3’155 visitatori in 24 ore
 192 visitatori online adesso




Pubblicare poesie Pubblicare poesie
Pubblicare poesie

Le #parole nelle poesie
Alba Amicizia Amore Anima Bambino Cielo Coraggio Cuore Delusione Desiderio Destino Donna Emozione Felicità Gioia Giorno Illusione Libertà Luce Luna Madre Malinconia Mano Mare Memoria Morte Natura Nostalgia Notte Nuvola Occhio Pace Paura Piangere Profumo Rabbia Ricordo Sentimento Serenità Sogno Sole Solitudine Speranza Stelle Tempo Terra Tristezza Uomo Vento Vita


Visitatori in 24 ore: 3’155

192 persone sono online
1 autore online
Lettori online: 191
Ieri pubblicate 23 poesie e scritti 35 commenti.
Poesie pubblicate: 358’765
Autori attivi: 7’550

Gli ultimi 5 iscritti: ScottTrunc - Thomasedume - LarryDiulp - BrianDaf - Jamesarorn
Chi c'è nel sito:
Club ScrivereAntonio Terracciano Messaggio privatoClub ScrivereAntonietta Angela Bianco Messaggio privato
Vi sono online 1 membri del Comitato di lettura

_



Seguici su:



Gennaio 2023  
do lu ma me gi ve sa
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29

L'ebook del giorno

Il bacio d'una morta

Carolina Invernizio è stata la scrittrice più amata e più detestata, ma anche la più venduta e la più prolifica, della (leggi...)
€ 0,99


Raccolte di poesie Raccolte di poesie
Minuzzoli di pane 2 di Berta Biagini
Sonetti Arcanici di Franco Scarpa
Un ‘emozione in volo di Rita Angelini
Poche parole di Nutellina Cinzia Pallucchini
Pandemia e poi... la guerra di Alberto De Matteis

SpiegaPoesie riproposte
Se non fosse di Cristina Fiori
Shoah di antonio giuseppe perrone
Binario 21 di Nunzio Buono
Il camino di Giuseppe Mauro Maschiella
La Giornata della Memoria di giuseppe gianpaolo casarini
Schindler’s List di Giuseppe Mauro Maschiella
Libri bruciati di Giuseppe Mauro Maschiella
Se pensiamo alla vita di Giuseppe Mauro Maschiella
Così di Stefano Acierno
Colori d’autunno di Sara Acireale

I 10 autori più recenti:
Poeta Danilo X: 5 poesie
Poeta davide marchese: 3 poesie
Poeta Bowil da Wilobi: 13 poesie
Poeta Alberto Vacchi: 1 poesie
Poeta Susanna Guidi: 1 poesie
Poeta Roby Sorgia: 1 poesie
Poeta MariucciaK: 3 poesie
Poeta Luciana Latini: 1 poesie
Poeta Samuele Cirrito: 7 poesie
Poeta Fausto Chiara: 4 poesie

Autori del giorno
Autore del giorno Lara
(30 Aprile 2019)
Autore del giorno Demetrio Amaddeo
(29 Aprile 2019)
Autore del giorno Danilo Tropeano
(28 Aprile 2019)
Autore del giorno Lara
(27 Aprile 2019)
Autore del giorno Francesco Rossi
(26 Aprile 2019)
Autore del giorno Mauro Santi
(20 Marzo 2019)

Autori del mese
Autore del mese Silvia De Angelis
(Giugno 2019)
Autore del mese Amara
(Maggio 2019)
Autore del mese Saverio Chiti
(Aprile 2019)
Autore del mese Franca Canfora
(Gennaio 2019)
Autore del mese Andrea Palermo
(Dicembre 2018)
Autore del mese Cinzia Gargiulo
(Novembre 2018)






Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

Responsabilità sociale
Pubblicare poesie
Questa poesia è pubblicata anche nel sito RimeScelte

Considerazione dell'autore
«a volte... si, a volte ci si sente così... e tutto intorno torna... diventa significativo
di ciò che non ha un senso... come se a dar senso a questa vita... non fossimo che noi... ed il circostante risulti solo ... il giustificativo...
»
Inserita il 07/10/2010  

