3100 visitatori in 24 ore
 211 visitatori online adesso





Menu del sito


Visitatori in 24 ore: 3100

211 persone sono online
Autori online: 5
Lettori online: 206
Poesie pubblicate: 343’833
Autori attivi: 7’493

Gli ultimi 5 iscritti: France52 - Violetta Daniela Laurito - Luciano - NISenlbon - Andreacop
Chi c'è nel sito:
Club Scrivereluisella Messaggio privatoClub ScrivereDavide Zocca Messaggio privatoClub Scriveresergio garbellini Messaggio privatoClub ScrivereLa Forgia Leonardo Messaggio privato
Vi sono online 1 membri del Comitato di lettura








Stampa il tuo libro



Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

Responsabilità sociale



Per pubblicare un libro scrivete a libri@scrivere.info

Fame d’amore 15. Assurdità

Amore

Gli occhi sono lo specchio di noi stessi; non si può mentire se si guarda a fondo e spesso la nostra distrazione ci conduce a guardare senza vedere. Laura era tranquilla. L’ ostacolo di Paolo superato; era riuscita a metterlo all’ angolo senza troppo penare. La sua gioia e la sua spensieratezza avevano elettrizzato l’ atmosfera della camera d’ albergo. Lo stare insieme ti conduce dentro solchi in cui non s’ immagina neppure per un istante che siano percorribili; attimi unici d’ amore e passione con i problemi chiusi per sempre fuori dalla porta. Sogni e desideri che si uniscono senza freni e la voglia di vivere ogni giorno quell’ intenso amore.
La pelle elettrizzata dalle leggere carezze, baci che si susseguivano con la voglia sempre di cercare punti incontaminati. Scoprire la parte ancora sconosciuta di entrambi, memorizzare il punto focale che conduce direttamente all’ estasi. Laura svuotata da ogni difesa si lasciava andare a quel dolce supplizio e Danilo perso dentro le colline di Venere. La sera conduce sempre a una riflessione, soprattutto lo stomaco reclama un giusto compenso e i due amanti si distolgono dal loro erotico gioco per cercare altri istanti condivisibili. Si preparano per uscire, cercare un luogo semplice e profumato di pulito dove cenare e parlare. Laura aveva raccontato tutto e Danilo compreso il suo silenzio. Ora toccava a lui spiegare la tormenta che lo aveva investito. Piano, con la semplicità delle parole e il silenzio dell’ ascolto, Danilo racconta l’accaduto del giorno prima. Lei con la sua esistenza a mezza aria non si era accorta di nulla. Danilo in un vortice inverosimile di una calunnia creata per denigrare chi non ha paura. Passato lo scandalo del video delle due ragazze e la furiosa bufera intercorsa tra gli alunni, si presta a entrare in scena un nuovo alunno.
Il ragazzo si chiama Nicola, emigrato dall’ Italia meridionale da Africo un paese noto per la sua affiliazione alla ‘ ndrangheta. La famiglia si è trasferita in un paesino vicino a quello dove il ragazzo frequentava la scuola. La valle è piccola e le distanze non sono astronomiche e le azioni si disperdono bene. Piccoli paesi in cui la vita è scandita da una socialità frettolosa e molto riservata. Cieca e consapevole di esserlo quando il tornaconto è risparmiare subito sul prezzo. I genitori avevano aperto due negozi, il primo: frutta e verdura. La seconda attività commerciale: fiori e piante da ornamento e giardino. All’ apparire nulla di anomalo. La cosa strana di quei negozi era l’evasione fiscale per la mancanza di scontrino fiscale. I prezzi: la metà di quello che si può acquistare in un supermercato dove lo smercio è più grande di un semplice negozio. Nicola, un ragazzo ripetente aveva perso qualche anno e in classe non era semplice gestire il suo carattere introverso da mezzo bullo a vittima di se stesso. Prendeva in giro tutti con la sua aria canzonatoria; non era alunno di Laura, bensì di Danilo. Lui si era imposto sul ragazzo. Voleva coinvolgere i genitori. Farli partecipi per la scarsa disciplina, ma questi non si sono mai presentati. Una mattina, dopo diverse volte che è stato ripreso per la sua poca attenzione e il disturbo generato, Danilo lo prega di fare silenzio, altrimenti lo avrebbe interrogato subito. Sembrava fosse stata una cura buona, così il professore lo lascia libero di ascoltare l’ interrogazione di una ragazza: Giulia. Brutta idea, poiché con il senno di poi tutto si poteva evitare. Nicola riprende con il cellulare di nascosto Danilo alla lavagna che prova a chiarire alcune lacune dell’ interrogata, trasgredendo anche alla regola principale di non portare in classe i cellulari. Nel pomeriggio con un programma digitale adeguato Nicola ha modificato il video. La scena che ne segue è diversa dall’ originale. Il prof. si ritrova con l’ alunna in sequenze amorose e per chiarire ogni dubbio c’è anche la scritta:

