3366 visitatori in 24 ore
 459 visitatori online adesso





Menu del sito


Visitatori in 24 ore: 3366

459 persone sono online
Lettori online: 459
Poesie pubblicate: 358’826
Autori attivi: 7’548

Gli ultimi 5 iscritti: ScottTrunc - Thomasedume - LarryDiulp - BrianDaf - Jamesarorn
Chi c'è nel sito:
Club ScrivereGiomiri Messaggio privatoClub ScrivereAntonio Biancolillo Messaggio privatoClub ScrivereAnfra Messaggio privatoClub ScrivereEsmeralda Cate Lenta Messaggio privatoClub ScrivereDaniele miraflores Messaggio privato
Vi sono online 2 membri del Comitato di lettura








Stampa il tuo libro



Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

Responsabilità sociale



Per pubblicare un libro scrivete a libri@scrivere.info

Napoli vista dalla mia seconda cittadina

Sociale e Cronaca

Arzano, rispetto a Pomigliano, si trova in una posizione geografica privilegiata.

Per andare a Napoli, da Pomigliano esiste sostanzialmente una sola via: o col trenino, o con un bus, o con l’ auto, prendendo la strada nazionale, la superstrada o l’ autostrada, si passa comunque da Poggioreale e si arriva a piazza Garibaldi; da lì poi...

Da Arzano ci sono due possibilità: passare da Capodimonte o da Capodichino; il primo itinerario è più, diciamo così, "turistico", ed il secondo, diciamo sempre così, più "industriale" .

Sono sempre stato un buon camminatore (visiterò in seguito quasi completamente a piedi anche grandi città europee: Parigi, Londra, Barcellona, Vienna...), e da giovane talvolta mi piaceva andare a Napoli con le mie gambe.

Percorrevo tutta via Napoli, attraversavo la rotonda e poi il quadrivio di Arzano, prendevo della buona aria sulle alture di Miano, ed ecco, ben presto si profilava la sagoma della Reggia di Capodimonte e, attraverso il corso Amedeo di Savoia, arrivavo a via Toledo (che allora si chiamava via Roma), e da lì raggiungere la Galleria o il Palazzo Reale era uno scherzo...

Percorrevo in un’ ora e mezza quell’ itinerario (la mia media oraria, a piedi, era allora di sei chilometri; ora si è abbassata, ma non di tanto: diciamo che è diventata di cinque...) Ma i chilometri erano sempre otto, anche quando passavo da Capodichino, prendendo il Rettifilo al Bravo, percorrendo via De Pinedo, scendendo per la calata Capodichino e via Arenaccia, arrivando così alla Stazione centrale.

Più anime di Napoli mi si presentavano: con il primo itinerario, dapprima quella militare (delle caserme dopo il quadrivio di Arzano), poi quella un po’ popolare di Miano, che però lambivo soltanto, e dopo, sempre più intensamente, quella della nobiltà decaduta della capitale del Sud; con il secondo, l’ anima della classe operaia, che sembrava, allora, essere proiettata verso un futuro sempre migliore, e anche quella, verso piazza Garibaldi, degli scambi, dei commerci più o meno leciti, e dei viaggiatori in transito.

Credo quindi che Arzano abbia sempre goduto, nella storia, di almeno due prospettive diverse, di almeno due venti che, soffiando dalla vicinissima Napoli, hanno formato in modo multiforme e complesso il carattere degli Arzanesi, un po’ come Proust, da bambino, poté usufruire sia del lato di Guermantes (della nobiltà che di quello di Mé sé glises (della borghesia) ...

A Pomigliano, invece, nel corso dei secoli è sempre arrivato da Napoli, un po’ più lontana, un solo, indistinto vento, che ai paesani faceva immaginare la capitale come misteriosa, segreta, magari pure un tantino minacciosa, simile al "Castello" indecifrabile che si presentava agli occhi dell’ agrimensore K . nel noto romanzo di Kafka (quando ero bambino, con un carretto trainato da un cavallo, veniva a vendere, a viale Alfa a Pomigliano, dell’ ottima frutta e verdura un certo C ., un bravo e onesto giovane sui trent’ anni di età, di tendenze, si diceva, omosessuali; ebbene, quasi si vantava di non avere mai visto il mare...)



Antonio Terracciano 09/05/2020 00:02 881

Creative Commons LicenseQuesto racconto è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons: è possibile riprodurla, distribuirla, rappresentarla o recitarla in pubblico, a condizione che non venga modificata od in alcun modo alterata, che venga sempre data l'attribuzione all'autore/autrice, e che non vi sia alcuno scopo commerciale.
I fatti ed i personaggi narrati in questa opera sono frutto di fantasia e non hanno alcuna relazione con persone o fatti reali.


SuccessivaPrecedente
Successiva di Antonio TerraccianoPrecedente di Antonio Terracciano

Nota dell'autore:
«Sono di Pomigliano d’Arco, ma dal 1964 al 1979, dai tredici ai ventotto anni di età, abitai ad Arzano, a circa 15 Km dalla mia cittadina e confinante con il comune di Napoli.
Lo scritto fu pubblicato il 17 gennaio scorso nella pagina "Facebook" di un gruppo privato.
»

Commenti sul racconto Non vi sono commenti su questo racconto. Se vuoi, puoi scriverne uno.

Commenti sul racconto Avviso
Puoi scrivere un commento a questo racconto solamente se sei un utente registrato.
Se vuoi pubblicare racconti o commentarli, registrati.
Se sei già registrato, entra nel sito.

La bacheca del racconto:
Non ci sono messaggi in bacheca.


Ritratto di Antonio Terracciano:
Antonio Terracciano
 I suoi 100 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
Originale discorso di un cittadino illuminato (10/10/2010)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
Il futuro del calcio (13/01/2023)

Una proposta:
 
Il futuro del calcio (13/01/2023)

Il racconto più letto:
 
La moglie, l'amante e la prostituta (Tre lingue) (08/03/2011, 2442 letture)


 Le poesie di Antonio Terracciano

Cerca il racconto:





Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od un racconto

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .



Per pubblicare un libro scrivete a libri@scrivere.info

Copyright © 2023 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it