3297 visitatori in 24 ore
 213 visitatori online adesso





Menu del sito


Visitatori in 24 ore: 3297

213 persone sono online
Autori online: 3
Lettori online: 210
Poesie pubblicate: 339’796
Autori attivi: 7’502

Gli ultimi 5 iscritti: Arisa Greco - Gaspare Bilardello - Marvinhounc - Giuseppe Mauro Maschiella - JerryRit
Chi c'è nel sito:
Club ScrivereDanilo Tropeano Messaggio privatoClub Scriveremoreno marzoli Messaggio privatoClub ScrivereFranciscofp Messaggio privato
Vi sono online 1 membri del Comitato di lettura








Stampa il tuo libro



Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

Responsabilità sociale



Per pubblicare un libro scrivete a libri@scrivere.info

U Biancu Mangiari

Biografie e Diari

Non c’è felicità che tenga nel camminar con le mani in tasca,

nel cercare al buio un golfino

e bere nel cuore della notte una birra ghiacciata

per poi inciampar al buio e sbatter il piede,

contro uno spigolo

e dir tutte le Ave Marie che conosci

stamani di buon mattino ho mangiato una poesia
era ben condita al punto giusto,
si presentava bene invitante all’ assaggio
aggrappata all’ estremità del letto, ancor intontita dal sonno,
ho rivisto un quadro da tempo attaccato al muro
era un pappagallo a mosaico, col riso colorato ed incollato
me lo guardai attentamente come, non lo avessi mai visto prima
legai i capelli col fermaglio, stropicciai gli occhi dal torpore e ancora in pigiama
dallo specchio d’ innanzi, ho ritrovato un film
il film della mia vita
son morta un attimo,
eran due bimbi, saltellavano felici si rincorrevano con in mano un pentolino
leccavano con le piccole dita quella crema appiccicosa,
bruciata, attaccata sul fondo,
per loro era una vera goduria
una visione straordinaria,
nostalgicamente pareva reale, ne sentivo l’ odore
di quel bruciacchiato cacao e zucchero
ne potrei disegnar i contorni e quelle faccine chi erano mai,
la compattezza dei gesti del quotidiano vuoto attorno
un cerchio d’ ombelico viscerale mancante,
sentimento in un viaggio terreno, fuori dal corpo e dal tempo
c’è pure un cagnolino, anche lui col muso sporco di cacao
la poesia richiama e ricerca tutti i Santi del paradiso dei ricordi,
metabolizza ogni risvolto della medaglia esistenzialità allo stato sveglia,
ne ero pur assopita sul sincrono ritmo di luce, ne crebbe l’ ansia
ero letteralmente sveglia o dormivo ancora,
ho riconosciuto quei bimbi
in quel gustoso sapore dolciastro di latte cacao e zucchero
in quel buon dolcetto, preparato da nonna
il buon biancu mangiare... ne andavamo ghiotti
Io mio fratello Filippo e nonna
e il mio dolce cagnolino Bruno


Rosaria Catania 11/02/2019 11:45 1 39

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
I fatti ed i personaggi narrati in questa opera sono frutto di fantasia e non hanno alcuna relazione con persone o fatti reali.


SuccessivaPrecedente
Successiva di Rosaria CataniaPrecedente di Rosaria Catania

Nota dell'autore:
«Un sapore da non dimenticare
E dall’aldilà’ a mio fratello volato via molto giovane
Mi manchi tanto
»

Commenti sul racconto Commenti sul racconto:

«Questo racconto (che forse poteva essere un po’ più curato) è interessante perché ci restituisce il ricordo di uno dei più delicati e bei piatti di cucina, il "biancomangiare" (a Napoli chiamato "jancomagnà", e che non ha il cacao, ma le mandorle) . Di origine francese ("blanc- manger") , il piatto era forse però già presente nella Toscana del Trecento. E’ una di quelle poche specialità culinarie che, se mangiate o anche soltanto immaginate, permette operazioni mentali simili a quelle che diedero origine alla "Recherche" proustiana, con le famose "madeleines" di Marcel...»
Antonio Terracciano

Commenti sul racconto Avviso
Puoi scrivere un commento a questo racconto solamente se sei un utente registrato.
Se vuoi pubblicare racconti o commentarli, registrati.
Se sei già registrato, entra nel sito.

La bacheca del racconto:
Non ci sono messaggi in bacheca.


Ritratto di Rosaria Catania:
Rosaria Catania
 I suoi 19 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
Dialetti buona notte Storiellina (27/01/2019)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
I piatti del mio DN. A (20/02/2019)

Una proposta:
 
I piatti del mio DN. A (20/02/2019)

Il racconto più letto:
 
Dialetti buona notte Storiellina (27/01/2019, 91 letture)


 Le poesie di Rosaria Catania

Cerca il racconto:





Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od un racconto

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .



Per pubblicare un libro scrivete a libri@scrivere.info

Copyright © 2019 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it