Immobile Impressioni
Immobile
tutto è immobile
anche il vento oggi
che pure c'è lo so

immobile è l'ascensore
immobile il treno in partenza
immobile la lancetta delle ore
immobile la tua assenza

tre dita di polvere sul mobile
due piatti mi guardan con stupore
immobile la mia coscienza
immobile il tuo odore

non gira la chiave nella serratura
piantato è il cucchiaio nella minestra
mi dà fastidio la fissità della luce
immobile tutt'intorno resta

tutto è immobile
anche il vento oggi
che scompiglia lo so
Poesia in esclusiva
Poesia in licenza Creative Commons
Poesia riproposta
Aldo Bilato 15/06/2010 00:00 41| 9196

Creative Commons LicenseQuesta poesia è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons: è possibile riprodurla, distribuirla, rappresentarla o recitarla in pubblico, a condizione che non venga modificata od in alcun modo alterata, che venga sempre data l'attribuzione all'autore/autrice, e che non vi sia alcuno scopo commerciale.


Successiva nell'Albo d'oroPrecedente nell'Albo d'oro
Successiva di Aldo Bilato nell'Albo d'oroPrecedente di Aldo Bilato nell'Albo d'oro

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«L'immobilità, stato di quiete, l'animo riflette. Eppure tutto continua a fare il suo corso, come il vento. Una presa di coscienza consapevole. Versi molto originali e ben stilati. Bellissima poesia!»
Raggioluminoso (15/06/2010) Modifica questo commento

«ci sono giornate come questa: in cui tutto appare immobile, come lo fosse da sempre. e rimane in bilico anche la spinta, rimaniamo in stasi, come in attesa di qualcosa... poesia molto apprezzata.»
Salvatore Ferranti (15/06/2010) Modifica questo commento

«oggi caro Aldo chissà perché ma mi sento immobile pure io sarà la lontananza sarà che non riesco più a scrivere sarà che sto rincitrullendo sarà quel c... o che vuoi ma la tua mi piace e mi sconvolge»
Moreno il Duca (15/06/2010) Modifica questo commento

«Ne vengono tanti di questi momenti di immobilità, quando sembra che proprio tutto ciò che ti circonda è fermo. I tuoi versi sono esattamente veri e fanno un quadro esatto di uno di questi momenti. Mi è piaciuta molto. Brav issimo.»
Club ScrivereEla Gentile (15/06/2010) Modifica questo commento

«Immobilità di un fermo immagine, che può durare "ad libitum" come direbbe un musicista...
Immobilità come assenza di percezioni, introspezione, implosione.
Ma anche immobiità come attesa, sotto la sabbia... E' questa, che mi fa più paura... Se non sono io a praticarla...
Ma dimmi come si fa a restare immobili, con un video così coinvolgente!»
Club ScrivereNemesis Marina Perozzi (15/06/2010) Modifica questo commento

«immobile...
immobile il vento che eppure soffia.
"immobile la tua assenza"
immobile addirittura il respiro.

e il vuoto... il vuoto di un rumore atteso che si sogna, che ci illude... un suono che però non proviene da nessuna azione.

la maledetta chiave non gira nella maledetta serratura.

tutto è immobile...
eppure il vento scompiglia... scompiglia tutto nell'immobilità della sua assenza.

stupenda»
Club ScrivereGiorgia Spurio (15/06/2010) Modifica questo commento

«Questa è poesia, melodica, seriosa, sentita, oggi è fermo anche il vento, sono femri i pensieri, i treni e la serratura che non si apre. Suona come la canzone "è inutile bussare qui, non aprirà nessuno! "Mi piace questo tuo stile. Applausoni!»
Daniela Pacelli (15/06/2010) Modifica questo commento

«L'immobilità la conosco bene anche quando tutto intorno gira e il dispetto più grosso è il vento che scompiglia...
Quando vorremmo che anche il resto del mondo si fermasse.
L'unica cosa che ci riamne da fare è muoverci con esso!
Super!
Et le vent nous portera des bonnes nouvelles, J'éspère!»
Clara Gismondi (15/06/2010) Modifica questo commento

