4836 visitatori in 24 ore
 237 visitatori online adesso





Menu del sito


Visitatori in 24 ore: 4836

237 persone sono online
Autori online: 10
Lettori online: 227
Poesie pubblicate: 322’716
Autori attivi: 7’359

Gli ultimi 5 iscritti: sabrina russo - Iacopone - SabrinaPfeil - Maddalena Corigliano - emanuele serafini
Chi c'è nel sito:
♦ Francesco Bergamasco Messaggio privatoClub ScrivereAnna Rossi Messaggio privatoClub ScrivereArelys Agostini Messaggio privato ♦ fausto di pasquale Messaggio privatoClub ScrivereLuciano Capaldo Messaggio privatoClub ScrivereMaria Luisa Bandiera Messaggio privato ♦ Pulse Messaggio privato ♦ Carmine Ianniello 1 Messaggio privato ♦ Luigi Ederle Messaggio privatoClub Scriverepiera tola Messaggio privato
Vi sono online 7 membri del Comitato di lettura








Stampa il tuo libro



Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

Responsabilità sociale



Per pubblicare un libro scrivete a libri@scrivere.info

Livorno

Sociale e Cronaca

Una battagliera, proletaria, portuale città che si affaccia sul Tirreno.
Se si sporge dell'altro si bagna i piedi e le mutande .
Regna il libeccio, il cacciucco, il Boia dè, il Pisa Merda ed il 5e5 con le melanzane.

Dal primo sole di Maggio fino alla comparsa dei primi pinguini e orsi polari, ogni giorno trovi gente sugli scogli a prendere il sole. Ad inverno inoltrato hanno ancora lo stesso colore del cuoio, ma con nuances di raggi uva. Come cita la canzone " Cacciucco Blues " dei Gatti Mezzi: "Abbronzato di Dicembre gaio anche ir due Novembre".

Il Livornese è schietto, sincero, aperto, rumoroso e turbolento come quel mare che fin dagli inizi è stato fonte di commercio, ma anche di parecchi problemi .
Il centro è abbastanza piccolo, lo si può girare in bicicletta in 4 ore. Il Nocchi personaggio mitologico labronico quasi immortale lo sa bene. Gira sempre in bici, ogni giorno diversa, sia con il sole che con la pioggia.
Livorno conta circa 160 mila abitanti circa e 640 mila scooter. Ogni famiglia ha il triplo dei motorini delle altre città. Trovare parcheggio è pura fantasia, per certi versi è come voler trovare un pisano a Livorno. Non resterebbe che usare i mezzi pubblici, ma la pigrizia gioca un ruolo fondamentale. Menomale che i labronici hanno creatività da vendere (non per altro Modigliani e Fattori sono livornesi) sono capaci di posteggiarti davanti alla porta di casa senza dimostrare vergogna.

Sferzata dal vento. Massacrata e vezzeggiata dagli abitanti e gente di passaggio.
Decantata pure nel Decamerone, ma poco rispettata e curata.
Il forestiero quando approda con le navi da crociera, non perde tempo.
Prende l'autobus alla volta di Firenze o Pisa, lasciandoci gli Estathè sulle panchine come omaggio.
Se sapessero la storia di questa città martoriata non solo dalle mareggiate, ma anche dalle bombe, forse mostrerebbero più rispetto.
Baluardo di libertà di culto.
Ci sono più religioni qui, che in una libreria: Valdesi, Armeni, Greci Ortodossi, Olandesi Alemanni, Ebrei e Anglicani ci mancano solo i Wiccan e siamo a posto.

A Livorno ci si sta bene, dove la trovi una città permissiva come questa?
Qui ognuno fa quel che vuole e nessuno dice mai nulla.
L'adagio recita " Se vuoi fare come ti pare a Livorno devi andare "

"...A tutti voi, mercanti di qualsivoglia nazione, Levantini, Ponentini, Spagnoli, Portoghesi, Greci, Tedeschi, Italiani, Ebrei, Turchi, Mori, Armeni, Persiani ed altri [...] concediamo [...] reale, libero e amplissimo salvacondotto e libera facoltà e licenza che possiate venire, stare, trafficare, passare e abitare con le famiglie e, senza partire, tornare e negoziare nella città di Pisa e terra di Livorno...".

Ferdinando I de' Medici

Estratto dalle Leggi Livornine.


P. s: Praticamente banditi e marinai.


Matteo Bio Matteucci 23/07/2016 16:02 285

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
I fatti ed i personaggi narrati in questa opera sono frutto di fantasia e non hanno alcuna relazione con persone o fatti reali.


SuccessivaPrecedente
Successiva di Matteo Bio MatteucciPrecedente di Matteo Bio Matteucci

Commenti sul racconto Non vi sono commenti su questo racconto. Se vuoi, puoi scriverne uno.

Commenti sul racconto Avviso
Puoi scrivere un commento a questo racconto solamente se sei un utente registrato.
Se vuoi pubblicare racconti o commentarli, registrati.
Se sei già registrato, entra nel sito.

La bacheca del racconto:
Non ci sono messaggi in bacheca.


Ritratto di Matteo Bio Matteucci:
Matteo Bio Matteucci
 I suoi 115 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
Scatole & ricordi (09/09/2014)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
Fottesega V parte (21/10/2017)

Una proposta:
 
Fottesega V parte (21/10/2017)

Il racconto più letto:
 
Voglie (27/04/2016, 2845 letture)


 Le poesie di Matteo Bio Matteucci

Cerca il racconto:





Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od un racconto

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande pił frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .



Per pubblicare un libro scrivete a libri@scrivere.info

Copyright © 2017 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it