3154 visitatori in 24 ore
 294 visitatori online adesso





Menu del sito


Visitatori in 24 ore: 3154

294 persone sono online
Lettori online: 294
Poesie pubblicate: 349’838
Autori attivi: 7’484

Gli ultimi 5 iscritti: Livio Bottani - Vito Franco - Evgenylaa - True drilling - Nihil VaniStomal
Chi c'è nel sito:
Club Scrivereluisella Messaggio privatoClub ScrivereLa Forgia Leonardo Messaggio privato








Stampa il tuo libro



Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

Responsabilità sociale



Per pubblicare un libro scrivete a libri@scrivere.info

Favola non favola

Fantasy

Se vi dico che da ragazzina sono stata rapita da un Fauno voi non ci credete, vero?

Ebbene, di seguito vi racconto com’è andata e poi starà a voi giudicare se si tratta di realtà o di pura fantasia.

Non so quantificare il tempo in cui la mitica creatura mi trattenne nel regno silvestre, luogo che, evidentemente, considerava di sua proprietà. Forse furono poche ore o forse solo una manciata di minuti, ma quel tempo indefinibile è rimasto impresso nella mia memoria a volte come un bel sogno, altre come un incubo.

A quei tempi avrò avuto una decina d’anni o poco più ed ero molto graziosa. Con Lulù, la maggiore delle mie sorelle, mi recavo spesso nel nostro bosco preferito alla ricerca di funghi, di cui lei è tuttora ghiotta.

Non so proprio come accade, ma a un certo punto ci perdemmo di vista e io mi ritrovai da sola, in una parte del bosco totalmente sconosciuta.

In quel momento non mi resi conto dei pericoli che poteva correre una ragazzina sperduta nel folto, anche perché la mia attenzione venne subito catturata dall’atmosfera idilliaca che mi circondava.

Mi ritrovai in una radura dove gorgogliava l’acqua cristallina di una sorgente che, formando un ruscelletto, si tuffava a valle. Intorno alla polla risuonavano i cinguettii e i vari richiami di uccellini del tutto invisibili tra i rami. Ma, il massimo della meraviglia fu lo scorgere di uno sciame di farfalle che mi circondarono, volteggiando intorno a me. Sorpresa e felice iniziai a danzare con loro cercando di accarezzare tutte quelle ali colorate.

A un certo punto però avvertii strani bisbigli e dei fruscii e mi fermai. Mi parve di sentire anche delle risatine soffocate e sussultai: “ Le fate! “ mormorai estasiata, ma subito dopo sentii sulla pelle uno sguardo truce e attento.

Il sangue mi si gelò nelle vene! Nascosto nel folto c’era qualcosa di malvagio che mi stava osservando.

La paura mi mozzò il respiro in gola, così che non potei urlare e nemmeno feci in tempo a fuggire. Una morsa ferrea mi teneva bloccata per le braccia.

Terrorizzata, mi volsi lentamente e notai subito le orecchie a punta, le corna sulla fronte e la lunga barbetta in un viso scavato, in cui spiccavano due occhi immensi e verdi come acque di lago o come il verde delle fronde. Le gambe ricoperte di pelo e gli zoccoli caprini li notai solo dopo.

La creatura mi scrutava con aria sorpresa: “ Da dove vieni bella fanciulla? Non ti ho mai vista da queste parti! Sei forse la nuova ninfa della fonte?”

La sua voce era cavernosa e mi metteva i brividi, la sua forza impressionante. Iniziai a tremare come una foglia e balbettai una risposta:

“ No ... no, signore! Io… mi chiamo Vi... vì!”

Lui sorrise. Per la verità un sorriso un po’ sghembo: “ Sei tanto carina e leggiadra! Danzi così bene, che devi essere per forza una ninfa!” Poi aggiunse, indicando un punto tra gli alberi: “ Dai, unisciti a noi! Vedrai che ti divertirai.”

In quel momento si udirono dei nuovi fruscii e altre risatine ma, nonostante aguzzassi lo sguardo, intravidi soltanto lo svolazzare d’ impalpabili vesti colorate.

“ Le fate!” esclamai ancora estasiata e lui: “ Le fate? No, no! Sono le tue sorelline, le ninfe!”

Sorelline? In quel momento mi ricordai di Lù e immaginai a quanto fosse disperata non trovandomi. Cercai di liberarmi dalla stretta e fu allora che sentii l richiamo accorato di mia sorella: “ Vivì! Dove sei?”

Anche quella creatura sentì la voce e rinforzò la presa su di me: “ E quell’ umana chi è? Da dove viene? “

Ormai in preda al terrore iniziai a piangere: “ Mia sorella! Mi sta cercando! Lasciami!”

Lui mi scrutò allibito: “ Tua sorella? Allora non sei una ninfa? Cosa ci fai nel mio regno? Vattene e non farti più vedere se non vuoi che ti mangi viva!” minacciò, con un tono terrificante ma lasciandomi libera.

Non me lo feci ripetere e scappai a gambe levate da quella radura, più veloce di una gazzella.

La mia corsa terminò nelle braccia di mia sorella e singhiozzai come una disperata per alcuni minuti.

Solo quando mi calmai le raccontai quanto mi era accaduto, ma lei non mi credette anzi, mi sgridò per essermi allontanata e per aver inventato quella storia.

E voi, mi credete?


Vivì 13/10/2020 12:47 1 58

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
I fatti ed i personaggi narrati in questa opera sono frutto di fantasia e non hanno alcuna relazione con persone o fatti reali.


SuccessivaPrecedente
Precedente di Vivì

Commenti sul racconto Commenti sul racconto:

«Favola non favola... realtà o semplice fantasia? Sicuramente è un racconto che non può non piacere... scritto bene e ricco di dettagli e di immagini. La piccola protagonista si perde nel bosco e attratta dalla magia della natura, si ritrova immersa in un mondo fantastico, dove però non mancano i pericoli. Una favola suggestiva che porta con se, a mio avviso, un messaggio per tutti i i bambini... non allontanarsi mai da soli per andare in posti che non si conoscono... e poi mi stupisce l’originalità e la fantasia di questa Autrice... anche l’impossibile per pochi attimi può diventare realtà... una fervida immaginazione che diventa magia... la magia di coinvolgere chi legge... e non è poco. Piccoli e grandi non possono che apprezzare.»
Giacomo Scimonelli

Commenti sul racconto Avviso
Puoi scrivere un commento a questo racconto solamente se sei un utente registrato.
Se vuoi pubblicare racconti o commentarli, registrati.
Se sei già registrato, entra nel sito.

La bacheca del racconto:
Non ci sono messaggi in bacheca.


Vivì ha pubblicato in:

Libro di poesieAnime in versi
Autori Vari
Antologia degli autori del sito Scrivere

Pagine: 132 - € 10,00
Anno: 2012 - ISBN: 9781471686061


Libro di poesieSan Valentino 2010
Autori Vari
Poesie d'amore per San Valentino

Pagine: 110 - Anno: 2010


Libri di poesia

Ritratto di Vivì:
Vivì
 I suoi 51 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
Chico l’ornitorinco che non sapeva nuotare (11/02/2011)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
Favola non favola (13/10/2020)

Una proposta:
 
Favola non favola (13/10/2020)

Il racconto più letto:
 
Il rapimento di Babbo Natale (11/12/2011, 5501 letture)


 Le poesie di Vivì

Cerca il racconto:





Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od un racconto

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .



Per pubblicare un libro scrivete a libri@scrivere.info

Copyright © 2020 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it