4’732 visitatori in 24 ore
 195 visitatori online adesso




Pubblicare poesie Pubblicare poesie
Pubblicare poesie

Menu del sito

Le #parole nelle poesie
Alba Amicizia Amore Anima Bambino Cielo Coraggio Corpo Cuore Delusione Desiderio Destino Donna Emozione Felicità Gioia Giorno Illusione Libertà Luce Luna Madre Malinconia Mano Mare Morte Musica Natura Nostalgia Notte Nuvola Occhio Pace Paura Profumo Rabbia Ricordo Sentimento Serenità Sogno Sole Solitudine Speranza Stelle Tempo Terra Tristezza Uomo Vento Vita


Visitatori in 24 ore: 4’732

195 persone sono online
Autori online: 4
Lettori online: 191
Ieri pubblicate 56 poesie e scritti 72 commenti.
Poesie pubblicate: 325’154
Autori attivi: 7’375

Gli ultimi 5 iscritti: Calliope98 - prosdocimo - Stefano Di Tonno - Andre - Okinawa
Chi c'è nel sito:
Club ScrivereLia Messaggio privatoClub ScrivereVito Marco Giuseppe Messaggio privatoClub ScrivereEmilia Otello Messaggio privatoClub ScrivereMarco Forti Messaggio privato
Vi sono online 1 membri del Comitato di lettura

SpiegaAutore della settimana
Berta Biagini


Berta - nata a Firenze l'8.9.1947, sono quindi una donna con una certa età, anche se oggi sembra che...(continua)

autore della settimana Le sue poesie


SpiegaAutore del mese
Rosetta Sacchi


"Gabbiani" - Vincenzo Cardarelli -

Non so dove i gabbiani abbiano il nido,
ove trovino ...(continua)

Autore del mese Le sue poesie





Seguici su:



Dicembre 2017  
do lu ma me gi ve sa
1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12

Raccolte di poesie Raccolte di poesie
Trasmigra il giorno di Felice Serino
Nascoste di Berta Biagini
I mesi dell’anno di Alberto De Matteis
Momenti indimenticabili di Maria Luisa Bandiera
Tenera foglia d’aprile di Gaetano De Rosa

SpiegaPoesie riproposte
Ricordi di Annamaria Gennaioli
Destino cruel (destino crudele) di franca merighi 42
Don Riboldi (e la stretta di mano) di Antonio Terracciano
Una walchiria a Berlino 1 di Giuseppe Vullo
Natale ad Aleppo di Michelangelo La Rocca
La lamentela del dialetto napoletano di Antonio Terracciano
Avrei voluto amarti qui di Emilia Otello
Nebbia di Carmine Ianniello 1
Dispersa di Antonella G
Un sogno di fole di Vivì

I 10 autori più recenti:
Poeta prosdocimo: 1 poesie
Poeta Andre: 1 poesie
Poeta Okinawa: 4 poesie
Poeta Giuseppe Caporuscio: 2 poesie
Poeta Antonio Telestie: 1 poesie
Poeta Lara: 6 poesie
Poeta Gianluca Leissring Lauricella: 3 poesie
Poeta Gentilino Cipriano: 1 poesie
Poeta Angelo Margarone: 6 poesie
Poeta Manuela Mancini: 1 poesie

Autori del giorno
Autore del giorno Daniela Mazzotta
(12 Dicembre 2017)
Autore del giorno Martin
(11 Dicembre 2017)
Autore del giorno Orpheus
(10 Dicembre 2017)
Autore del giorno Domenic
(9 Dicembre 2017)
Autore del giorno Edark
(8 Dicembre 2017)
Autore del giorno Fippo2
(7 Dicembre 2017)
Autore del giorno Antonio Foschini
(6 Dicembre 2017)

Autori del mese
Autore del mese Rosetta Sacchi
(Dicembre 2017)
Autore del mese Mau0358
(Novembre 2017)
Autore del mese Patrizia Ensoli
(Ottobre 2017)
Autore del mese Rasimaco
(Settembre 2017)
Autore del mese Melina Licata
(Agosto 2017)
Autore del mese Giovanni Ghione
(Luglio 2017)






Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

Responsabilità sociale
Pubblicare poesie L'autore del mese:
Ettore Salamena
Ettore Salamena "La sensibilità non è donna,
la sensibilità è umana.
Quando la trovi in un uomo
diventa poesia".
Alda Merini

Autobiografia: Classe 1948 … diplomato … già lavoravo all'età di diciotto anni, il che mi ha consentito di sposarmi abbastanza presto, come d'altronde quasi tutta la mia generazione!

La mia inclinazione alla poesia si era rivelata già all'età di otto anni, dormivo con carta e matita sul comodino. Purtroppo quella quindicina di poesie sono andate perdute, ne resta solo un vago ricordo. Torno a scrivere nuovamente quando avevo diciannove anni (1967) ispirato, come capita alla maggior parte di noi dal mio primo grande amore, che sei anni dopo divenne mia sposa.

E’ proprio vero il detto "Mai dire mai!"

