4267 visitatori in 24 ore
 191 visitatori online adesso





Menu del sito


Visitatori in 24 ore: 4267

191 persone sono online
Autori online: 13
Lettori online: 178
Poesie pubblicate: 322’404
Autori attivi: 7’358

Gli ultimi 5 iscritti: Iacopone - SabrinaPfeil - Maddalena Corigliano - emanuele serafini - Marco Miserini
Chi c'è nel sito:
♦ Renato Benetti Messaggio privatoClub ScrivereElle L Messaggio privato ♦ cate lenta Messaggio privato ♦ neropaco Messaggio privato ♦ Lucia Bacci Messaggio privatoClub ScrivereWilobi Messaggio privatoClub ScrivereLuciano Capaldo Messaggio privato ♦ Giancarlo Fiaschi Messaggio privato ♦ Venere Cesareo Messaggio privatoClub ScrivereSara Acireale Messaggio privato ♦ Hariseldom Messaggio privato ♦ Umberto De Vita Messaggio privatoClub Scriveresanto aiello Messaggio privato
Vi sono online 6 membri del Comitato di lettura








Stampa il tuo libro



Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

Responsabilità sociale



Per pubblicare un libro scrivete a libri@scrivere.info

SATYRICON NOW - Cap. XX

Comicità e Satira

CAPITOLO XX

Ma il Sarchese prontamente risponde alla stupefazione del Cavuto “ Ma è un rumore, poi, un suono che ti esce dalla bocca, semplicemente… l’ aria dei polmoni, spinta dal diaframma, attraversa la laringe e ti esce dalla bocca o dal naso… ma quella che ci produce l’ intestino se ne va per altra strada… insomma, quest’ aria così com’è passa per tutta una serie di organi… fa vibrare le corde vocali, s’ incanala nella faringe, arriva al palato, ti va alla lingua, ai denti e alle labbra… e da come configuri questi organi, ti escono i vari tipi di suono… che se ti tieni la bocca spalancata, ti escono le vocali… che non s’ incontrano ostacoli di sorta, loro, in questo giro d’ italia che ci fa il fiato… se invece ti tieni la bocca chiusa o a culo di gallina, ti fuoriescono le consonanti… che se si appoggia la lingua ai denti ci abbiamo le dentali, se al palato le palatali… la lingua se ne va verso la gola e ci escono le gutturali… se muoviamo di più le labbra, le labiali…” il Tirone allora ci spiattella di brutto questa stramba semantica, che ci dice “ Ma non tutta l’ aria che ci esce dalla bocca è buona per parlarci… che se vogliamo, anche il rumore del naso soffiato ci è qualcosa… ci si può fare un codice… così come il sospiro, ch’è un soffiare l’ aria dalla bocca, ma non è un suono articolato, ma è un segno, anzi un segnale che qualcuno si sta patendo qualcosa… una ragazza nubile che sospira parecchio, ad esempio, si pensa e si vuole un marito… anche la tosse è un segnale che qualcosa non va nel nostro organismo, e un medico se lo può anche chiamare sintomo… ma se vogliamo che ci significa qualcosa di diverso, questo ahgg ahgg (tossisce) ci diventa allora un segnale… così che, non solo le parole, ma anche i sospiri, la tosse, il rumore del naso e persino, pardon, le scorregge, ci possono servire come codici comunicativi, anche se non linguistici… che se ci supponiamo un universo dove poter controllare, così come facciamo con la bocca, l’ emissione dell’ aria dallo, pardon, sfintere, allora tra questi brontoliani potrebbe pur sempre un giorno nascere un genio che mette sotto codice il flatus lungo e il flatus breve, così, come con l’ alfabeto morse… che quando scappa una breve e una lunga di seguito… ta- taaa… starebbe per la A, quando esce tre brevi invece… ta- ta- ta… ci significa una S, o tre lunghe… taaa- taaa- taaa… una O…” ci ridiamo tutti a questa scemenza del Tirone, che ci fa piacere, poi, esplorare un po’ questo universo in una specie di gioco euristico, che lo Spadaccini ci ride e ci dice “ Sarebbe in ogni caso un universo molto sonoro, anche se imbarazzante… ciascuno con molto tempo a disposizione… che per dire me ne vado a casa s’ impiegherebbe una mattinata, quasi… molto più tempo insomma che col codice linguistico… ma anche il D’ antonio, divertito da questo mondo di scorreggioni se la sfrena la sua fantasia, che ci dice “ Ma questo universo allora o verserebbe in grande miseria ontologica, con penuria di enti, o dovrebbe avere almeno il giorno di novantasei ore, per poterci dire qualcosina e nominarci almeno un po’ di cose…” e lo Spitillo ci aggiunge la boccaccesca sua “ Non solo, ma ti si rivoluziona un po’ tutto, anche le telecomunicazioni, assumendo questo codice, dico io… i telefoni non sarebbero così come ce li vediamo oggi, ma un qualcosa come dei vater… che ti ci siedi e, aperto un canale e un numero, che so, con milano, ci comunichi le tue cose, là, ai milanesi… inoltre non sarebbe più la bocca ad accostarsi ad un microfono nelle dichiarazioni che si fanno dappertutto, oggi, ma… si capisce…”


paolo corinto tiberio 06/05/2017 08:13 124

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
I fatti ed i personaggi narrati in questa opera sono frutto di fantasia e non hanno alcuna relazione con persone o fatti reali.


SuccessivaPrecedente
Precedente di paolo corinto tiberio

Commenti sul racconto Non vi sono commenti su questo racconto. Se vuoi, puoi scriverne uno.

Commenti sul racconto Avviso
Puoi scrivere un commento a questo racconto solamente se sei un utente registrato.
Se vuoi pubblicare racconti o commentarli, registrati.
Se sei già registrato, entra nel sito.

La bacheca del racconto:
Non ci sono messaggi in bacheca.


paolo corinto tiberio ha pubblicato in:

Libro di poesieAnime in versi
Autori Vari
Antologia degli autori del sito Scrivere

Pagine: 132 - € 10,00
Anno: 2012 - ISBN: 9781471686061


Libri di poesia

Ritratto di paolo corinto tiberio:
paolo corinto tiberio
 I suoi 21 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
Per grazia ricevuta (30/05/2011)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
SATYRICON NOW - Cap. XX (06/05/2017)

Una proposta:
 
SATYRICON NOW - Cap. XX (06/05/2017)

Il racconto più letto:
 
Per grazia ricevuta (30/05/2011, 1898 letture)


 Le poesie di paolo corinto tiberio

Cerca il racconto:





Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od un racconto

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .



Per pubblicare un libro scrivete a libri@scrivere.info

Copyright © 2017 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it