3’574 visitatori in 24 ore
 233 visitatori online adesso




Pubblicare poesie Pubblicare poesie
Pubblicare poesie

Menu del sito

Le #parole nelle poesie
Alba Amicizia Amore Anima Bambino Cielo Coraggio Corpo Cuore Desiderio Destino Donna Emozione Felicità Gioia Giorno Illusione Libertà Luce Luna Madre Malinconia Mano Mare Memoria Morte Musica Natura Nostalgia Notte Nuvola Occhio Pace Paura Profumo Rabbia Ricordo Sentimento Serenità Sogno Sole Solitudine Speranza Stelle Tempo Terra Tristezza Uomo Vento Vita


Visitatori in 24 ore: 3’574

233 persone sono online
Autori online: 10
Lettori online: 223
Ieri pubblicate 53 poesie e scritti 28 commenti.
Poesie pubblicate: 336’313
Autori attivi: 7’486

Gli ultimi 5 iscritti: AIELLo - MastroPoeta - Loreta Carcaterra - Mezzo Pazzo - LarrySit
Chi c'è nel sito:
Club Scrivererosa dagostino Messaggio privatoClub ScrivereMarinella Fois Messaggio privato ♦ Demetrio Amaddeo Messaggio privatoClub ScrivereAntonio Biancolillo Messaggio privato ♦ vittorio pochini Messaggio privato ♦ rita damonte Messaggio privatoClub ScrivereFrancesco Falconetti Messaggio privatoClub ScrivereLidia Filippi Messaggio privatoClub ScrivereAlberto De Matteis Messaggio privatoClub ScrivereSara Acireale Messaggio privato
Vi sono online 1 membri del Comitato di lettura

SpiegaAutore della settimana
carla vercelli


Sono laureata in filosofia con indirizzo psicologico dal 1989 e mi occupo d’arte, fra molti altri...(continua)

autore della settimana Le sue poesie


SpiegaAutore del mese
Cinzia Gargiulo

Mariasilvia

Sono un'insegnante di scuola dell'infanzia.
Mi piace il teatro, il cinema, la poesia, la musica ...(continua)

Autore del mese Le sue poesie





Seguici su:



Novembre 2018  
do lu ma me gi ve sa
1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18

L'ebook del giorno

Il marito di Elena

Cesare Dorello è un giovane buono e studioso rimasto orfano di padre che studia legge all'università di Napoli con (leggi...)
€ 0,99


Raccolte di poesie Raccolte di poesie
I miei sonetti di Augusto Cervo
Gli occhi fissi a un aquilone di Alberto De Matteis
Nostalgie di Nicole Biffi
Mostrazioni di paolo corinto tiberio
Spunti di vita di poeta per te zaza

SpiegaPoesie riproposte
Lo specchio di Antonella Garzonio
Battito giovane di Almerico
Meraviglioso pensiero di Stefana Pieretti
La riforma della Costituzione di Sara Acireale
Pioggia di Maria Luisa Bandiera
Cate and friends di numerouno
Valentina the fun di numerouno
Lo posso fare, sono una donna di numerouno
Abano terme di emiliapoesie39
Fogliamen di Phrasco

I 10 autori più recenti:
Poeta Mario Saccomanno: 2 poesie
Poeta Sadeyes: 2 poesie
Poeta Carla Aita: 1 poesie
Poeta Erika Pitarresi: 4 poesie
Poeta GiusPalma: 2 poesie
Poeta Piera Tola: 3 poesie
Poeta Sabrina Arghittu: 70 poesie
Poeta Fabert: 1 poesie
Poeta Anais: 2 poesie
Poeta bdd: 1 poesie

Autori del giorno
Autore del giorno armando mondin
(18 Novembre 2018)
Autore del giorno Giovanni De Gattis
(17 Novembre 2018)
Autore del giorno Maria Rita Scasciafratti
(16 Novembre 2018)
Autore del giorno Tartaruga
(15 Novembre 2018)
Autore del giorno Roberto Stompanato
(14 Novembre 2018)
Autore del giorno mfm Luigi Mancini
(13 Novembre 2018)
Autore del giorno Isabel Taillefer
(12 Novembre 2018)