Nonostante le mie titubanze e timori eccomi qui a farvi leggere i miei scritti, suggeriti da esperienze personali, che mettono a nudo i miei sentimenti che mai avrei pensato rivelare.
Negli anni '70, dopo il matrimonio e con l’arrivo di mio figlio, la vita divenne più bella anche se più frenetica; gli affanni certo non si addicono ai necessari momenti di beatitudine e così si affievolì la vena poetica, a parte un periodo di esultanza sportiva per la squadra del cuore, che mi spinse a costruire con non poca fatica un sito web, nel quale riversai fiumi di parole e immagini.
Solo dopo aver trascorso un lungo e drammatico periodo a cavallo tra il 1997
e 2008, forse più il buon senso che l’istinto di sopravvivenza mi riprospettò un futuro e con esso anche il gusto di tornare a scrivere.

Vorrei poter leggere tante vostre poesie ma ho una certa reticenza dettata dal fatto di non voler esser influenzato nel mio modo di scrivere, pur se sporadico e dilettantistico.
Proprio per questo fatto ed altri, continuo spesso a ripetermi se esiste realmente un’altra dimensione a noi vicina dove qualche Entità, chiamiamola pure “Musa”, sembra voler suggerire frasi o addirittura parole sentite o pronunciate, forse anche una sola volta in un tempo remotissimo … quasi indistinto.
Frasi, ma soprattutto pensieri e lettere, che rilette a distanza di anni a volte mi sorprendono (non ovviamente nel contenuto sempre ispirato da una mia visione o da un particolare momento vissuto) e mi meravigliano non poco per tali forme descrittive diversamente sciorinate, quasi non ortodosse al mio parafrasare!

Le mie prose e poesie, tutte attinenti a fatti personali realmente vissuti, ove raramente la fantasia entra in gioco, sono sempre dettate da quel mio modo di osservare cose e avvenimenti e dall’irrefrenabile impulso di esprimere forti sensazioni che spesso s’invaghiscono di me.
Qualora ai più (non certamente ai familiari e amici che mi conoscono!) dovessero apparire immaginarie, dico loro che trattasi casomai di revisioni di altri miei scritti:
“ … ben più descrittivi con riferimenti precisi a soggetti e fatti accaduti, quindi (ahimè!) non pubblicabili in questo sito!”

Per concludere, le espressioni del mio stato d’animo, a volte descritte con umorismo e ironia anche un po’ pungenti, (semmai fossero qui pubblicate!) non sono mai offensive o tese a ledere il rispetto e la dignità di chicchessia, appartengono solo e soltanto alla sfera della mia vita: amore, sport, disperazione, passione ed altro, parti integranti della mia esistenza e ovviamente di quest’autobiografia.

Tali sono state da me scritte di getto, per diletto e senza pretesa alcuna, pertanto ... qui mi taccio!

P.S.
Tutto ciò che leggerete è qui riportato affinché un domani chi mi ha personalmente conosciuto (nipoti e pronipoti compresi) possa in esso ritrovarmi e ritrovarsi!

20 giugno 2015
Ettore Salamena

Le prime poesie che mi hanno emozionato e condizionato nello scrivere i primi componimenti sono state:
"Il passero solitario" di G. Leopardi e "Che cos'è Dio?" di A. Aleardi per me parimenti illuminanti a quell'età.

Infine ho voluto qui trascrivere, per chi non ha avuto la fortuna di leggere ed apprezzare:

Che cos'è Dio?
(Aleardo Aleardi)

Nell'ora che nel bruno firmamento 
comincia un tremolìo 
di punti d'oro, d'atomi d'argento, 
guardo e domando: - Dite, o luci belle, 
ditemi, cosa è Dio? 

"Ordine", mi rispondono le stelle.

Quando all'april la valle, il monte,
il prato, i margini del rio, 
ogni campo dai fiori è festeggiato, 
guardo e domando: - Dite, o bei colori, 
ditemi, cosa è Dio? 

"Bellezza", mi rispondono quei fiori.

Quando il tuo sguardo innanzi a me scintilla, 
amabilmente pio, 
io chiedo al lume della tua pupilla: 
- Dimmi, se il sai, bel messagger del core, 
dimmi, che cosa è Dio? 

E la pupilla mi risponde: "Amore!

Ettore Salamena

Ettore Salamena
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
Fiori recisi (17/01/2016)

La prima poesia pubblicata:
 
Piediluco (04/06/2015)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Dal torpor nulla ci desta! (26/04/2017)

Ettore Salamena vi consiglia:
 Mia Musa! (18/06/2015)
 Un funerale (27/06/2015)
 Ritratto d'autunno (17/02/2016)
 Chi proteggerà Abele? (28/09/2016)
 Verità nascoste (16/12/2016)

La poesia più letta:
 
Piediluco (04/06/2015, 1686 letture)

Ettore Salamena ha 5 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Ettore Salamena!


Leggi i racconti di Ettore Salamena

Le raccolte di poesie di Ettore Salamena

Ettore Salamena su Facebook


   Cerca la poesia:




biografia Leggi la biografia di questo autore!
messaggio Invia un messaggio privato a Ettore Salamena.
Indirizzo personale di Ettore Salamena: ettoresalamena.scrivere.info





Lo staff del sito
Poesie su Internet
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore - Cookie policy
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .


Copyright © 2017 Scrivere.info Poesie Poesie erotiche Poesie d'amore Nuovi poeti Poesie scelte Poesie sulle donne AquiloneFelice.it