«Il vento scompiglia, ma è vita, amore, passione... il resto ci coglie nell'immobilità dei sentimenti, riflessi negli oggetti. Versi veramente profondi.»
Dany Blasi (15/06/2010) Modifica questo commento

«Immobile è sicuramente quel vuoto, quella mancanza, ma sopratutto l'impotenza, non poter far nulla. Ma fortunatamente arriva il vento: "emozioni" che scompigliano il vuoto. Semplici versi, ma tanto significato, un tuffo nell'animo. Bellissima Aldo!»
Stella Corrado (15/06/2010) Modifica questo commento

«il vento c'è scompiglia trasporta, ma quello che per me dovrebbe muoversi è immobile, e questo provoca malinconia vuoto se non angoscia, magnifica poesia Aldo in versi originalissimi hai espresso un sentire che spesso accomuna tutti, e che conosco molto bene piaciutissima anche la chiusa»
Giovanna De Santis (15/06/2010) Modifica questo commento

«Una sorta di animazione sospesa... in attesa! Un'attesa che si intuisce... che sappiamo: BELLISSIMA!»
mario calzolaro (15/06/2010) Modifica questo commento

«ipnotizzati come cobra, il nostro io rimane immobile mentre tutto ntorno continua vivere e nulla e niente ci riesce a scutere, mi piace tantissimo»
Gerardo Novi (15/06/2010) Modifica questo commento

«La staticità del'anima e di ciò che ci circonda... vuoto dentro e fuori... a volte è una sensazione anche dolorosa... a volte liberatoria... Profondissima e sentita!»
Club ScriverePino Tota (15/06/2010) Modifica questo commento

«Spesso l'immobilità e la staticità, che sono insite nel nostro profondo, ci danno la sensazione, errata, che intorno a noi esista un fermo totale, che è solo illusorio, e durerà, fin quando, non daremo di nuovo impulso, a forti emozioni...
Lirica condivisa, molto, molto apprezzata
Meravigliosa l'immagine...»
Club ScrivereSilvia De Angelis (15/06/2010) Modifica questo commento

«Il vento c'è, ci sarà sempre, anche se molto leggero e scompigliare una piccola ciocca dei capelli, anche se solo per accarezzare lievemente il viso... Lui c'è...Il problema è che non porta via quel che noi forzatamente teniamo legati immobili in noi stessi. E' come se una forza maggiore, facesse rimanere tutto staticamente inchiodato al tempo che riteniamo essere stati fermati... Ed è lì che si bloccano le visioni delle vita... A quel treno, orologio polvere... Io la trovo stupenda questa poesia di vero impatto. Complimenti poeta!»
Calliope04 Teresa Esposito (15/06/2010) Modifica questo commento

«Una staticità che sa di quiete prima della tempesta... prima che si scateni il finimondo in un'anima esasperata e tenuta troppo tempo in catene.
Molto profonda, piaciuta e sentita intensamente.»
Kiaraluna (15/06/2010) Modifica questo commento

«Bel contrasto tra immobilità e musica ritmica. Mi piace il cucchiaio nella minestra...
segno evidente di di uno stato d'inerzia. ma con questa musica c'è molta speranza di uscirne presto!»
Marta Dal Zuffo (15/06/2010) Modifica questo commento

«è l'immobilità che sempre cogliamo ma di cui non ci soffermiamo ad analizzare, è l'immobilità che, all'improvviso quando le cose ci pesano, ci cade addosso e così osserviamo intorno a noi solo immobilità, quella che non vorremmo ma che ci viene imposta dalla vita, dalle situazioni, dalle circostanze. L'immobilità che non vorremmo mai ma che prende il sopravvento e ci rende consapevoli che nonostante la nostra volontà, dobbiamo piegare agli eventi...è in questi momenti che ci si sente indifesi, impossibilitati e quasi disperati... momenti che passano e che fanno parte di noi e del nostro procedere quali esseri umani. Di te e della tua poesia colpisce la prima e l'ultima strofa che si richiamano a chiudere un cerchio, quello dell'immobilit»
Club ScrivereBarbara Golini (15/06/2010) Modifica questo commento