Autori del mese
Autore del mese Cinzia Gargiulo
(Novembre 2018)
Autore del mese Giovanni Chianese
(Luglio 2018)
Autore del mese Amara
(Giugno 2018)
Autore del mese Giovanni Monopoli
(Maggio 2018)
Autore del mese Nunzio Buono
(Aprile 2018)
Autore del mese Mariasilvia
(Marzo 2018)






Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

Responsabilità sociale
Pubblicare poesie
Considerazione dell'autore
«Ho molto gradito (come sempre) tutti i commenti ricevuti, da quelli sostanzialmente concordi con il mio (un po’ crudo, ma non necessariamente disperato: a me a volte dà un senso di pace... eterna) sentire a quelli più critici (e mi scuso se sono andato contro le convinzioni di alcuni lettori o lettrici) . Ho trattato un argomento che, come scrive il Garbellini, di solito in poesia si cerca di evitare, e che non può essere approfondito troppo (soprattutto se si sceglie la forma stringata del sonetto), perché la poesia non è filosofia. Ringrazio pertanto particolarmente la (tra le altre cose) filosofa Carla Vercelli, che ha chiarito ciò che implicitamente io volevo intendere: non c’è molta differenza, in fin dei conti, tra il "De rerum natura" ("Come nel tempo passato noi non sentimmo nulla di doloroso, così, quando non saremo più, naturalmente nulla allora a noi potrà assolutamente accadere, né nulla potrà muovere la nostra sensazione, neppure se la terra si mescolasse al mare e il mare al cielo") e la "Bibbia", in cui si legge "Pulvis es, et in pulverem reverteris" . D’altro canto, è altrettanto vero che "nulla si crea e nulla si distrugge", per cui, come aveva intuito lo stesso Lucrezio, noi non ci saremo più, ma i nostri atomi continueranno a vivere ("Potrai facilmente convincerti che gli stessi atomi dei quali ora noi siamo formati spesso in precedenza siano stati posti nello stesso ordine nel quale si trovano adesso") .»
Inserita il 09/03/2018  

Lucreziana

Morte
Io nulla prima di venire al mondo
ero, son certo, e al nulla tornerò;
è inutile girare troppo in tondo:
è una questione chiara, e poi non so

penetrare di essa più nel fondo,
perché speranze, sogni, io non ho,
né mi va di passar, da vagabondo,
per cieli che qualcuno un dì creò.

Ed una volta attraversato il fiume
che separa la morte dalla vita,
non vedrò certamente alcun barlume

di ciò che sulla terra, progredita,
faranno tante genti, ché il mio lume
spento sarà, per epoca infinita.
Poesia in esclusiva
Antonio Terracciano 08/12/2017 00:26 6| 352

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.


SuccessivaPrecedente
Successiva di Antonio TerraccianoPrecedente di Antonio Terracciano

Nota dell'autore:
«Questa, probabilmente (molto probabilmente!), è stata la sorte toccata, fra gli altri, a mio padre, morto relativamente ancora giovane, sessantunenne, esattamente quarantuno anni fa (l’otto dicembre del 1976), e sarà - c’è da scommetterci! - anche la mia sorte.»

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«una profonda riflessione ed una toccante nota che nella triste sorte di mio Padre mi accomuna per l’anno e per l’età. "Polvere eri e polvere diventerai" questa è la fine del corpo. Dopo c’è la sorte dell’anima la speranza per noi credenti nella Fede a cui dobbiamo credere nonostante i seri dubbi che anche questo bravo Autore in bella rima richiama!»
Club ScrivereGiovanni Ghione (08/12/2017) Modifica questo commento

