4716 visitatori in 24 ore
 145 visitatori online adesso





Menu del sito


Visitatori in 24 ore: 4716

145 persone sono online
Autori online: 5
Lettori online: 140
Poesie pubblicate: 325’159
Autori attivi: 7’373

Gli ultimi 5 iscritti: Calliope98 - prosdocimo - Stefano Di Tonno - Andre - Okinawa
Chi c'è nel sito:
♦ Lara Messaggio privatoClub ScrivereRosetta Sacchi Messaggio privatoClub ScrivereAnna Maria Cherchi Messaggio privato ♦ Libera Mastropaolo Messaggio privato ♦ lucia curiale Messaggio privato
Vi sono online 1 membri del Comitato di lettura








Stampa il tuo libro



Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

Responsabilità sociale



Per pubblicare un libro scrivete a libri@scrivere.info

Ma chi si crede costui? Un Nessuno che sogna un mondo migliore e da Carneade

Biografie e Diari

Ma chi si crede costui? Un Nessuno che sogna un mondo migliore e da Carneade scrive per migliorarlo! (1a parte)

Se il meglio dei nostri giorni è rappresentato dall'Isis (la maglia nera della civiltà, dagli Ultras (i barbari del calcio), da Grillo (il portavoce del vaffanculo), da Salvini (il guardiano della Padania) e dalla Meloni (la Hitler in gonnella) con l'Europa attenta solo ai debiti monetari (crisi economica greca) mentre continua a contrarre debiti morali (emergenza profughi), a questo punto mi ci metto pure io che, da eterno esaltato, dopo l'arca di Noè e le leggi di Mosè, mi vedo l'apripista (il pilota dell'anima) della nuova era spirituale (ultrapallio) secondo la profezia Maya (22/12/2012) rivelata a Maiello e verranno i tempi belli!

E così l'Amore, con l'educazione morale e la corretta istruzione culturale, diventerà l'autostrada del Sole alla luce della Verità perché:

l'Amore è il Sole della Verità

l'Amore è la Verità del Sole

il Sole è l'Amore della Verità

il Sole è la Verità dell'Amore

la Verità è il Sole dell'Amore

la Verità è l'Amore del Sole

esercizi spirituali tra debiti (Grecia) e crediti (Europa), tra poveri (profughi) e potenti (Angela Merkel) che fa solo l'Italia, sgangherata barchetta nel bel centro del Mediterraneo.

E quando c'è intercambiabilità di termini e il significato dell'espressione è lo stesso, va ricordato che siamo al cospetto di valori universali della vita e l'Italia, a breve, ristabilirà anche il suo ordine naturale (anche Obama ci è cascato!), legalizzando “ l'unione sentimentale” dei gay da intesa affettiva ben più solida di quella matrimoniale degli eterosessuali!

Proprio da qui la dissennata polvere umana, non a caso materia grigia, dopo aver toccato il fondo con lo stravolgimento finanche delle sue leggi naturali, farà selezione spirituale e culturale (corteccia associativa) grazie all'acquisizione dell'anima nella sua triplice luminosa veste (a immagine e somiglianza divina) di coscienza vigile (esisto/cogito ergo sum), consapevole (per amare/amo e sempre sarò) e morale (veramente/gnothi sautò n) in modo da comprendere finalmente il significato vero della vita (atto d'amore) con la luce della cultura (sistema spirituale/corteccia associativa/intelletto per amare) ad illuminare il buio dell'ignoranza (sistema nervoso/materia grigia/ragione per valutare i propri interessi).

Intanto il titolo del testo (ma chi si crede costui?) la sa lunga e la dice tutta sul sottoscritto (dibattuto tra Nessuno e Carneade), ma nel dettaglio sono un comune mortale, un soggetto normale con problemi di morale al punto da ritrovarmi autore (a mia stessa insaputa) di sublimi poesie (l'anima in poesia, la coscienza in versi, l'ecografia dell'anima e così via), di massime altisonanti (amo e sempre sarò), di schemi mentali e finanche di scale sulla vita e sulla conoscenza.

Tutto questo al solo scopo di dare il giusto indirizzo al mio profondo io (da sempre in conflitto interiore) e, se possibile, di indirizzare chiunque si trovi nelle mie stesse difficoltà...

ché la diritta via era smarrita

o vive al buio della verità...

nel mezzo del cammin di nostra vita

mi ritrovai per una selva oscura

Ad esser sincero non sono uno stinco di santo per troppi peccati e parolacce e, a dire il vero, non sono neppure il classico uomo di chiesa (non sopporto i preti che predicano bene e razzolano male) e, per finire, neanche un buon padre di famiglia che abbandonai non sopportando più mia moglie.