«che dire quanto tutto è stato detto se non restare immobile e rileggere questi versi che trascinano. Molto apprezzata»
Club ScrivereCalogero Pettineo (15/06/2010) Modifica questo commento

«Questo stato d'immobilita' fa quasi paura... Sembra quasi di essere entrati nella fiaba della bella addormentata nel bosco ove tutto all'improvviso sembra fermarsi. Pero' se le cose si fermano per un attimo allora abbiamo la possibilita' di guardarle più da vicino e forse di guardare anche meglio noi stessi. L'importante pero' è senz'altro RIPARTIRE! Bella, piaciuta tanto!»
Lena Orfeo (15/06/2010) Modifica questo commento

«Segno inequivocabile che i mutamenti altro non sono che un perverso giochino della nostra mente? Suggestiva e veritiera...è molto espressiva e ben stilata... come sempre.»
Antonella Bonaffini (15/06/2010) Modifica questo commento

«Sono immobile anch'io mentre ti leggo,
dovrei andare a far la spesa, ma diluvia...
A parte gli scherzi
è veramente bella, i miei complimenti Aldo»
Lucia Volpi (15/06/2010) Modifica questo commento

«Questa poesia del Bilato non dispiace neppure a me, ma siccome ha già ricevuto tanti e tanti elogi, il mio saprebbe un soprappiù. Perciò mi permetto, scherzando, di concludere la sua poesia con lo stile dei poetastri in rima, in maniera un po' diversa dagli altri.:

Tutto è immobile ed ogni cosa è ferma
ed è a questo punto persin erma
la tale "banderuola", dirlo vale,
della poesia che fu d'un tal Montale.

Per farla breve si potrebbe dire
che nessuna cicala può frinire
ed immobile tutto sembra sia.
Immobile persino... la Poesia!

Non c'è alcun astio in queste parole, ma scherzosa accettazione della poesia. Non per nulla ho fatto un dotto cenno al Montale, ricordandolo nella famosa "casa dei doganieri".»
Monilèo (15/06/2010) Modifica questo commento

«tanti galli a cantar non fu mai giorno
e siccome qua già han cantato in tanti
sono daccordo sì con tutti quanti
ma... preferivo una poesia porno hahaha
sei citato per domani, cercamiiiiiiiiii
sempre più su amico mio...»
Enio Orsuni (15/06/2010) Modifica questo commento

«Poesia eccellente, descrittivo- sensoriale, dalle infinite percezioni che amplificano gesti ed immagini come fermandole nel tempo. Versi pregiati.»
Club ScrivereLoreta Salvatore (15/06/2010) Modifica questo commento

«originalità e potenza stilistica, poesia apprezzata e condivisa... complimenti»
Francesco Luca (15/06/2010) Modifica questo commento

«Versi molto suggestivi e originali
una stesura che ho molto apprezzato»
Danielinagranata (15/06/2010) Modifica questo commento

«E' proprio lo stato d'animo in cui a volte ci si trova che ti fa stare immobile... senza volere, senza potere... mentre il mondo continua. Bella talmente tanto, che resto immobile anche io in questo momento, leggendo e rileggendo. Stupenda!...ci metto un fiocco»
Vilma (19/10/2010) Modifica questo commento

«I giorni sempre uguali a loro stessi che rendono statiche le ore che passano ed un calvario l'attesa. Malinconia che si nutre del passato e trova pace solo nell'inerzia. Versi e stile impeccabile. Molto bella e sentita.»
Violeta C (19/10/2010) Modifica questo commento

«Colpita tantissimo da questi versi!
Per originalità e contenuto.
Nella chiusa, in controcorrente, sta, al mio sentire, la chiave di lettura di questi magnifici versi!»
Anna Maria Scamarda (20/10/2010) Modifica questo commento

«Bellissime istantanee che ...danno la sensazione Tangibile dello sconforto. Complimenti.»
Club ScrivereDuilio Martino (16/07/2011) Modifica questo commento

