4’263 visitatori in 24 ore
 142 visitatori online adesso




Pubblicare poesie Pubblicare poesie
Pubblicare poesie

Menu del sito

Le #parole nelle poesie
Alba Amicizia Amore Anima Bambino Cielo Coraggio Corpo Cuore Delusione Desiderio Destino Donna Emozione Felicità Gioia Giorno Illusione Libertà Luce Luna Madre Malinconia Mano Mare Morte Musica Natura Nostalgia Notte Nuvola Occhio Pace Paura Profumo Rabbia Ricordo Sentimento Serenità Sogno Sole Solitudine Speranza Stelle Tempo Terra Tristezza Uomo Vento Vita


Visitatori in 24 ore: 4’263

142 persone sono online
Autori online: 8
Lettori online: 134
Ieri pubblicate 46 poesie e scritti 69 commenti.
Poesie pubblicate: 326’610
Autori attivi: 7’379

Gli ultimi 5 iscritti: Erica3 - Nelly Smalls - Dario stringari - Anna Cosentino - animafrattale
Chi c'è nel sito:
Club ScrivereGiovanni Licata Messaggio privatoClub ScrivereBerta Biagini Messaggio privatoClub ScrivereAdele Boccabella Messaggio privatoClub ScrivereSaverio Chiti Messaggio privatoClub Scriveregiampietro corvi c Messaggio privato ♦ animafrattale Messaggio privatoClub ScrivereStefana Pieretti Messaggio privato ♦ RitaLM Messaggio privato
Vi sono online 2 membri del Comitato di lettura

SpiegaAutore della settimana
Lara


Soltanto una piuma nel mondo irridente dei savi si posa sul rosso velluto in un teatro...(continua)

autore della settimana Le sue poesie


SpiegaAutore del mese
Mau0358
Autore del mese Le sue poesie





Seguici su:



Gennaio 2018  
do lu ma me gi ve sa
1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23

Raccolte di poesie Raccolte di poesie
Le mie emozioni in versi di Patrizia Pepe
Il mio Natale di Sara Acireale
Trasmigra il giorno di Felice Serino
Nascoste di Berta Biagini
I mesi dell’anno di Alberto De Matteis

SpiegaPoesie riproposte
Aria natia di Carmine Ianniello 1
Conosco di te il senza tempo di Rosellina Brun
Shoah di Salvatore Ambrosino
Quel nastro rosa di Thomas Rivolta
Le mie notti di Elena Artaserse
Il mondo dei diversi! di Giorgio Dello
Lì va la sera di Antonio Biancolillo
Tanka 1 di Sara Acireale
La parola di paolo corinto tiberio
La Sfinge di paolo corinto tiberio

I 10 autori più recenti:
Poeta Erica3: 2 poesie
Poeta animafrattale: 4 poesie
Poeta Eraldo Fabrizio Laurenti: 1 poesie
Poeta Dave Giacobs: 1 poesie
Poeta Elisa Mascia: 2 poesie
Poeta Andrea Benetti: 1 poesie
Poeta Iulia: 1 poesie
Poeta Stella Laquatra: 2 poesie
Poeta Andre: 1 poesie
Poeta Giuseppe Caporuscio: 2 poesie

Autori del giorno
Autore del giorno Miky 71
(23 Gennaio 2018)
Autore del giorno Miriam Morandini
(22 Gennaio 2018)
Autore del giorno Michele Aliberti
(21 Gennaio 2018)
Autore del giorno Paride Giangiacomi
(20 Gennaio 2018)
Autore del giorno Marzia Fulceri
(19 Gennaio 2018)
Autore del giorno Renata Koco
(18 Gennaio 2018)
Autore del giorno Mario Francesconi
(17 Gennaio 2018)

Autori del mese
Autore del mese Mau0358
(Gennaio 2018)
Autore del mese Rosetta Sacchi
(Dicembre 2017)
Autore del mese Mau0358
(Novembre 2017)
Autore del mese Patrizia Ensoli
(Ottobre 2017)
Autore del mese Rasimaco
(Settembre 2017)
Autore del mese Melina Licata
(Agosto 2017)






Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

Responsabilità sociale
Pubblicare poesie Prossimo tema

Trovati 1070 commenti di carla vercelli

Commento n° 1070
«Ognuno probabilmente ama le proprie "nugellae", (composizioni di poco peso, letterario, specifica la poetessa...), anche se ha bisogno di molti spazi bianchi per vivere e, per vivere bene, anche della capacità di non crucciarsi dei ciclamini, per esempio... Questa è soltanto la mia interpretazione. Le poesie di Lia sono prismatiche e caleidoscopiche, sfugge sempre qualcosa, se non tutto...
Molto piaciuta ed apprezzata!
»
Inserito il 11/01/2018 da carla vercelli alla poesia "Nugellae" di Lia  

Commento n° 1069
«Mi piace particolarmente la prima strofa dalla quale si evince tutta la grazia e la spensieratezza dell’infanzia che con la sua allegrezza scalda il cuore dell’inverno.
Molto piaciuta ed apprezzata!
»
Inserito il 11/01/2018 da carla vercelli alla poesia "Continua nei tuoi sogni" di Alberto De Matteis  

Commento n° 1068
«Gli occhi della donna amata non possono competere con nessuna stella... sono fissati nel ricordo di un ombroso verde come conchiglie sull’arenile rovente...
Molto piaciuta ed apprezzata!
»
Inserito il 11/01/2018 da carla vercelli alla poesia "I tuoi occhi" di Umberto De Vita  

Commento n° 1067
«Una bella identificazione della donna amata dalle guance di rosa all’aurora... Il poeta coglie l’attimo in cui ella è intenta a scrivere, probabilmente a lui, con le spalle nude ancora d’alabastro e di luna... Bel momento!
Molto piaciuta ed apprezzata!
»
Inserito il 02/01/2018 da carla vercelli alla poesia "L’aurora" di Eolo  

Commento n° 1066
«"nessuna ombra sia cieca..."già questo passaggio è splendido, quasi una contraddizione in termini, per il primo acrostico dell’anno, bene augurante!
Molto piaciuta ed apprezzata!
»
Inserito il 02/01/2018 da carla vercelli alla poesia "Primo acrostico dell’anno" di Rita Stanzione  

Commento n° 1065
«Che bella questa poesia dedicata ai fiori secchi (dimostra che si può fare poesia su tutto)...è vero, serbano in sé il ricordo della loro antica bellezza e il profumo dell’anima di chi hanno allietato quando erano freschi. Personalmente ho molti bouquet di fiori secchi sparsi per la casa, li preferisco ai fiori recisi, che amo contemplare vivi nei loro vasi e in giardino.
Molto piaciuta ed apprezzata!
»
Inserito il 02/01/2018 da carla vercelli alla poesia "Fiori secchi" di Galante Arcangelo  

Commento n° 1064
«Tradotta è bella, in dialetto originale è meravigliosa! Un cammeo delizioso sulla preparazione del Presepe che è la rappresentazione di quello che deve succedere nel nostro cuore, se vogliamo che sia veramente Natale: diventare piccoli e umili.
Molto piaciuta ed apprezzata!
»
Inserito il 25/12/2017 da carla vercelli alla poesia "Dexembre" di Giovanni Ghione  

Commento n° 1063
«Bellissima fiaba, molto ben scritta in versi ottonari e doppie quartine collegate in un’unica strofa con rime alternate. Abilità del poeta anche nel trasmettere un significato, un insegnamento alle nuove generazioni (nella tradizione, per esempio, delle meravigliose filastrocche di Gianni Rodari): la tecnologia dei nuovi mezzi di comunicazione è costituita di strumenti e dispositivi, che vanno usati con moderazione e discernimento, soprattutto per esprimere vere emozioni, che partono dal cuore, e pensieri interessanti e costruttivi.
Molto piaciuta ed apprezzata!
»
Inserito il 25/12/2017 da carla vercelli alla poesia "Quella notte che si bloccarono i server" di Alessandro Sbarra  

