4938 visitatori in 24 ore
 293 visitatori online adesso





Menu del sito


Visitatori in 24 ore: 4938

293 persone sono online
Autori online: 13
Lettori online: 280
Poesie pubblicate: 322’698
Autori attivi: 7’359

Gli ultimi 5 iscritti: sabrina russo - Iacopone - SabrinaPfeil - Maddalena Corigliano - emanuele serafini
Chi c'è nel sito:
Club ScrivereAlberto De Matteis Messaggio privatoClub ScriverePino Gaudino Messaggio privato ♦ Raffaele48 Messaggio privatoClub ScrivereRosetta Sacchi Messaggio privato ♦ Umberto De Vita Messaggio privatoClub Scriverepoeta per te zaza Messaggio privatoClub Scriverezani carlo Messaggio privatoClub ScrivereJosiane Addis Messaggio privato ♦ Felice Serino Messaggio privatoClub ScrivereElena Spataru Messaggio privatoClub ScrivereLia Messaggio privato ♦ Giovanni62 Messaggio privatoClub ScrivereAngela Schembri Messaggio privato
Vi sono online 6 membri del Comitato di lettura








Stampa il tuo libro



Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

Responsabilità sociale



Per pubblicare un libro scrivete a libri@scrivere.info

Brand new year

Biografie e Diari

Ci raccontammo un po' di noi, alcune cose apparvero subito chiare.

Non era impostato. Non gli interessava di piacere. Non cercava consensi, nè usava stupidi espedienti per apparire diverso.

Parlava con scioltezza.

Mi piacque per quello.

Rimasi spiazzata tante di quelle volte che ad un certo punto mi sentivo persa.

C'era un alone di mistero, attorno a 'sto ragazzo.

Si illuminava e si abbuiava in un lampo. Diventava distante, irraggiungibile.

Un tipo insolito ed intrigante. Viveva il dialogo come un momento quasi sacro. C’ era condivisione, non giudizio.

Credo sia uno dei pochi che ascolta veramente. Gli altri aspettano il turno per parlare.

Un ragazzo semplice, umile, tante battaglie, vittorie e momenti di sconforto.

Ha mantenuto un cuore puro, pur tuttavia le mazzate prese.

Gli piaceva il mare, solo d'inverno.

Un solitario.

Un bel cervello ed una lingua tagliente. Diretto, anche troppo. Sognatore, alle volte un po' ingenuo. Malinconico.
Ironico, cinico e spietato.

Un carattere peperino.

Non parlò mai di calcio, strano, di politica, anche se si poteva intuire il suo schieramento, nè di sesso.

Non fuggiva le domande, ma scansò l'argomento delle esperienze passate con stile e savoir faire, nonostante qualche mia domanda un po' indiscreta.

Si passava da argomenti seri a quelli più leggeri.

La passione per la scrittura, fotografia, per le cose più strane. Per la natura e tutti gli animali, tranne che i gatti: insolito.

Selvaggio, accattivante, un pazzo...

Si creò un certo feeling, in alcuni momenti eravamo sulla stessa lunghezza d'onda.
Mi raccontò i suoi tatuaggi.
Toccante quello di Mati.

Il rapporto travagliato con la fede, con il presente, il futuro ed il passato.

Provai una pena al cuore, quando mi parlò di suo padre...

Daltronde aprire il cassetto dei ricordi è quasi piacevole, ma molto rischioso, si inciampa sempre in qualche rimpianto.

Un’ altra fetta di cheesecake ed un bicchiere di coca.

Stavo bene, a mio agio.

In un momento di pausa gli chiesi: " ma perchè Bio ? ".

Sorrise, ma non mi dette risposta.

" Aspetta un attimo ". Si alzò e andò credo in camera, sentii il rumore della stampante.

Tornato mi dette un foglio.

"Tieni, fatti due risate".

Mi aveva stampato la lista dei soprannomi.

Cominciai a leggere, mi andò di traverso la saliva, tossii. Dalla foga piansi, mi venne pure il mal di pancia. Nomignoli assurdi. Curiosi, alcuni un po' offensivi.

Mi guardava con aria sorniona.

Si rollò uno spinellino, me l'offrì. Accettai.

Una volta ogni tanto ci può stare.

" Oh Susanna, se ti scappa sta lista, caschi in un ginepraio di madonne, sallo eh "
Stai manzo, Bio, la terrò con cura.
Muggì.
Ovvai, eravamo partiti per il cazzeggio, quello bello, inarrestabile, senza limiti.

E.....
..poi al mio risveglio avevo addosso una coperta di pail.

Il fuoco del caminetto era quasi praticamente spento. Stava albeggiando.

Il cane russava beatamente sulla poltrona.

Guardai l'orologio con gli occhi ancora chiusi, circa le sette e venti.

Mi alzai, avevo i capelli come un mocho vileda infeltrito sotto acido.

Sul tavolino del soggiorno c'era una tazza di caffè, latte, biscotti un cornetto alla nutella. La porta di camera semi aperta, filtrava una luce celeste e Mirage in sottofondo.
Vederlo dormire con i piedi di fuori mi fece sorridere.

Piano, senza fare rumore tornai in sala.

Mi sedetti e ripresi contatto con il mondo.

Sulla mensola dell'ingresso c'era una bustina, dentro i soldi ed un bigliettino:

" Mi ha fatto veramente piacere averti avuto come mia ospite, spero ricapiti.

Grazie della compagnia e della bella serata.


Bio Hazard


Quel nome, quel simbolo, stai a vedere che.....

Figlio di buonadonna.

Avrei voluto saltargli sul letto con un triplo salto mortale, ma vista l'ora mi limitai a scrivere il cellulare sul bigliettino da visita.

Lasciai i soldi, non mi sembrava corretto.

Salutai Piuma, chiusi la porta e tornai a casa mia, sperando che “ Ser stecco” si facesse sentire.

End


Matteo Bio Matteucci 24/01/2017 01:00 161

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
I fatti ed i personaggi narrati in questa opera sono frutto di fantasia e non hanno alcuna relazione con persone o fatti reali.


SuccessivaPrecedente
Successiva di Matteo Bio MatteucciPrecedente di Matteo Bio Matteucci

Commenti sul racconto Non vi sono commenti su questo racconto. Se vuoi, puoi scriverne uno.

Commenti sul racconto Avviso
Puoi scrivere un commento a questo racconto solamente se sei un utente registrato.
Se vuoi pubblicare racconti o commentarli, registrati.
Se sei già registrato, entra nel sito.

La bacheca del racconto:
Non ci sono messaggi in bacheca.


Ritratto di Matteo Bio Matteucci:
Matteo Bio Matteucci
 I suoi 115 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
Scatole & ricordi (09/09/2014)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
Fottesega V parte (21/10/2017)

Una proposta:
 
Fottesega V parte (21/10/2017)

Il racconto più letto:
 
Voglie (27/04/2016, 2842 letture)


 Le poesie di Matteo Bio Matteucci

Cerca il racconto:





Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od un racconto

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande pił frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .



Per pubblicare un libro scrivete a libri@scrivere.info

Copyright © 2017 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it