3105 visitatori in 24 ore
 249 visitatori online adesso





Menu del sito


Visitatori in 24 ore: 3105

249 persone sono online
Autori online: 4
Lettori online: 245
Poesie pubblicate: 342’873
Autori attivi: 7’514

Gli ultimi 5 iscritti: CerenMus - Andrea Vincenzo Abbondanza - gadaWetrierN - Ralphjuify - Tatianaot
Chi c'è nel sito:
Club ScrivereVeronica F Messaggio privatoClub Scriveresergio garbellini Messaggio privatoClub ScrivereVentola raffaele Messaggio privatoClub ScrivereBeniamino Strani Messaggio privato
Vi sono online 1 membri del Comitato di lettura








Stampa il tuo libro



Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

Responsabilità sociale



Per pubblicare un libro scrivete a libri@scrivere.info

Raccordo

Biografie e Diari

Dialogo di raccordo.

Ogni notte alle tre precise, mi sveglio, faccio un giro per casa, pochi passi, poi, vado a letto e mi riaddormento. Questo, capita spesso, sempre alla stessa ora, l’ orologio biologico del corpo suona la sveglia anzi tempo, un vero fastidio. L’ altra sera, svegliandomi,” ‘ e ch vò dico ‘ a fà,” alle tre precise, ho deciso di restare a letto, rinunciando alla solita passeggiata per casa, all’ osservare la luna nel cielo, alla boccata di veleno di sigaretta, al bicchiere d’ acqua fresca e alle inutili nuvole di pensieri che arrivano spinte dal vento del risveglio precoce. Girandomi e rigirandomi nel letto ho cercato un dialogo con parti di me, cercando di raccordare la biologia del corpo con la cielogia spirituale, sapete, molte volte queste si disarmonizzano, bisogna intervenire e fargli stringere la mano estraniandosi dall’ una e dell’ altra, in poche parole raccordare con l’ intervento dell’ io. No, che dite … non sono schizofrenico, anzi, non c’è nessuna ragione per andare da uno strizza cervelli a raccontargli il mondo sommerso, il conflitto tra le onde dello spirito e quelle del corpo, non capirebbe, la metafisica è materia personalissima. Comunque, immaginatemi alle tre di notte che giro e rigiro il mio corpo come il pollo sullo spiedo del girarrosto; nel letto la lotta delle mani per stringere i morbidi cuscini, la voglia contemporanea di dormire e di restare sveglio, accidenti, una vera tortura, come quelle che avvenivano nel periodo dell’ inquisizione della chiesa fascista nei tempi passati; decido di intervenire, ora basta, non è possibile questa lotta di sopraffazione da entrambe: " natura divina e natura terrena che litigano" queste, non riescono a trovare un’ armonia per il bene di tutto l’ insieme, comprese loro; Riflettendo, cerco di fare da intermediario tra di loro che sono disconnesse l’ una dall’ altra semplicimento per dispetto o per alchimia di trovare nuovi equilibri, questo vallo a sapere ... Cerco il dialogo!

Dialogo notturno alle tre e quindici della notte nel silenzio della camera da letto, ad accezione del ritmatico abituale rumore delle sfere dell’ orologio che scappano le une dalle altre. Capisco bene che qualcosa non va come dovrebbe, che alle tre di notte il bioritmo biologico rallenta, ogni elemento riposa, il corpo, gli organi, e persino i sogni a volte, la materia si ricarica del duro lavoro laborioso fatto nel giorno, meritatamente, riposa; ma non comprendo perché interviene lo spirito che anticipa il risveglio con il fare dispettoso, si intromette con la biologia corporea mentre dovrebbe prendere licenza e svolazzare nei sogni e tornare a visitare il tutto sua casa che è natura divina; Quindi, con tono fermo ho chiamato all’ ordine entrambe le parti raccordandole come una chitarra dal suono perfetto, raccomandandogli con affetto ad entrambe di fare una buona convivenza in questa casa che è corpo, uno trio, e chi sà quante altre parti sconosciute agli inquilini che vi ci abitano, compresa la punta che riesco a vedere che chiamo io. Dopo di che, mi sono riaddormentato.

In righe non usuali.

Ho aperto cento porte.

Il porto è sicuro, forse...

Ancora cerco ...

La tempesta del corpo non fa paura.

La lucciola brilla nel pensiero.

Le ancore di qualsiasi nave accoglie il fondale.

Tra foglie verdi e quelle ingiallite dal tempo riposa la ciurma dei miei pensieri.

Sto in cerca dell’ ultimo battente.

Cullato dalle onde del sonno ristoratore di quella porta che non conosco l’ oltre.

In attesa di un’ alba nuova, resto supino.

Con certezza devo, con fermezza, attraversare l’ uscio dell’ armonia per cullarmi nel dondolio del mare.

Per conoscere altro di me dimenticato.


Pasquale Lettieri 23/05/2019 12:40 195

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
I fatti ed i personaggi narrati in questa opera sono frutto di fantasia e non hanno alcuna relazione con persone o fatti reali.


SuccessivaPrecedente
Successiva di Pasquale LettieriPrecedente di Pasquale Lettieri

Commenti sul racconto Non vi sono commenti su questo racconto. Se vuoi, puoi scriverne uno.

Commenti sul racconto Avviso
Puoi scrivere un commento a questo racconto solamente se sei un utente registrato.
Se vuoi pubblicare racconti o commentarli, registrati.
Se sei già registrato, entra nel sito.

La bacheca del racconto:
Non ci sono messaggi in bacheca.


Pasquale Lettieri ha pubblicato in:

Libro di poesieFoto di gruppo con poesia
Autori Vari
Un ritratto degli autori del sito attraverso le loro poesie

Pagine: 200 - € 14,00
Anno: 2009 - ISBN: 978-88-6096-494-6


Libro di poesieSalutiamo Eluana
Autori Vari
Poesie per la morte di Eluana Englaro, dallo Speciale "Salutiamo Eluana"

Pagine: 68 - € 9.53
Anno: 2009


Libri di poesia

Ritratto di Pasquale Lettieri:
Pasquale Lettieri
 I suoi 175 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
Acino lo Gnomo (21/12/2010)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
Aborti (27/07/2019)

Una proposta:
 
Aborti (27/07/2019)

Il racconto più letto:
 
Le due Sirene (05/01/2011, 5225 letture)


 Le poesie di Pasquale Lettieri

Cerca il racconto:





Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od un racconto

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .



Per pubblicare un libro scrivete a libri@scrivere.info

Copyright © 2019 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it