Commento n° 1062
«C’è qualche filosofo contemporaneo che sostiene: pensare che le cose sono caduche, cioè pensare che dal nulla si originano per caso o sono create dal nulla da un Dio e di nuovo diventano nulla o ritornano "polvere" secondo la tradizione cristiana, pensare questo equivale a pensare che le cose sono nulla. Non c’è molta differenza, in questa concezione errata delle cose caduche, che permea tutto il pensiero occidentale, fra la visione "atea" di Lucrezio e una visione religiosa che pone invece come inizio e termine del mondo un Dio creatore ed eterno: le cose sono nulla. Forse è meglio pensare invece che tutto, proprio tutto, è eterno. Non si nega così il variare, il mutare, il divenire, ma si nega l’interpretazione errata del divenire.
Ottima
»
Inserito il 08/12/2017 da carla vercelli alla poesia "Lucreziana" di Antonio Terracciano  

Commento n° 1061
«"Tutti hanno diritto al mattino,/ alla notte solo alcuni./ Alla luce dell’aurora/ pochi eccelsi privilegiati." scriveva Emily Dickinson. In questa bella poesia della Pieretti che esalta l’alba nella sua magnificenza, amenità e preziosità ho riprovato le stesse sensazioni ed emozioni come stessi leggendo la poetessa inglese.
Molto piaciuta ed apprezzata!
»
Inserito il 29/11/2017 da carla vercelli alla poesia "L’Alba" di Stefana Pieretti  

Commento n° 1060
«Tanta amarezza in questa brevissima del nostro autore. Neanche "una parvenza di stelle" ha illuminato il cammino. Uso particolare e personale della punteggiatura che con quel punto e virgola al penultimo verso vuol forse dare una pausa non di spiegazione, ma di sequenza incerta. Si susseguono nell’animo, come in natura, folate di vento minacciose a giornate limpide che lasciano invece trapelare le stelle.
Molto apprezzata!
»
Inserito il 29/11/2017 da carla vercelli alla poesia "Folate di vento" di Umberto De Vita  

Commento n° 1059
«Un componimento poetico delizioso con richiami classici (Leopardi, Rimbaud...) di forma e contenuto che il poeta ha personalizzato con quel magnifico tocco finale di "gabbiano innamorato". La stesura prosegue di pari passo con la felicità espressa nei versi.
Ammirata, molto piaciuta ed apprezzata!
»
Inserito il 29/11/2017 da carla vercelli alla poesia "In loco deserto e silenzioso" di Alberto De Matteis  

Commento n° 1058
«Meravigliosa... tanto vaga quanto precisa e inesorabile. L’evocazione della morte secondo la poetessa che, come sempre, incanta il lettore, invitato a soffermarsi o ad accelerare verso visioni poetiche scardinanti ogni pensiero razionale.
Molto piaciuta ed apprezzata!
»
Inserito il 28/11/2017 da carla vercelli alla poesia "Le ossa rosa non rispondono" di Rita Stanzione  

Commento n° 1057
«Una "debolezza" femminile, quella descritta dal poeta, che forse è più riferibile in generale a qualche decennio fa o a situazioni particolari. Oggi le donne sono decisamente più forti, indipendenti e consapevoli e lasciano i compagni e i mariti prima di iniziare nuove storie. Comunque il tratteggio della psicologia femminile che sperimenta mancanze e frustrazioni e proietta sull’altro sesso le proprie insoddisfazioni e i propri desideri è veritiera, quasi freudiana, direi.
Molto piaciuta ed apprezzata!
»
Inserito il 28/11/2017 da carla vercelli alla poesia "Mille amanti" di Antonio Terracciano  

Commento n° 1056
«Bellissimo l’azzurro scuro che "ondeggia come l’anima/ bianco/ come l’umanità ferita." Un modo d’osservare il paesaggio che è disarmante, spiazzante. Ci si trova per caso in un luogo, che è metafora del mondo, "senza sapere le vie della creazione". Un male di vivere che assale da quei "monti di pietra nera", ma bisogna continuare a cercare, continuare a vivere.
Molto piaciuta ed apprezzata!
»
Inserito il 23/11/2017 da carla vercelli alla poesia "Cinque Terre" di Sanzi  