“ Il prof. di matematica scopa l’ allieva”.

Messo in rete, il video ha la massima condivisione e tanti followers. Un nuovo dramma per la scuola e a tinte molto più colorite. Il ragazzo aveva combinato un grosso guaio. La scuola ancora una volta sotto l’ occhio del ciclone; in più un professore a repentaglio, con una spada di Damocle sul capo pronta a cadere all’ improvviso. Brutta questione e Danilo con il morale sotto i piedi. Grazie alla polizia postale il video è stato rimosso subito. Il ragazzo sospeso immediatamente e sono stati convocati i genitori. Il Preside e i docenti trattenevano il respiro, ma le conseguenze non si fecero attendere e l’ente responsabile della provincia si fece sentire subito con provvedimenti disciplinari e la sospensione momentanea del docente. Inutile parlare con chi non vuole capire; spiegare portava a nulla, solo a peggiorare la situazione. Danilo allontanato per una settimana. Laura sgomenta per l’ accaduto e arrabbiata con se stessa per non essersi accorta di nulla e avere lasciato Danilo solo ad affrontare quella bufera. Per fortuna era con lui e gli avrebbe dato tutta la sua solidarietà, amicizia e amore. Conforto, sì anche quello per lenire quell’ angoscia che trapelava da quegli occhi che lei non aveva osservato bene. L’ottima cena ordinata era rimasta intatta. La fame era passata. Il macigno lasciato nell’ altro locale, ora era tornato pesante nella sua intera dimensione. Danilo si preoccupava anche dei genitori del ragazzo e discutere con loro non avrebbe chiarito nulla ma solo complicato.


Annamaria Gennaioli 18/06/2019 10:55 203

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
I fatti ed i personaggi narrati in questa opera sono frutto di fantasia e non hanno alcuna relazione con persone o fatti reali.


SuccessivaPrecedente
Precedente di Annamaria Gennaioli

Commenti sul racconto Non vi sono commenti su questo racconto. Se vuoi, puoi scriverne uno.

Commenti sul racconto Avviso
Puoi scrivere un commento a questo racconto solamente se sei un utente registrato.
Se vuoi pubblicare racconti o commentarli, registrati.
Se sei già registrato, entra nel sito.

La bacheca del racconto:
Non ci sono messaggi in bacheca.


Ritratto di Annamaria Gennaioli:
Annamaria Gennaioli
 I suoi 65 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
L'albero (13/07/2014)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
Fame d’amore 15. Assurdità (18/06/2019)

Una proposta:
 
Fame d’amore 14. Cambiamento (02/05/2019)

Il racconto più letto:
 
Il giardino incantato (04/08/2014, 1649 letture)


 Le poesie di Annamaria Gennaioli

Cerca il racconto:





Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od un racconto

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .



Per pubblicare un libro scrivete a libri@scrivere.info

Copyright © 2019 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it