4661 visitatori in 24 ore
 213 visitatori online adesso





Menu del sito


Visitatori in 24 ore: 4661

213 persone sono online
Autori online: 11
Lettori online: 202
Poesie pubblicate: 322’565
Autori attivi: 7’358

Gli ultimi 5 iscritti: Iacopone - SabrinaPfeil - Maddalena Corigliano - emanuele serafini - tommaso tj lipari
Chi c'è nel sito:
Club ScrivereSara Acireale Messaggio privato ♦ Patrizia Cosenza Messaggio privato ♦ Ruggiero Messaggio privato ♦ Alessandro Stanca Messaggio privato ♦ Demetrio Amaddeo Messaggio privatoClub ScrivereGiacomo Scimonelli Messaggio privatoClub ScrivereLuciano Capaldo Messaggio privatoClub ScrivereJulie Messaggio privatoClub ScrivereAndrea Garofalo Messaggio privatoClub ScrivereMarco Forti Messaggio privato ♦ Felice Serino Messaggio privato
Vi sono online 5 membri del Comitato di lettura








Stampa il tuo libro



Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

Responsabilità sociale



Per pubblicare un libro scrivete a libri@scrivere.info

Resilience Parte IV

Biografie e Diari

“ Senti, perdona la schiettezza, ma questo tipo di silenzi mi danno fastidio. Tu può pensare quello che vuoi e farti tutte le idee del caso. Non devi darmi ragione o spiegazioni nè tanto meno scuse, però non saltare a conclusioni. Avrai a che fare con tantissime persone, magari tutte simili, ma io non lo sono. E' stato un anno pesante, poco sereno e non vorrei concluderlo in questo modo“. dissi stizzito.
Mi auguravo solo non mi facesse scendere. Mi avesse preso a male parole, poco male, ci ho fatto il callo.
Mi porse la mano: " Scusami davvero. Mi chiamo Susanna".
"Piacere, io sono Matteo, ma tutti mi chiamano Bio. Non son vegano, nè animalaro. Risparmiati il terzo dito" risposi ridendo.
Sorrise e mi strizzò l'occhio.
Il tassametro segnava 45 euro.
Suonò “ Pro Chill” all'imbocco della SS 45.
Altri quindici minuti e sarei tornato a casa, finalmente.
Ragazzi che anno. Sto diventando vecchio e le battaglie diventano quasi quotidiane.
Non ho più voglia di feste, casini e attriti. Ho bisogno di pace e calma. Una serata fra amici, se mai li avessi. Risate, momenti piacevoli, chitarra e relax.
Son stati mesi difficili, emotivamente e mentalmente. Fortuna mia ho sviluppato resilienza, ma che fatica. Son contento di come son diventato. Avessi avuto un carattere diverso, sarei crollato alla prima mazzata e porco mondo ne ho avute parecchie. Per ora mi reggo ancora abbastanza bene. Domani non lo so.
Ero assorto nella linea di mezzeria, un po' di stanchezza, mista all’ effetto del Valeans e questa musica che mi rilassava portandomi all'oblio.
" Eccoci arrivati " disse Susanna.
55 euro di corsa...
Misi mano al portafoglio, maledendo Sergio e la mia troppa indulgenza verso gli stupidi.
Mentre contavo gli ultimi spiccioli, mi venne spontaneo dire: " Mancano una manciata di secondi al nuovo anno, ti va di brindare con me davanti ad un bicchiere di Coca ed una fetta di cheesecake? Nulla di eccezionale. Puoi stare tranquilla, non ho secondi fini”.
Attese, guardandomi un po', poi acconsentì.
Le feci mettere il taxi nel cortile interno.
Piuma mi accolse guaendo e scondinzolando.
"Il bagno è di là se ti vuoi lavare le mani o rinfrescare. Fai come se fossi a casa tua " dissi.
Tolsi le scarpe. Accesi il pc e feci partire la musica.
Presi due bicchieri e del ghiaccio. Mi avvicinai al caminetto, guardando le foto a me più care.
Mati da piccolo, la sua urna. Mio padre e mia madre. Mia nipote. La prima macchina. Flavia... Roberta... Annalisa... Beatrice......
Ricordi non tutti piacevoli. Coperti di patina, ma alcuni sempre troppo vividi e fottutamente dolorosi.
Susanna venne in salotto.
Non avevo fatto caso a quanto fosse carina, ma avevo il cervello altrove, impigliato in un rancore duro a morire, in un rimpianto mai passato, in un angolo a nascondersi.
Le porsi il bicchiere e una fetta di dolce. Mi sorrise.
Ci sedemmo per terra davanti al fuoco, messi là come amici di vecchia data, senza tensioni, senza dire una parola. Ognuno con i suoi pensieri, ognuno con le proprie aspettative.
Si sta chiudendo un anno con la certezza di essere diventato un pò più cinico, disilluso e ammaccato. Speranzoso di trovare un pò di pace per i sentimenti nel futuro. Forse chiedo troppo, forse non me lo merito o forse non la troverò mai, ma non mollo.
La mia solitudine è libertá, è un vino dolce, è un bicchiere di veleno.
Per quanto sia ben accetta, alle volte è veramente pesante.
Una lacrima non voluta si fece spazio fra le ciglia.
Guardai il fuoco mentre strane colorate figure di fiamme e fumo prendevano vita.
Scoccò la mezzanotte.
Mi voltai verso Susanna accennando un timido sorriso.
Brindai con un sorso di coca, affidando i tormenti passati all'eco dei botti.
Che Gennaio avanzi.
Buon anno.....

End


Matteo Bio Matteucci 18/01/2017 02:04 159

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
I fatti ed i personaggi narrati in questa opera sono frutto di fantasia e non hanno alcuna relazione con persone o fatti reali.


SuccessivaPrecedente
Successiva di Matteo Bio MatteucciPrecedente di Matteo Bio Matteucci

Commenti sul racconto Non vi sono commenti su questo racconto. Se vuoi, puoi scriverne uno.

Commenti sul racconto Avviso
Puoi scrivere un commento a questo racconto solamente se sei un utente registrato.
Se vuoi pubblicare racconti o commentarli, registrati.
Se sei già registrato, entra nel sito.

La bacheca del racconto:
Non ci sono messaggi in bacheca.


Ritratto di Matteo Bio Matteucci:
Matteo Bio Matteucci
 I suoi 114 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
Scatole & ricordi (09/09/2014)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
Fottesega IV parte (16/10/2017)

Una proposta:
 
Fottesega IV parte (16/10/2017)

Il racconto più letto:
 
Voglie (27/04/2016, 2839 letture)


 Le poesie di Matteo Bio Matteucci

Cerca il racconto:





Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od un racconto

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande pił frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .



Per pubblicare un libro scrivete a libri@scrivere.info

Copyright © 2017 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it