«Sara' la mia "inesperienza" (mi sento cosi' piccola al cospetto di voi autori ver), ma la poesia l'ho letta in un altro senso. Ogni immobilita', ogni non movimento descritto, mi ha riportato alla mente le azioni che lo hanno preceduto. Il treno in movimento, la chiave nella serratura, il cucchiaio portato alla bocca, in una sola frase: l'amore vissuto. Fatto di attimi e di sensazioni. Forti emozioni, suoni e odori. E la cui assenza ferisce, profondamente. Ci ho letto tanta attivita' e non staticita' in questa poesia. E poi il finale. Quel vento che è capace di smuovere anche k'"assenza". Aggiungo che sono certa mi fara' riflettere molto cio' che ho letto. Grazie a chi sa regalare arte a chi di arte vorrebbe sempre e solo nutrirsi.»
Club Scriverelucia curiale (09/09/2011) Modifica questo commento

«certo, vedere tutti quei commenti! si ha quasi paura di farne un altro! ma mi è piaciuta talmente tanto questa poesia che non posso fare a meno di esternarlo! mi ha lasciato senza fiato, praticamente "immobile"! non avresti potuto esprimere in modo migliore momenti della vita frequenti credo a molti di noi, nei quali tutto è completamente fermo, c'è un'assenza angosciante che ci pervade! eppure il vento si sa che scompiglia!! ma nell'attesa noi rimaniamo lì immobili! bellissima davvero! la terrò tra le mie preferite!»
Club ScriverePaola Galli (06/10/2011) Modifica questo commento

«Immobile quadro fantastico del quotidiano che diventa poesia.
Composizione poetica piena di fascino.»
Luisa Pira (30/11/2011) Modifica questo commento

«il nostro sguardo... decreta la mobilità o l'immobilità delle cose... talvolta restar fermi serve, per ascoltarsi e lasciare che il vento scompigli, fuori da noi... tal'altre prolungare troppo a lungo la fissità del pensiero, dell'azione... incaglia ad una fotografia... mentre tutt'attorno cambia...
piaciuta un botto, la sento mia!»
Angela Fragiacomo (07/12/2011) Modifica questo commento

«Splendido accanimento contro questi stati di sospensione temporali molto più frequenti di quanto si pensi. Tutto sembra ingigantirsi sotto la lente d'ingrandimento del tempo che non passa... perché "lei" non c'è! Intensa nella sua leggerezza in ogni fraseggio. Grande!»
Club ScrivereRiccardo Ruschetti (08/08/2013) Modifica questo commento

«Tutta questa immobilità mi infastidisce e quindi complimenti per aver comunque scatenato un'emozione!»
Club ScrivereCarla Colombo (09/08/2013) Modifica questo commento

«Vedo in questa immobilità invece la carica per una serie di azioni contrarie e necessarie. Per questo motivo la staticità può solo essere effimera, non risponde a vero perché inevitabilmente noi ci muoviamo e ci muoveremo. E' bello però, leggendo i commenti, come una poesia possa suscitare tante impressioni diverse e questo è merito del poeta attraverso versi accurati ed evocativi.»
Luciano Capaldo (04/01/2016) Modifica questo commento

«Tutto è immobile in questa poesia, persino il "mobile" (inteso come oggetto d'arredamento) che ha tre dita di polvere sopra e che, bontà sua, almeno lui, non può davvero essere diverso dal suo stato, ossia dall'essere "immobile", ma ci sarà qualcosa di "mobile"? Che ne so, "un'auto- mobile" oppure una donna, come dice una famosa aria del Rigoletto: "La donna è mobile"...? E in definitiva ci sarà almeno qualcosa di "mobile" nel pensiero dell'autore di questa poesia "immobile", nei confronti del quale, peraltro, nutro tutta la mia simpatia? Sono il 4762esimo lettore di questa poesia, ed il 40esimo commentatore, ma mi sento di dire che vorrei uscire fuori dal coro degli innumerevoli commenti positivi e dire che la poesia proprio non mi piace»
Pasquale Farallo (06/01/2016) Modifica questo commento

