altezza limbica, a cui li hai innalzati, ma non si rompono... no, fanno solo rumore; gocciolano piano e si mischiano al sale del piatto sul tavolo, stentano a disperdersi, li vuoi ricomporre e non ci riesci: sono troppi pezzi e non hai tempo per l'ennesimo puzzle...
Ti spiego il mio Dolore...è un paio di mani legate; tempo e modo che non coincidono, distanze che non combaciano. È il rumore delle ossa che obblighi a muoversi, dei muscoli che sferzi... è l'età che avanza, è la volontà che marcia... scricchiolii di ingranaggi arrugginiti, ma ti sforzi di non ascoltarli, perché saresti il Nulla se non ti muovessi...
Ti spiego la mia Paura...è il tempo che passa sul volto di tuo padre, perché diventa i giorni che non avrai più, per un abbraccio, un bacio... una risata a due voci; è quella macchia in più sulla pelle delle mani, come quelle di tua madre... segno indelebile... è Amore misto a impotenza, a rimpianto, a dovere... è il peso delle scelte che hai fatto che ti senti sulle spalle, come elefanti, è la voce che ti urla il giudizio senza sapere, è quel bivio biforcuto che hai davanti: cedere o lottare...
Ti Spiego l'Amicizia, non quella superficiale...è fatta di avanzate, e di ritiri, ma mai di rinunce. Abbracci inaspettati, telefonate improvvise... piccoli gesti al momento giusto, quando ti senti solo e triste e ti arriva quel messaggio. È sapere che, nonostante tutto, per qualcuno esisti, che ci sarà sempre e che tu farai altrettanto... è soffrire, in silenzio, il dolore che non puoi alleviare, quando sai che le parole non servono più e che ci vorrebbero i fatti... ma è difficile farlo se a separarvi c'è il mare...
Ti spiego l'Amore, quello non convenzionale...non è fatto di lune piene e passeggiate al mare, no... è un arraffare a mani aperte... è un "ti voglio bene" detto col cuore... è quell'insieme di infiniti spazi che hai dentro, nel cuore e nell'anima, in cui vivono le persone speciali, sperando che non se ne vadano via mai... è quel tuo fare, a volte invadente, che scorre come fiume... perché, se lo lasciassi dentro, farebbe molto più male...

E infine: Ti Spiego Me...
che continui a sfidare e mettere alla prova; dai e prendi senza avvisare, illudi e tradisci; balli come bestia inferocita e ridi come una iena quando cado... ma sono sempre qui, sempre e comunque, con le mie spalle larghe, il cuore a brandelli... e l'anima in tumulto.
E te lo spiego per l'ennesima volta, se non l'hai ancora capito: ci si tempra al dolore, si diventa quasi amici; ci cammino a braccetto con la delusione e ci rido su, a volte...
so che tutto passa, e passerà anche stavolta;
e adesso rido io, guardandoti in faccia e sfidandoti: ti invito al momento, quello mio... sarà forse oggi oppure domani... ma che Dio ti aiuti quando sarà arrivato...
perché sarò lì, cara amica mia..."vita" bastarda, per spaccarti le ossa... ricambiando il favore...


Maria R Troncia Lady Luna 04/09/2013 21:35 1 428

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
I fatti ed i personaggi narrati in questa opera sono frutto di fantasia e non hanno alcuna relazione con persone o fatti reali.


SuccessivaPrecedente
Successiva di Maria R Troncia Lady LunaPrecedente di Maria R Troncia Lady Luna

Commenti sul racconto Commenti sul racconto:

«Un sofferente invito alla sfida... come reazione ad una serie di eventi che per fato si concentrano nel negativo... e colpiscono profondo, sino al disincanto totale per l'autrice che racconta scrivendo quel bivio puntuale davanti cui forse non si riesce più a lottare. Si sente il peso, la sofferenza, lo struggimento, tanta amarezza e anche tanta voglia di lottare fino in fondo, con le unghie... con quello di cui si è capaci. Io sento comunque la voglia di rivalsa, di riscatto... di riprendersi qualcosa indietro.»
Lorella Elle

Commenti sul racconto Avviso
Puoi scrivere un commento a questo racconto solamente se sei un utente registrato.
Se vuoi pubblicare racconti o commentarli, registrati.
Se sei già registrato, entra nel sito.

La bacheca del racconto:

Maria... Bravissima... un racconto, tante emozioni (Lorella Elle)



Ritratto di Maria R Troncia Lady Luna:
Maria R Troncia Lady Luna
 I suoi 10 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
Ho fatto un Sogno (13/06/2012)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
SoneAnima...(nel ricordo di Andrea) - Prima Parte (04/10/2013)

Una proposta:
 
Noi, Estremisti della Vita (06/09/2013)

Il racconto più letto:
 
Ho fatto un Sogno (13/06/2012, 1260 letture)


 Le poesie di Maria R Troncia Lady Luna

Cerca il racconto:





Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od un racconto

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .



Per pubblicare un libro scrivete a libri@scrivere.info

Copyright © 2018 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it