2823 visitatori in 24 ore
 173 visitatori online adesso





Menu del sito


Visitatori in 24 ore: 2823

173 persone sono online
Lettori online: 173
Poesie pubblicate: 342’812
Autori attivi: 7’512

Gli ultimi 5 iscritti: Tatianaot - LeinaD - DustinniX - Claudiakery - Charlesproni
Chi c'è nel sito:
Club Scriveresanto aiello Messaggio privatoClub Scriverepoeta per te zaza Messaggio privatoClub ScrivereAlberto De Matteis Messaggio privatoClub ScrivereElisa Mascia Messaggio privato








Stampa il tuo libro



Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

Responsabilità sociale



Per pubblicare un libro scrivete a libri@scrivere.info
Questo racconto è inserito in:
 Parte 4 della raccolta "Le visioni oniriche della speranza " di Annamaria Gennaioli (13 racconti)
 Racconti che si susseguono tra passato e presente per innescare un futuro

L'albero

Ragazzi

Si libera nell’aria un piccolo seme, gentile e delicato, vola, oltrepassa valichi e prati, arriva in un luogo, forse abitato, vuole compagnia per il domani .

Si posa delicatamente al suolo, dolce ristoro di arsura e amore, si fonde e si estende.

Cambia e piano piano con la pazienza del tempo, spunta, cresce e si alza.

Un alberello gentile, un ippocastano, la gioia dei bimbi che giocano con il frutto.

Il tempo passa, l’albero cresce, i bimbi diventano grandi, trovano l’ amore e allora le fronde sono il riparo dal sole e dagli sguardi curiosi..

Le stagioni sono la carezza dell’età, passano e si alternano, danzano come gli uomini, ma il castagno è sempre un vigore. Alto e maestoso con fronde che arrivano al cielo; lo toccano, a volte la luna vi si nasconde. Il sole spesso la trova e l’amore che sboccia gioca con le stelle, una miriade di lucciole : cascata di perle che solleticano la notte.

Come tutte le belle cose, sempre una fine, anche per l’ albero forte è ’ arrivato il suo momento.

Anni sono passati dal piccolo seme, il tempo è imbrigliato nel suo fusto, tanti anni forse 300; oppure anche di più. Non è nella memoria visiva degli uomini , ma nei racconti e il ricordo è ricordo di tanti; forse per questo che molti non hanno reagito e il castagno viene abbattuto per fare largo a qualcosa di brutto.

Rimane l’orma che tiene viva la sua immagine, gli uccelli piangono per il nido abbattuto e l’avidità umana è più forte della poesia.

La vita di un seme e la sua storia , quella di uomini e del tempo, dell’ingordigia e della brama, dell’essere umano che un giorno si troverà senza niente. Senza alberi, senza gioia, senza canti; solo con i suoi pensieri che lo porteranno dentro una notte buia.

Al solo pensiero il cuore si sbriciola in mille pezzi.


Annamaria Gennaioli 13/07/2014 07:16 1 988

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
I fatti ed i personaggi narrati in questa opera sono frutto di fantasia e non hanno alcuna relazione con persone o fatti reali.


SuccessivaPrecedente
Successiva di Annamaria Gennaioli

Nota dell'autore:
«La storia dell'albero è una storia vera, abbattuto negli anni '50 per fare posto a delle costruzioni...»

Commenti sul racconto Commenti sul racconto:

«bellissimo racconto lo letto con molta simpatia e dolcezza»
andreaborci

Commenti sul racconto Avviso
Puoi scrivere un commento a questo racconto solamente se sei un utente registrato.
Se vuoi pubblicare racconti o commentarli, registrati.
Se sei già registrato, entra nel sito.

La bacheca del racconto:

Ristoro dalla calura, riparo per gli uccelli ... (stelsamo)

... dispensatore d'ossigeno e ... molto altro ... (stelsamo)

... quando gli uomini capiranno, l'importanza ... (stelsamo)

...di ciascun albero? Molto apprezzato!Complimenti (stelsamo)



Ritratto di Annamaria Gennaioli:
Annamaria Gennaioli
 I suoi 65 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
L'albero (13/07/2014)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
Fame d’amore 15. Assurdità (18/06/2019)

Una proposta:
 
Fame d’amore 14. Cambiamento (02/05/2019)

Il racconto più letto:
 
Il giardino incantato (04/08/2014, 1553 letture)


 Le poesie di Annamaria Gennaioli

Cerca il racconto:





Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od un racconto

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .



Per pubblicare un libro scrivete a libri@scrivere.info

Copyright © 2019 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it