3127 visitatori in 24 ore
 190 visitatori online adesso





Menu del sito


Visitatori in 24 ore: 3127

190 persone sono online
Autori online: 5
Lettori online: 185
Poesie pubblicate: 342’779
Autori attivi: 7’512

Gli ultimi 5 iscritti: gadaWetrierN - Ralphjuify - Tatianaot - LeinaD - DustinniX
Chi c'è nel sito:
Club ScrivereBerta Biagini Messaggio privatoClub ScrivereMichelangelo La Rocca Messaggio privatoClub ScrivereDonato Leo Messaggio privatoClub Scrivereantonio giuseppe perrone Messaggio privatoClub ScrivereSalvatore Pintus Messaggio privato
Vi sono online 2 membri del Comitato di lettura








Stampa il tuo libro



Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

Responsabilità sociale



Per pubblicare un libro scrivete a libri@scrivere.info

Quanto erano buoni quei formaggini col cracker, papà

Biografie e Diari

La primavera è già arrivata, e sull’ azzurro cielo i sogni si risvegliano,

non esiste nido senza uccelli, è non c’è figlia che non ricordi suo padre.

La terra germoglia e fiorisce ogni anno e tu non ci sei.

E spuntata la prima viola e gli oleandri son tutti in fiore,

son rossi e bianchi, profumano di vacanze.

Un alto muro, sovrasta la vita l’ età dell’ innocenza, sparita da un pò.

Eri una mano sicura, su passi incerti, salivo sul murettoe mi sentivo una regina.

I piedi vacillavano, non cadevo, ben sicura della mano tua,

il giardino della villa comunale, tappa sicura di ogni pomeriggio estivo.

colmio albero amico.

Allevi rose e labili campanule, facevan da cornice all’ odor della spensieratezza,

Carmela, Ausilia, Giorgio, Gugliotta,

compagni di gioco, e tu te ne stavi seduto a guardar noi giocare.

Eran occhi attenti, ad ogni minimo mio richiamo,

papà, papà, papà guarda, guarda,

poi il regalo gradito la coppetta del nonno, gustata col cucchiaino

e le mani sempre fredde.

Ed infin per non raccontarla tutta, noi due golosoni,

andavam a comprar i formaggini con i crackereran, sistemati a raggiera,

dentro una scatola rotonda, con carta gialla, con su un faccino di bimbosorridente.

Era la mia stessa espressione.

Di corsa veloci a casa, ci aspettava quella cena da Re,

tu papà… Spalmavi con cura quel cremoso formaggino,

lo richiudevi col cracker,

e poi lo premevi leggermente, ed ecco la grande magia, che aspettavo con ansia e trepitazione,

causa sgretolamento.

Il formaggino usciva dai buchini, come piccoli vermicelli,

come era bello guardare e guardarti

e che sapore buono era, che goduria al sol ricordo, starei una vita a raccontat di te.

Le rocce si frantumano e la sera s’ avvicina anche per me,

son passati gli anni quando camminavo con te, sul muretto,

ora lo guardo e ripensandoci, non era poi tanto alto sai papà, ero io piccola.

Resto attenta ai ricordi, non voglio e non posso dimenticarli,

son tutto il mio io vissuto,

il mio caro albero, ancora è li e lo accarezzo ogni volta,

e i miei compagni, rimango ancor a pensare con lo sguardo di bambina, e ti penso.

Vorrei ancor ritornar..."Grazie papà"


Rosaria Catania 11/02/2019 11:45 143

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
I fatti ed i personaggi narrati in questa opera sono frutto di fantasia e non hanno alcuna relazione con persone o fatti reali.


SuccessivaPrecedente
Successiva di Rosaria CataniaPrecedente di Rosaria Catania

Nota dell'autore:
«Un mio ridordo di mio padre»


Ritratto di Rosaria Catania:
Rosaria Catania
 I suoi 17 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
Dialetti buona notte Storiellina (27/01/2019)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
I piatti del mio DN. A (20/02/2019)

Una proposta:
 
Cassatine (14/02/2019)

Il racconto più letto:
 
Dialetti buona notte Storiellina (27/01/2019, 217 letture)


 Le poesie di Rosaria Catania

Cerca il racconto:





Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od un racconto

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .



Per pubblicare un libro scrivete a libri@scrivere.info

Copyright © 2019 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it