L'unico pregio che mi ritrovo è l'onestà di saper riconoscere i miei tanti limiti e difetti, ma con un basso indice di sopportazione verso le avversità della vita (ero convinto che capitassero tutte a me!) e la mia scrittura nasce come sfogo interiore prima verso la malattia di mia madre (encefalopatia epatica di lunga durata) e, poi, verso l'intolleranza di mia moglie, che mi costrinse all'abbandono dei figli.

Ad onor del vero devo ammettere, però, di avere scarsa sopportazione nei confronti delle donne per l'intima convinzione di ritenerle responsabili della precaria condizione umana, sin da quando la nostra progenitrice Eva, in preda alla gelosia (senso di inferiorità e vittima dell'invidia (gelosia radicata), mangiò quella stramaledetta mela coinvolgendo un inetto Adamo!

Da queste chiare premesse potete ben immaginare che guaio passò quella povera donna (di certo non santa) di mia moglie sposando un uomo come me, tra l'altro sempre turbato per quel suo perenne conflitto interiore tra mente e coscienza, terribili gemelle dell'io profondo...

che grande caos

in questa mia povera testa

quando mi ritrovo solo,

è un continuo vociferar

con vero e proprio botta e risposta

tra mente e coscienza,

prigioniere dell’ anima nel mio profondo.

Se questo baccano succede di notte,

perché anche nel sonno

non mi dan pace,

mi costringono a buttarmi dal letto

per ascoltar le loro assurde ragioni:

smettetela una buona volta e

la notte almeno fatemi riposar.

Da una vita faccio il medico

solo per grande amore,

pensate un po’ che cattiveria:

non sopportavo più mia madre

per troppi lamenti e di contro

mio padre, semplicemente con serenità

soffrendo, con la sua dipartita

mi pervase d’ amor tutto il profondo

entrambe a caccia del solito amore (il motore della vita) con la differenza, però, che per la mente (alla mercé della ragione/sistema nervoso/materia grigia) è egoistico mentre per la coscienza (alla luce dell'intelletto/sistema spirituale/corteccia associativa) è altruistico.

Ad indirizzarmi su questa strada fu quell'ubriacone di Socrate (anche il Maestro non sopportava la moglie Santippe, ma si fece l'amante mentre io mi ritrovo la Musa!) con il suo memorabile gnothi sautò n (rampa di lancio per la ricerca dell'anima), conosciuto a menadito solo a chiacchiere, dal momento che tutti, poi, si fermano sul limitare dell'anima, cioè al PENSIERO egoistico che riconosce solo l'AMORE materiale, fregandosene altamente di ascoltare quella flebile vocina tanto riservata che corrisponde, invece, alla nostra COSCIENZA, nucleo della cellula spirituale (pensiero/membrana/Aristotele, amore/citoplasma/Platone e coscienza/nucleo/Socrate), amante dell'amore universale e progenitore della nostra anima immortale, da dove ci perviene “ la voce”:

Se anche in testa,

così come nel cuore,

ti rimbomba forte un tono

sempre ritmico e musicale

fermati ad ascoltare

questa dolce melodia.

È la tua coscienza,

portavoce dell’ anima,

che ti spinge a dar senso

con l’ amore alla vita

nel pensiero costante

del bene degli altri.

Si concretizza così

quel gran divino dono

a nome di umana sensibilità

in veste di candido velo

che accarezza e copre

la tua splendida anima...

è questo il sistema spirituale.


Francesco Andrea Maiello 02/09/2015 06:24 243

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
I fatti ed i personaggi narrati in questa opera sono frutto di fantasia e non hanno alcuna relazione con persone o fatti reali.


SuccessivaPrecedente
Successiva di Francesco Andrea MaielloPrecedente di Francesco Andrea Maiello

Commenti sul racconto Non vi sono commenti su questo racconto. Se vuoi, puoi scriverne uno.

Commenti sul racconto Avviso
Puoi scrivere un commento a questo racconto solamente se sei un utente registrato.
Se vuoi pubblicare racconti o commentarli, registrati.
Se sei già registrato, entra nel sito.

La bacheca del racconto:
Non ci sono messaggi in bacheca.


Ritratto di Francesco Andrea Maiello:
Francesco Andrea Maiello
 I suoi 143 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
La cuccagna svedese (22/05/2012)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
Il potenziamento umano tra fantasie, follie e poesie (5a parte) (05/12/2017)

Una proposta:
 
Il potenziamento umano tra fantasie, follie e poesie (5a parte) (05/12/2017)

Il racconto più letto:
 
La luce del pensiero (15/07/2012, 1026 letture)


 Le poesie di Francesco Andrea Maiello

Cerca il racconto:





Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od un racconto

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .



Per pubblicare un libro scrivete a libri@scrivere.info

Copyright © 2017 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it