3115 visitatori in 24 ore
 118 visitatori online adesso





Menu del sito


Visitatori in 24 ore: 3115

118 persone sono online
Autori online: 4
Lettori online: 114
Poesie pubblicate: 342’357
Autori attivi: 7’523

Gli ultimi 5 iscritti: Davidkit - Petergom - Rory99 - Stefano Gambelli - Teresa Averta
Chi c'è nel sito:
Club ScrivereLia Messaggio privatoClub ScrivereRosanna Peruzzi Messaggio privatoClub ScrivereDelfina Andolfi Messaggio privatoClub ScrivereElisa Mascia Messaggio privato
Vi sono online 1 membri del Comitato di lettura








Stampa il tuo libro



Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

Responsabilità sociale



Per pubblicare un libro scrivete a libri@scrivere.info

Metti una notte in viaggio e senza Luna

Fantasy

Metti una notte, in viaggio e senza luna, nel budello di un’ autostrada deserta e senza luci. Metti che non c’è meta, alle due di notte, scivola l’ auto sui pensieri e s’ acquieta, dolcemente sul pedale del gas come una carezza. A cosa stai pensando, tu che come un punto di luce nel buio ti esplori, guardandoti allo specchio retrovisore, con sospetto. Vuoi sapere se sei sveglio? in quale vita per favore? Specificarne il tempo e l’ epoca prescelta, magari l’ anno il posto e l’ ora. Niente scossoni e tutto scorre, come la pellicola di un film, di una storia pronta di essere raccontata. Da dove si comincia? Dall’ inizio, o dalla sua fine? Metti una notte in viaggio e senza luna, c’è un casello senza pedaggio, sembra che a questura dormano tutti, ed è anche un po normale. Premi quel pulsante che riaccende le note, e in realtà è solo bisogno di compagnia, di una voce qualsiasi che sia terrena, e se fosse anche umana diresti che sarebbe perfetto. Chi ha vinto il campionato? Schizza la mente nei luoghi più comuni, si distrae nei vuoti che si affollano di giorno. La voce amica non c’è ancora, qualcuno ha messo un pezzo anni novanta e lo interrompe maledettamente con i suoi saluti. Alle due di notte, ma chi vuoi che ti senta alle due di notte? Batti la mano sul volante e per poco non sbandi e fai la tua frittata. Calma, ti ripeti e respirando allunghi lo sguardo sulla linea di separazione delle due carreggiate. Ne rimani incantato, mentre ti passano sulla sinistra ad una ad una, regolarmente, incessantemente… e se frenassi? Pensi con un non so che di diabolico nel viso. Se frenassi le fermerei e le costringerei ad aspettare. Con un ghigno diabolico cambi stazione, musica classica prima, pubblicità di assorbenti poi. Giri ancora e trovi De Andrè che canta di un certo Piero che si fa ammazzare inutilmente, poi qualcuno che parla a qualcun’ altra al telefono e gli racconta i fatti suoi. Poi spegni e di colpo non c’è che la strada. Nera più nera, che in certi tratti sembra perdersi e confondersi con il cielo. Per fortuna che ci sono le stelle, pensi. Altrimenti chissà dove andrei a finire. Metti una notte in viaggio e senza luna, solo in questa direzione con in mano un volante, metti che ti addormenti e sogni, e che per qualche motivo non ti risveglierai. Metti la strada che si fa più larga e luminosa e che si inclina a destra e poi a sinistra. Metti che il mondo gira dei notte a volte anche si ferma ad aspettare, che qualcuno si svegli e che tenga la sua direzione, la sua vita stretta nelle mani.. il suo cuore……


santo aiello 29/05/2019 18:05 145

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
I fatti ed i personaggi narrati in questa opera sono frutto di fantasia e non hanno alcuna relazione con persone o fatti reali.


SuccessivaPrecedente
Precedente di santo aiello

Commenti sul racconto Non vi sono commenti su questo racconto. Se vuoi, puoi scriverne uno.

Commenti sul racconto Avviso
Puoi scrivere un commento a questo racconto solamente se sei un utente registrato.
Se vuoi pubblicare racconti o commentarli, registrati.
Se sei già registrato, entra nel sito.

La bacheca del racconto:
Non ci sono messaggi in bacheca.


Ritratto di santo aiello:
santo aiello
 I suoi 16 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
Il semaforo Pedro (24/07/2013)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
Metti una notte in viaggio e senza Luna (29/05/2019)

Una proposta:
 
Metti una notte in viaggio e senza Luna (29/05/2019)

Il racconto più letto:
 
Il semaforo Pedro (24/07/2013, 1705 letture)


 Le poesie di santo aiello

Cerca il racconto:





Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od un racconto

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .



Per pubblicare un libro scrivete a libri@scrivere.info

Copyright © 2019 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it