3944 visitatori in 24 ore
 140 visitatori online adesso





Menu del sito


Visitatori in 24 ore: 3944

140 persone sono online
Autori online: 4
Lettori online: 136
Poesie pubblicate: 341’189
Autori attivi: 7’517

Gli ultimi 5 iscritti: Giuseppe Di Virgilio - RichardSut - SpencerNeoms - GregoryGlunk - simonetta lio
Chi c'è nel sito:
Club ScrivereSilvia De Angelis Messaggio privatoClub ScrivereRita Stanzione Messaggio privatoClub ScrivereEolo Messaggio privatoClub ScrivereArisa Greco Messaggio privato








Stampa il tuo libro



Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

Responsabilità sociale



Per pubblicare un libro scrivete a libri@scrivere.info

Come una coccinella

Spiritualità

Su una delle lingue rosse del papaverosi pose leggera la coccinella, il mese di marzo aprì la porta alla primavera, i prati cambiarono colore, di verde si vestirono dopo la dismissione del giallo colore. Le testoline dei fiori rossi si affrettavanoa venire fuori lentamente dalla terra prosciugata dal freddo inverno che era stato umido e freddo come mai era successo. L’ inquinamento atmosferico, il veleno, che l’ uomo produceva mortificava ogni stagione. Un’ altra primavera si era avvicinava sulla riva del tempo dove tutto rinasce e diventa leggero. I colori dei papaveri rossi, il verde dei loro fragili steli, saltava nei miei occhi luccicanti, una lieve felicità istantanea avvolgeva la mia anima, e una leggera nostalgia per i trascorsi passati nel tempo delle primavere avvolgeva ogni desiderio. Molte volte ero rinato nelle varie stagioni primaverili, spesso, avevo cambiato pelle e maturato tempo. Ogni rinascita era un rinnovamento, una nuova venuta al mondo, il profumo tiepido della stagione invadeva ogni cellula del mio corpo. Come una coccinella, l’ anima s’ involava dentro al corpo dei fiori, papaveri e margherite, viole selvatiche e prime rose spuntate; i rami degli alberi delle mimose si mostravano ricchi di oro colore, ogni cosa brillava di nuova vita, di nuovo tempo; Persino i pensieri saltellavano nella testa come castagne sul fuoco. La bella stagione era un dono, un regalo del tempo, un lago deve ogni anima si rinfrescava ripulendosi dalle fatiche di un inverno cattivo, reso tale da un inquinamento atmosferico e brutale, procurato da incoscienti dominanti che del mondo e delle stagioni poca gli importava, ne a loro stessi, ne alle loro progenie. Tagliai per questo, con rabbia una radice dal mio essere. Ero solo un filo d’ erba in quel tempo, una coccinella … Non crescevo e il verde colore non esaltava. Quando soffiava il vento, mi piegavo. Il sole raramente bagnava le foglie, restavo tutto il giorno all’ ombra. Di rado accarezzavo qualche foglia che non fosse mia.

Quando feci il crudele gesto,

ebbi paura,

sanguinai.

Strappai da me una parte.

La piantai nel fertile terreno della poesia.

Avevo appena sedici moti di tempo.

In quel terreno attecchii veloce,

compresi la parola e la sua musica.

Corro, respiro, spezzo il fiato, accelero,

mi fermo; a passi svelti, recupero ...

Piano, cresciuto ragazzo ...

Tra folate di profumo di mare,

riconosco l’ atavico respiro del mare;

Avverto sale nella narici.

Il gigante (Vesuvio) imponente,

superbo, ruba i miei occhi,

vestito di nero colore,

dall’ ombra che copre i colori,

macchiato di verde,

mi ricorda l’ odore delle ginestre a primavera.

La prima memoria costruisce nel reale tempo immagini e profumi. In un decimo di attimo mi ritrovo sulla bocca profonda del vulcano, inspiro profondamente il ricordo della prima volta, l’ odore aspro di zolfo, la macchia mediterranea, le viole tte selvatiche, il velo azzurro che copre il mare pieghettato dal soffio del vento si distende nel vasto litorale tra le argentee onde che si frantumano sulle sentinelle della riva (scogli). Volano, planano sul litorale, si adagiano sulle ali del vento ventisei gabbiani, una coppia di turisti (cormorani) dagli scogli di Mergellina osservano incantati il coccodrillo (Capri) che si distende a pelo d’ acqua nel golfo. Corro, slaccio le gambe, rincorro, accelero, mi bagno di colori. Il giallo colore del sole è prominente, l’ azzurro, il celeste del cielo è sopra la mia testa. Sono colore... Corro veloce, sudo, con uno sforzo apro la porta dell’ armonia. Saluto una moltitudine dei miei io che si annidano dentro me; abbraccio il preferito, consolo l’ altro, abbraccio tutti. Siamo in tanti in questa corsa, in questa primavera! Chiudo gli occhi ascoltando l’ immacolata voce della natura e mi avvicino al cielo, tocco nuvole di panna filtrate dal caramellato sole; Cola lo zucchero dal sentimento. Leggero, mi bagno della voce del tenore, mi pulisco dalle scorie materiali. Mi avvolgo nella voce soave del cantore e nello spirito elevato dell’ uomo, scappo dalla cella, fuggo dalle guardie della ragione. Libero, mi elevo nell’ affascinante che non appare, nel bello, nel soave che accarezza ogni parte mia rendendomi tenero come il burro, spalmato sulla biscottata calda della prima colazione di ogni mattina, nuoto nel dono musicale e in ogni arte che eleva il mio sentire. Libero, mi spoglio da ogni amore umano, mi vesto di un unico amore che esala verso l’ universale sentire, dove poche orecchie possono ascoltare. Il tutto che avviene nel breve tempo che racchiude ogni eterno.

Sono tenero come la pasta frolla.

L’ amore mi scioglie, divento crema.

Non trovo spazio nelle strette bottiglie

col collo lungo.


Pasquale Lettieri 06/02/2019 12:04 186

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
I fatti ed i personaggi narrati in questa opera sono frutto di fantasia e non hanno alcuna relazione con persone o fatti reali.


SuccessivaPrecedente
Successiva di Pasquale LettieriPrecedente di Pasquale Lettieri

Commenti sul racconto Non vi sono commenti su questo racconto. Se vuoi, puoi scriverne uno.

Commenti sul racconto Avviso
Puoi scrivere un commento a questo racconto solamente se sei un utente registrato.
Se vuoi pubblicare racconti o commentarli, registrati.
Se sei già registrato, entra nel sito.

La bacheca del racconto:
Non ci sono messaggi in bacheca.


Pasquale Lettieri ha pubblicato in:

Libro di poesieFoto di gruppo con poesia
Autori Vari
Un ritratto degli autori del sito attraverso le loro poesie

Pagine: 200 - € 14,00
Anno: 2009 - ISBN: 978-88-6096-494-6


Libro di poesieSalutiamo Eluana
Autori Vari
Poesie per la morte di Eluana Englaro, dallo Speciale "Salutiamo Eluana"

Pagine: 68 - € 9.53
Anno: 2009


Libri di poesia

Ritratto di Pasquale Lettieri:
Pasquale Lettieri
 I suoi 169 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
Acino lo Gnomo (21/12/2010)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
Bho (20/04/2019)

Una proposta:
 
Bho (20/04/2019)

Il racconto più letto:
 
Le due Sirene (05/01/2011, 5034 letture)


 Le poesie di Pasquale Lettieri

Cerca il racconto:





Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od un racconto

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .



Per pubblicare un libro scrivete a libri@scrivere.info

Copyright © 2019 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it