Commento n° 1055
«Ottimi, fantastici versi introspettivi che inneggiano ad un domani migliore portando avanti in tutta la poesia la metafora del "colore delle ninfee". In questo senso è anche un’esaltazione dell’arte e della poesia e delle loro potenzialità foriere di cambiamento interiore e sociale.
Molto piaciuta ed apprezzata!
»
Inserito il 23/11/2017 da carla vercelli alla poesia "Il colore delle ninfee" di Rosanna Peruzzi  

Commento n° 1054
«"Il tempo sembra rabbonito/ nei suoi veloci passi cadenzati..." Ammiro del poeta il lessico elegante e l’abilità descrittiva e anche evocativa di stati d’animo. Eppure l’autore ha dedicato tante poesie a questo tempo di "Fine estate", ma ogni volta sono diverse e impreziosite da particolari nuovi ed affascinanti.
Molto piaciuta ed apprezzata!
»
Inserito il 23/11/2017 da carla vercelli alla poesia "Fine estate" di Umberto De Vita  

Commento n° 1053
«con il commento che mi ha preceduto: sono versi di ribellione e al contempo di speranza, quelli appena letti.
Mi piace anche l’idea di paragonare la propria vita ad una nota a margine di una pagina già scritta... Chiamiamo questa pagina destino, fato o Provvidenza, ma ci accorgiamo comunque che talvolta non dipende da noi il nostro percorso in questo mondo.
Poesia profonda, molto piaciuta ed apprezzata!
»
Inserito il 17/11/2017 da carla vercelli alla poesia "Riconciliazione " di Francesco Rossi  

Commento n° 1052
«Bello questo sonetto classico, che oscilla fra la gioia e il dolore in quel sollievo che uno sguardo contemplativo, anche della propria interiorità, può offrire.
Molto piaciuta ed apprezzata!
»
Inserito il 17/11/2017 da carla vercelli alla poesia "Sollievo" di Dorella Dignola  

Commento n° 1051
«Bellissima dedica a una donna paragonata ad una rosa selvatica. Le donne stesse si sentono a volte rose selvatiche...
La similitudine è portata avanti dal poeta con appropriatezza e maestria, il tutto con un tocco personale e intimo che aumenta l’interesse del lettore.
Molto piaciuta ed apprezzata!
»
Inserito il 17/11/2017 da carla vercelli alla poesia "È lei, una rosa selvatica" di Vito Marco Giuseppe  

Commento n° 1050
«Che bello immaginare un’altra dimensione dove "si fluttuava liberi", quasi danzando... Sarà la nostra destinazione? Chissà?
Versi che si assaporano in un intrigo emozionale e mentale che la poetessa sapientemente crea con rimandi culturali sottili e tanta abilità poetica.
Molto piaciuta ed apprezzata!
»
Inserito il 17/11/2017 da carla vercelli alla poesia "Mutuando forma" di Rita Stanzione  

Commento n° 1049
«L’idea di paragonare la passione ad un limbo e non a un girone del lussuriosi (pensando a Dante) ha il suo motivo d’essere se la passione è intrisa d’amore.
L’amore può far fare cose che sono al di là del bene e del male, non suscettibili di nessun giudizio morale, come se gli interessati non avessero ancora capacità di giudizio e libero arbitrio per poter scegliere.
Testo breve ma intenso, apprezzato!
»
Inserito il 12/11/2017 da carla vercelli alla poesia "Portami con te" di Daniele miraflores  