«C’è qualche filosofo contemporaneo che sostiene: pensare che le cose sono caduche, cioè pensare che dal nulla si originano per caso o sono create dal nulla da un Dio e di nuovo diventano nulla o ritornano "polvere" secondo la tradizione cristiana, pensare questo equivale a pensare che le cose sono nulla. Non c’è molta differenza, in questa concezione errata delle cose caduche, che permea tutto il pensiero occidentale, fra la visione "atea" di Lucrezio e una visione religiosa che pone invece come inizio e termine del mondo un Dio creatore ed eterno: le cose sono nulla. Forse è meglio pensare invece che tutto, proprio tutto, è eterno. Non si nega così il variare, il mutare, il divenire, ma si nega l’interpretazione errata del divenire.
Ottima»
carla vercelli (08/12/2017) Modifica questo commento

«Versi molto profondi scritti molto bene riguardante la vita. Il poeta con questa riflessione ci indice ad essere anche cauti di fronte alla morte.»
Umberto De Vita (08/12/2017) Modifica questo commento

«Lucida, ben scritta, rassegnata Poesia... L’Autore Terracciano espone in questi versi la propria visione della morte, o meglio di ciò che si aspetta ci sia dopo, lasciando bene intendere quale sia il suo pensiero. Si pone con umiltà e ragionevole dubbio, affermando che né da per scontato che nulla ci sia, né in ogni caso si crogiola in quelle che potrebbero essere tranquillamente false speranze. Prevale in ogni caso nettamente la visione pessimistica (e indubbiamente più tangibile).Nel complesso l’interpretazione che ne ho dato è questa, mi scusi il Poeta se ho frainteso. Ottima prova»
Rossi Alessio (08/12/2017) Modifica questo commento

«Molto vera, profonda, ma lascia al lettore (a me) un senso di rassegnata "fine", senza nessuna speranza in una vita migliore, dopo questa fine... Capisco che non tutti abbiamo questo sentire
ma, quale significato avrebbe altrimenti la nostra vita?»
Club ScrivereFranca Merighi (08/12/2017) Modifica questo commento

«Versi profondi e pungenti per una riflessione sulla vita. Un argomento che nessuno vuol toccare per esigenze di sensibilità e di paura, ma qui in questi toccanti versi viene elaborata tutta la metamorfosi del passaggio tra la vita e la morte nel quale poi nulla rimane. Un argomento originale nel quale viene esposta una sequenza di particolari di assoluto interesse e importanza, un testo meritevole di ampi consensi.»
Club Scriveresergio garbellini (08/12/2017) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Amazon Prime

Antonio Terracciano:
Antonio Terracciano
 Le sue poesie

La prima poesia pubblicata:
 
Nel battere di ciglia (05/05/2009)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Onde anomale (15/11/2018)

Antonio Terracciano vi propone:
 Federico (21/07/2018)
 Certe strade (06/07/2018)
 Sulla maldicenza (02/06/2018)

La poesia più letta:
 
Sexy (25/10/2009, 14025 letture)

Leggi la biografia di Antonio Terracciano!

Leggi i 954 commenti di Antonio Terracciano


Leggi i racconti di Antonio Terracciano


Autore del giorno
Autore del giorno il giorno 04/02/2018
Autore del giorno il giorno 28/11/2012
Autore del giorno il giorno 22/11/2010
Autore del giorno il giorno 04/08/2010
Autore del giorno il giorno 04/03/2010

Autore del mese
Autore del mese il mese 06/2015

Cerca la poesia:




biografia Leggi la biografia di questo autore!
messaggio Invia un messaggio privato a Antonio Terracciano.
Indirizzo personale di Antonio Terracciano: antonioterracciano.scrivere.info


Link breve Condividi:

Le #parole nelle poesie
Alba Amicizia Amore Anima Bambino Cielo Coraggio Corpo Cuore Desiderio Destino Donna Emozione Felicità Gioia Giorno Illusione Libertà Luce Luna Madre Malinconia Mano Mare Memoria Morte Musica Natura Nostalgia Notte Nuvola Occhio Pace Paura Profumo Rabbia Ricordo Sentimento Serenità Sogno Sole Solitudine Speranza Stelle Tempo Terra Tristezza Uomo Vento Vita





Lo staff del sito
Poesie su Internet
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore - Cookie policy
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito

Copyright © 2018 Scrivere.info Poesie Poesie erotiche Poesie d'amore Nuovi poeti Poesie scelte Poesie sulle donne AquiloneFelice.it