«...Commovente... sono, forse, il 4816esimo lettore di questa poesia... e una domanda mi sorge spontanea ed urgente... eccola: " Ma è poi tornata a casa? " ...In altre parola la chiave nella serratura e poi girata? ...Ai posteri, come al solito...»
romeo cantoni (10/01/2016) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Scrivi le tue sensazioni su questa poesia
Hai una sensazione, un messaggio, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori?
Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Amazon Prime

Aldo Bilato ha pubblicato in:

Libro di poesieTu che mi ascolti
Autori Vari
Le poesie che hanno partecipato al Premio di Poesia Scrivere 2010, con tutte le opere partecipanti ed i vincitori

Pagine: 240 - € 12
Anno: 2012 - ISBN: 9781471686108


Libro di poesieAnime in versi
Autori Vari
Antologia degli autori del sito Scrivere

Pagine: 132 - € 10,00
Anno: 2012 - ISBN: 9781471686061


Libri di poesia

Aldo Bilato:
Aldo Bilato

Aldo Bilato
Le sue poesie Le sue 1287 poesie

La prima poesia pubblicata:
Prima poesia 
Parole (19/11/2009)

L'ultima poesia pubblicata:
Ultima poesia 
Dalle ombre al buio (13/11/2021)

Aldo Bilato vi propone:
Poesia proposta Allegoria (19/12/2009)
Poesia proposta Immobile (15/06/2010)
Poesia proposta Come candele al vento (15/12/2009)

La poesia più letta:
Poesia più letta 
L'infinito è a pagina 95 (20/03/2013, 18418 letture)

Aldo Bilato ha 13 poesie nell'Albo d'oro.

Raccolte di poesie di Aldo Bilato Le raccolte di poesie di Aldo Bilato


Autore del giorno
Autore del giorno il giorno 20/03/2019
Autore del giorno il giorno 20/03/2019
Autore del giorno il giorno 20/03/2019
Autore del giorno il giorno 20/03/2019
Autore del giorno il giorno 20/03/2019

Autore della settimana
Autore della settimana settimana dal 25/01/2016 al 31/01/2016.
Autore della settimana settimana dal 13/05/2013 al 19/05/2013.
Autore della settimana settimana dal 17/12/2012 al 23/12/2012.
Autore della settimana settimana dal 05/03/2012 al 11/03/2012.
Autore della settimana settimana dal 26/09/2011 al 02/10/2011.
Autore della settimana settimana dal 07/03/2011 al 13/03/2011.
Autore della settimana settimana dal 28/09/2010 al 04/10/2010.
Autore della settimana settimana dal 02/03/2010 al 08/03/2010.

Autore del mese
Autore del mese il mese 01/2016
Autore del mese il mese 08/2013

Cerca la poesia:




biografia Leggi la biografia di questo autore!
messaggio Invia un messaggio privato a Aldo Bilato.

Aldo Bilato pubblica anche nei siti:
Poesie scelte RimeScelte.com
Poesie d'amore ParoledelCuore.com
Poesie erotiche ErosPoesia.com
Poesie per le donne DonneModerne.com
Poesie per bambini AquiloneFelice.it
Portfolio personale PortfolioPoetico.com



Link breve Condividi:

Le #parole nelle poesie
Alba Amicizia Amore Anima Bambino Cielo Coraggio Cuore Delusione Desiderio Destino Donna Emozione Felicità Gioia Giorno Illusione Libertà Luce Luna Madre Malinconia Mano Mare Memoria Morte Natura Nostalgia Notte Nuvola Occhio Pace Paura Piangere Profumo Rabbia Ricordo Sentimento Serenità Sogno Sole Solitudine Speranza Stelle Tempo Terra Tristezza Uomo Vento Vita





Lo staff del sito
Poesie su Internet
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore - Cookie policy
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito

Copyright © 2023 Scrivere.info Poesie Poesie erotiche Poesie d'amore Nuovi poeti Poesie scelte Poesie sulle donne AquiloneFelice.it