Commento n° 1048
«Direi che è interessante l’argomento trattato in rime ed endecasillabi dal poeta Terracciano. Come a dire che se si porta la cultura a livello popolare istituzionalizzandola, per esempio intitolando strade o costruendo monumenti a personaggi come artisti, poeti, politici e altri, si rischia, invece di ottenere il dovuto rispetto per i suddetti, quasi di ridicolizzarli. L’alternativa è quella dei "cultori", come scrive il poeta, che non si fermano al monumento, ma vanno, per esempio, a visitare le case natali di questi personaggi o musei a loro dedicati, oltre a leggere i loro testi, naturalmente. Ma questo è una sorta di percorso libero e appunto non istituzionalizzato, che non tutti ritengono necessario, sbagliando.
Molto apprezzata!
»
Inserito il 12/11/2017 da carla vercelli alla poesia "L’istituzionalizzazione" di Antonio Terracciano  

Commento n° 1047
«Il lago ha un suo fascino discreto in ogni stagione. Sarà la staticità delle sue acque, la luce che rifrange senza scomporsi, le forme delle case e degli alberi intravisti tali e quali nel mondo capovolto delle onde calme. Poche volte il lago si agita, non urla come il mare, non protesta, non piange, sussurra sempre melodie che non sanno di burrasca, ma di serenità, a volte, come quando c’è il sole, di piacere e di conclamata felicità.
Bellissima poesia, molto piaciuta ed apprezzata!
»
Inserito il 12/11/2017 da carla vercelli alla poesia "Sul lago" di Eva Morese  

Commento n° 1046
«Un vero e proprio salmo scaturito in un’"ora fatata" tra bianchi cirri e lo spuntare dell’alba. Uso piacevole degli aggettivi nella descrizione di questa tensione verso la pace interiore.
Molto piaciuta ed apprezzata!
»
Inserito il 12/11/2017 da carla vercelli alla poesia "Salmo" di Umberto De Vita  

Commento n° 1045
«Un "Tu" colmo d’amore... Tu, donna amata sei "essenza della mia essenza", "sangue del mio sangue", "radice delle mie radici". Non ci sono metafore per esprimere, io "poeta errante", quello che provo per te... Con te, mia donna non riesco a distinguere "l’innocenza dal peccato"...
Bellissimo questo piccolo e prezioso "Cantico dei cantici".
»
Inserito il 04/11/2017 da carla vercelli alla poesia "Metafore d’amore" di Eolo  

Commento n° 1044
«Sempre più bravo il poeta Giovanni Ghione in rime e alla ricerca di endecasillabi e sonetti. Stavolta si occupa delle parole... argomento complicato, da scriverci un trattato di linguistica, ma la poesia ha il dono della sintesi e della leggerezza, come dimostrano questi agili e simpatici versi.
Molto piaciuta ed apprezzata!
»
Inserito il 31/10/2017 da carla vercelli alla poesia "Parole" di Giovanni Ghione  

Commento n° 1043
«Gocce come parole che scorrono nei pensieri creando dolci emozioni.
Molto bella ed apprezzata!
»
Inserito il 31/10/2017 da carla vercelli alla poesia "Gocce" di Giovanni Perri  

Commento n° 1042
«Delicata e vibrante questa poesia dedicata alla nascita di una nuova vita. Una notte stellata riempe di luce una sera di gioia.
Molto piaciuta ed apprezzata!
»
Inserito il 31/10/2017 da carla vercelli alla poesia "Accoglienza" di Umberto De Vita  

Commento n° 1041
«Perfetta... dissacrante quasi nei confronti di un genio come Leopardi, ma emotivamente pregna di quell’intimismo in fondo tipico dei versi del poeta recanatese.
Il poeta Angelo ci fa partecipe di un suo momento di solitudine, riflessione, contemplazione "ed è bellissimo" scrive. Si percepisce tutta la gioia di questa lettura di Leopardi al lume della luna.
Molto piaciuta ed apprezzata!
»
Inserito il 18/10/2017 da carla vercelli alla poesia "Felicità con Leopardi" di Angelo 2000  

Successivi 30

1070 commenti trovati. In questa pagina dal n° 1070 al n° 1041.



Lo staff del sito
Poesie su Internet
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore - Cookie policy
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .


Copyright © 2018 Scrivere.info Poesie Poesie erotiche Poesie d'amore Nuovi poeti Poesie scelte Poesie sulle donne AquiloneFelice.it